• TG GIALLOBLU SPECIAL

    In diretta dla ritiro del Verona!

    Ogni giorno durante il ritiro del Verona mezz'ora in diretta con la conduzione di Gianluca Vighini per le interviste ai protagonisti e le immagini ESCLUSIVE dai campi di gioco..

  • TGVERONA

    OGNI GIORNO, AGGIORNATI SU TELENUOVO

    L'informazione locale di Verona va in scena su Telenuovo: il TgVerona, nelle tre edizioni delle 19:05, delle 20:30 e delle 23:30. In replica la mattina successiva alle 06:45 e alle 07:45

  • TGPADOVA

    INFORMAZIONE DI QUALITA'

    A Padova l'informazione di qualità la si segue su Telenuovo: il TgPadova, nelle tre edizioni delle 19:15, delle 20:30 e delle 23:30. In replica la mattina successiva alle 06:45 e alle 07:45

  • STUDIONEWS

    Ogni giorno nelle fasce informative prima dei Tg

    Alle 18.45, 19.50 e 20.05 è uno spazio monografico che permette di sviluppare tematiche che spaziano dalla politica, all'economia, alla medicina, ai viaggi, salute, spettacoli, industria, agricoltura, commercio, artigianato, finanza

  • L'OPINIONE

    Ogni giorno prima del TG, 5 minuti con Mario Zwirner

    Mario Zwirner propone quotidianamente la sua libera "Opinione" sui fatti politici, sociali e di costume. Il programma, in palinsesto da oltre quindici anni, è uno dei momenti più attesi dai telespettatori di Telenuovo

  • TGBIANCOSCUDATO

    APPUNTAMENTO QUOTIDIANO

    Marco Campanale, Gigi Primon, Martina Moscato, Carlo Della Mea vi aspettano su Telenuovo Padova. Ogni giorno all'interno del TgPadova alle 19:45, 21:00 e 24:00.

CanaliTelenuovo Verona Telenuovo Padova Telenuovo Trento 117 Telenuovo Sport Telenuovo extra
TGVERONA
22.07.2014
TGGIALLOBLÙ
23.07.2014
TGPADOVA
22.07.2014
TGBIANCOSCUDATO
22.07.2014
FUTURO BIANCOSCUDATO
Bergamin-Bitonci,  <br/>ci siamo quasi

Bergamin-Bitonci,
ci siamo quasi

E' attesa a ore l'ufficializzazione della nascita del nuovo calcio Padova, sotto l'egida dell'amministrazione comunale guidata dal sindaco Massimo Bitonci. Gli imprenditori coinvolti nel progetto, capitanati da Giuseppe Bergamin di Villafranca padovana, stanno lavorando assiduamente per dare vita alla nuova società e iscriverla poi al campionato di serie D. Domani potrebbe essere la giornata giusta.
EX GIALLOBLU'
E BAGNOLI SABATO TORNA        <br/>IN PANCHINA

E BAGNOLI SABATO TORNA
IN PANCHINA

Ci sarà anche Osvaldo Bagnoli sabato 26 luglio a Racines a guidare i suoi ragazzi nella gara amichevole a Racines contro la nazionale magistrati italiani (ore 16, ingresso gratuito). E' una delle tante manifestazioni del week-end gialloblù in programma questo fine settimana nella località alto atesina che ospita il Verona. Oltre alla partita che vedrà protagonisti alcuni giocatori dello scudetto (Fanna e Sacchetti) e gli altri grandi della storia del Verona come Nico Penzo, venerdì 25 luglio, lo cehf Andrea Mantovanelli animerà l' "Hellas Kitchen show cooking point", dove si potranno assaggiare i piatti della tradizione veronese cucinati con i prodotti locali.A Bolzano, poi, domenica 27, a Bolzano la grande amichevole internazionale con il Rubin Kazan. L'inizio è fissato alle 18.30. Anche questa gara sarà trasmessa in diretta esclusiva da Telenuovo con un ampio pre partita e un ricco post gara.
CARABINIERI
Atti osceni sul lago     <br/>Denunciato un veronese

Atti osceni sul lago
Denunciato un veronese

I carabinieri di Lazise hanno individuato e fermato un uomo responsabile di atti osceni in luogo pubblico. Sulla costa veronese del Garda erano stati infatti rilevati alcuni episodi di bagnanti terrorizzate alla vista di un energumeno che le avvicinava compiendo atti onanistici. Raccolte le testimonianze, i carabinieri hanno confrontato gli episodi con alcuni analoghi accaduti nelle estati passate ed è stato così bloccato un 39enne di Bardolino noto già per situazioni simili.
AMICHEVOLE
ST GEORGEN-VERONA  <br/>DALLE 18 SU TELENUOVO

ST GEORGEN-VERONA
DALLE 18 SU TELENUOVO

Questa sera dalle 18 su Telenuovo il debutto del Verona 2014/15. Amichevole con il St Georgen in diretta sui nostri schermi, come tutte le amichevoli dei gialloblù. Anche in streaming
IN RITIRO
PALESTRA, TATTICA    <br/>E OGGI AMICHEVOLE

PALESTRA, TATTICA
E OGGI AMICHEVOLE

Continua la preparazione del Verona a Racines. Nonostante la prima amichevole di oggi pomeriggio con il St Georgen, Mandorlini ha fatto sostenere una seduta mattutina. Palestra e seduta tattica sul campo. Cresce la condizione. Numeri di Chanturia (ieri autore di una splendida doppietta nella partitella, buone cose da Ionita e Martic. In cattedra Obbadi, un grande lavoratore, visione di gioco e intelligenza tattica. Moltissimi tifosi stanno arrivando a Racines. Già stamattina la tribunetta coperta del campo altoatesino era affollata. Nel pomeriggio, appunto, l'amichevole col St Georgen, trasmessa in diretta esclusiva da Telenuovo dalle 18 (anche in streaming su tggialloblu.it). (g.vig.)
MOSE
Galan in clinica ma   <br/>nel carcere di Opera

Galan in clinica ma
nel carcere di Opera

Giancarlo Galan, arrestato ieri sera nell'ambito dell'inchiesta della Procura di Venezia sul Mose, è arrivato nel carcere di Opera, alle porte di Milano, attorno all'una della notte scorsa. L'ex ministro è stato trasferito in una cella singola nel centro clinico della casa di reclusione, una vera e propria struttura ospedaliera dentro il carcere, dove, da quanto si è appreso, ha trascorso in maniera tranquilla la nottata.
IL PRESIDENTE RILANCIA
Penocchio: 'Ho iscritto    <br/>il Padova in serie D'

Penocchio: 'Ho iscritto
il Padova in serie D'

Incredibile ma vero. Il presidente del Padova, Diego Penocchio, ha iscritto la società al campionato di serie D. Lo ha comunicato lui stesso in una nota, rispondendo al sindaco Massimo Bitonci che ieri ha dichiarato di aver ricevuto una lettera dalla Figc con la richiesta di iscrivere una nuova società che rappresenti Padova con la garanzia dell'amministrazione comunale. Questo il comunicato diramato da Penocchio. "In merito alle odierne note del Sindaco di Padova, dott. Massimo Bitonci, il quale ha comunicato di aver ricevuto comunicazione ufficiale della Figc con possibilità di iscrizione al campionato di serie D di una nuova società che rappresenti la città di Padova, essendo l’attuale ormai non iscritta a nessun campionato, intendo precisare quanto segue.Non risponde al vero la circostanza della mancata iscrizione del Calcio Padova ad alcun campionato. Anzi, in tempi non sospetti e in ogni caso prima della comunicazione ufficiale della Figc citata dal sindaco, il Calcio Padova Spa ha ufficialmente e formalmente richiesto l’ammissione al campionato di serie D. Intendo inoltre precisare che, pur lontano da me ogni spirito e volontà polemica, è doveroso sottolineare e comunicare che dal giorno successivo all’insediamento del signor sindaco il sottoscritto ha chiesto svariate volte un appuntamento con il primo cittadino per esporre in forma diretta la situazione del Calcio Padova, in ordine a situazioni pregresse che hanno condizionato gli eventi che ne hanno determinato l’attuale situazione, oltre che ovviamente alle prospettive sul futuro della Società. Confermo che stiamo esperendo ogni sforzo e attività per portare il Calcio Padova in bonis al fine poi di consegnarne le chiavi al sindaco che, con azionariato popolare e/o con le modalità che riterrà opportune, potrà restituirlo nelle mani dei padovani, senza presunzione né intenzione da parte mia di proseguire alla guida del club. Mi auguro di poter in ogni caso incontrare il sindaco quanto prima, affinchè ascolti direttamente dalla mia persona quanto da comunicare, sicuro che, libero da ogni pregiudizio, vorrà valutare anche questa opportunità offertagli".
VIGILI DEL FUOCO
Fiamme in campeggio,       <br/>paura a Lazise

Fiamme in campeggio,
paura a Lazise

Un principio di incendio che si è risolto con l'intervento dei Vigili del Fuoco e alla fine pochissimi danni. Però le fiamme che si sono propagate ieri sera all'interno di un locale del Camping La Quercia a Lazise hanno creato un certo spavento. A prendere fuoco un paio di mobili all'interno di una stanza utilizzata per l'intrattenimento degli ospiti del camping. Il principio di incendio è stato spento in poco tempo. Alla fine la paura si è esaurita con qualche danno all'arredamento.
MERCATO
ATTACCO HELLAS, PRONTO    <br/>UN BIENNALE PER NENÈ

ATTACCO HELLAS, PRONTO
UN BIENNALE PER NENÈ

In attesa di sferrare un colpo a sorpresa negli ultimi giorni di mercato, il diesse gialloblù Sogliano sta lavorando per dare a Mandorlini una valida alternativa in attacco. L'opzione Nenè sta trovando conferme da più parti. L'ex Cagliari, 31 anni, è svincolato e sta valutando la proposta del Verona (biennale da 500mila euro a stagione). Su Nenè c'è sempre il Bologna ed ora anche il Genoa. (L.F)
MERCATO HELLAS
DIFESA HELLAS, COMPPER     <br/>MA NON SOLO

DIFESA HELLAS, COMPPER
MA NON SOLO

Marvin Compper, difensore tedesco della Fiorentina, classe 1985, è da tempo un obiettivo del Verona. La proposta gialloblù è stata avanzata, ma il giocatore ha anche altre offerte (Wolfsburg) e deve decidere. Nelle ultime ore è uscito il nome di Guillermo Rodriguez, classe '84, difensore in uscita dal Torino. Sogliano valuta anche Antonsson del Bologna e pensa allo svincolato Anthony Reveillere, classe '79, ultima stagione da spettatore nel Napoli. (L.F.)
BORSA
A Consob richiesta    <br/>quotazione Fedrigoni

A Consob richiesta
quotazione Fedrigoni

Fedrigoni, società veronese che opera nella produzione e vendita di vari tipi di carte, ha chiesto l'ammissione al Mercato telematico azionario di Borsa italiana e ha presentato a Consob la richiesta di approvazione del prospetto informativo relativo all'offerta pubblica di vendita e sottoscrizione e quotazione delle azioni. Lo annuncia una nota. L'offerta globale sarà composta sia da azioni di nuova emissione rivenienti da un aumento di capitale, sia da azioni offerte in vendita da San Colombano, società facente capo alla famiglia Fedrigoni, e consisterà in un'offerta istituzionale rivolta a investitori qualificati in Italia e istituzionali all'estero e in un'offerta pubblica rivolta al pubblico indistinto in Italia. Joint global coordinator e joint bookrunner dell'operazione sono Bnp Paribas e UniCredit. Bnp Paribas agirà anche in qualità di responsabile del collocamento per l'offerta pubblica e di sponsor. I consulenti legali della società sono Chiomenti Studio Legale e Sullivan & Cromwell, mentre i joint global coordinator sono assistiti da Clifford Chance.
TECNOLOGIA
Droni, la sfida dei      <br/>fantastici quattro

Droni, la sfida dei
fantastici quattro

E' sempre stato un hobby che ora, però, potrebbe diventare un lavoro. C'è una squadra tutta veronese dietro la creazione di un drone del tutto particolare: piccolo, agile, capace di ogni missione e destinato a rivoluzionare l'uso di un apparecchio nato per "L'uso dei droni è limitato solo dalla fantasia" spiega Marco Colantoni. "Il progetto che stiamo ultimando è quello di un drone agile ma veloce, capace di coprire ogni mission. Macchine così snelle, capace di verificare gli affreschi di una chiesa o le arcate di un ponte non ce ne sono molte in giro". Michele Faccincani, Luciano Piccinno, Cristian Sterza gli altri componenti del team che ha costruito la macchina perfetta. "Il primo progetto, il bazooka, ce l'hanno chiesto molto fuori dall'Italia. Ora stiamo lavorando per ottenere le autorizzazioni dell'Enac. Perchè sembrano giocattolini ma non lo sono e possono volare solo in condizioni di assoluta sicurezza".
TRASPORTI
Alta Velocità, regione     <br/>approva Verona-Padova

Alta Velocità, regione
approva Verona-Padova

E' stato approvato oggi dalla giunta regionale lo schema di Protocollo di intesa tra Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Regione del Veneto, Rfi SpA, Comune di Vicenza e Camera di Commercio di Vicenza per la redazione dello studio di fattibilità per l'attraversamento del territorio vicentino da parte della tratta Alta Velocità/Alta Capacità (Av/Ac) Verona-Padova. Il protocollo prevede: l'eliminazione della galleria di Altavilla Vicentina (ad ovest di Vicenza) e della galleria di sottoattraversamento di Vicenza; la realizzazione della nuova stazione Vicenza Fiera, a servizio del traffico Av, regionale e merci; la dismissione dell'attuale stazione di Vicenza Centrale e il conseguente interramento della linea storica e della linea Av/Ac in zona "Ferrovieri", quale intervento di ricucitura urbana; il mantenimento dell'attuale sede a 4 binari in corrispondenza della trincea di viale Risorgimento; la realizzazione della nuova stazione Vicenza Tribunale, a servizio del solo traffico regionale, nonché quale volano ferroviario per ammortizzare le eventuali disfunzioni dovute alla mancata realizzazione di nuovi binari nella trincea di viale Risorgimento. Il progetto preliminare della linea Alta Velocità/Alta Capacità Torino Venezia (tratta Verona-Padova) è compreso tra quelli relativi alle opere individuate dal I Programma delle Infrastrutture Strategiche approvato con Deliberazione Cipe del 21 dicembre 2001 n. 121 ai sensi della "Legge Obiettivo". Il progetto preliminare della tratta AC/AV Verona-Padova è stato redatto da Rfi e trasmesso al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti in data 10/06/2003, e prevedeva un importo di 2.630 milioni di euro e un tempo di realizzazione di 55 mesi.
POLITICA
Galan a casa in attesa:  <br/>Tradito due volte

Galan a casa in attesa:
Tradito due volte

Giancarlo Galan attende nella sua casa di Cinto Euganeo lo sviluppo degli eventi - anche se è improbabile che l'arresto scatti nelle prossime ore - e chi gli è vicino lo descrive di umore nero. La sensazione dell'ex Governatore, riferisce chi l'ha sentito, è di aver subito "una doppia ingiustizia": prima la richiesta di arresti dei giudici di Venezia, poi il voto favorevole della Camera. Le sue dimissioni sono state firmate stamane dai medici dell'ospedale di Este perchè hanno ritenuto - si apprende - che le patologie di cui soffre non richiedano necessariamente l'ospedalizzazione, ma possano essere curate anche con l'assistenza domiciliare. Galan viene sottoposto ogni 4 ore al controllo del livello di glicemia, riceve terapie per le apnee notturne, per il diabete, e deve restare con la gamba ingessata in estensione.
SPONDA BRESCIANA
Eritemi dopo tuffo Garda  <br/>Asl, valori nella norma

Eritemi dopo tuffo Garda
Asl, valori nella norma

Gli esiti dei prelievi effettuati nelle acque antistanti le spiagge del lago di Garda dove si sono verificati i casi di "dermatite da bagnante" hanno confermato la balneabilità; infatti i valori dei dati microbiologici sono nettamente inferiori ai limiti previsti dalla normativa vigente". Lo ha riferito l'Asl di Brescia dopo i casi di dermatite del bagnante che si sono manifestati domenica sulla sponda bresciana del lago di Garda tra Manerba e Desenzanino. Quaranta le persone che dopo essersi tuffate nel lago avevano accusato arrossamenti della pelle ed eritemi.
POLITICA
Sì ad arresto Galan  <br/>Berlusconi: Addolorato

Sì ad arresto Galan
Berlusconi: Addolorato

"Sono profondamente addolorato per il voto parlamentare che ha dato il via libera all'arresto di Galan. Trovo particolarmente ingiusto che, non accettando il rinvio del voto proposto da Forza Italia, sia stato impedito a Galan di essere presente in Aula per potersi difendere dalle accuse che gli sono state rivolte. Sono vicino a Giancarlo, della cui correttezza dopo trent'anni di collaborazione e amicizia sono assolutamente certo, in questo momento così drammatico e difficile".Lo scrive in una nota silvio Berlusconi.
VENETO E LAVORO
Garanzia giovani  <br/>oltre 10 mila iscritti

Garanzia giovani
oltre 10 mila iscritti

Circa 10.300 adesioni, su 130.000 totali a livello nazionale, e oltre 4.000 ragazzi che si sono già recati presso uno Youth Corner per un primo colloquio e per la sottoscrizione del patto di attivazione: sono i numeri, aggiornati ad oggi, di 'Garanzia Giovani Veneto', l'iniziativa a favore dell'occupazione giovanile dei Neet (Not in Education, Employment or Traning), che offre ai ragazzi tra i 15 e i 29 anni di età, che non studiano e non lavorano, un'opportunità di istruzione, formazione o lavoro. "Siamo stati tra i primi a partire il primo maggio, data ufficiale di avvio della Garanzia Giovani in Italia, rispettando i tempi che ci aveva chiesto l'Europa", spiega l'assessore al lavoro, istruzione e formazione della Regione del Veneto Elena Donazzan. "I presupposti della Garanzia Giovani in Veneto esistevano già - continua Donazzan - Si è trattato semplicemente di mettere a sistema le diverse iniziative in una programmazione unitaria, attraverso un percorso condiviso all'unanimità con le parti sociali e gli operatori privati". A giugno 2014, sono stati pubblicati i primi bandi relativi al Piano regionale. L'iniziativa finanzia percorsi per l'inserimento lavorativo, l'accompagnamento al lavoro e la mobilità formativa e professionale. "La formazione calibrata sulle necessità del mondo del lavoro secondo noi - prosegue Donazzan - costituisce la misura che maggiormente rafforza l'occupabilità. È fondamentale che si tratti di una formazione vera e utile, per questo motivo abbiamo preteso nel bando che i progetti destinati ai giovani partissero dai fabbisogni professionali effettivamente rilevati sul territorio e quindi da specifiche esigenze delle imprese".
PROFUGHI
Zaia: No a centro di    <br/>accoglienza Veneto

Zaia: No a centro di
accoglienza Veneto

L'ipotesi di un centro d'accoglienza di immigrati in Veneto fa arrabbiare il presidente Luca Zaia. "Il Governo - commenta - guarda al Veneto come alla periferia dell'impero e scarica qui tutte le negatività, come nel caso dei 32 euro per i volontari del soccorso alpino". "Siamo visti come la gallina dalle uova d'oro: ne abbiamo preso atto - conclude - ma ci stiamo ribellando".
CULTURA
Mostre, Sgarbi      <br/>promuove Verona

Mostre, Sgarbi
promuove Verona

''Le grandi città italiane hanno rinunciato a fare grandi mostre per colpa dei tagli imposti da amministratori idioti: non si fanno più grandi mostre a Bologna, Bari, Piacenza, o a Urbino. Non parliamo di Ancona, che è una città morta, sommersa come Atlantide''. Secondo Vittorio Sgarbi, in questo momento in Italia ''sono solo due le mostre da non perdere: quella su Paolo Veronese a Verona, e la mia, 'Da Giotto a Gentile', che apre il 25 luglio a Fabriano''. ''Non capiscono - ha continuato - che le mostre portano soldi e turisti'', molto più dei musei, che sono ''luoghi della morte''.
REGIONE
Giunta Zaia promossa   <br/>da 7 veneti su 10

Giunta Zaia promossa
da 7 veneti su 10

La giunta veneta guidata da Luca Zaia è promossa da sette veneti su dieci, pari al 69,9% (nel'aprile 2013 era 69,5%), mentre solo il 38,8% degli interpellati dà in giudizio positivo all'opposizione regionale di centro sinistra (39,5%) e il 20,8% a quella dell'Udc (20,7%). I dati emergono da un sondaggio per l'Osservatorio sul Nord Est curato da Demos? per il Gazzettino. Scorporando il rilevamento sulla base dell'orientamento politico degli intervistati, una valutazione alla giunta Zaia pari a superiore a 6 viene data dal 91,9% tra i sostenitori della Lega Nord, 87,9% di Forza Italia e 72,1% del Pd. Per i sostenitori di M5S il dato a favore è del 64,5%. Per gli altri partiti il 62,7% mentre gli incerti reticenti sono indicati al 54,1%.
POLITICA
Tosi: Centrodestra   <br/>sia alleanza liberista

Tosi: Centrodestra
sia alleanza liberista

''Mi candido alle primarie, ma devono essere di coalizione, non di partito. Alla Lega non serve l'isolazionismo. Il centrodestra non può che essere un'alleanza liberista: Stato meno costoso, burocrazia e fiscalità più leggere, tempi certi per la giustizia. L'antipolitica la rappresentano i 5 stelle. Le persone ci votano per fare qualcosa non per opporci a tutto. Stare sempre sulle barricate alla lunga non paga. Bisogna riunire il centrodestra, parlare ai moderati e non isolarsi ognuno nelle proprie posizioni. C'è spazio politico a nostra disposizione''. Così il sindaco di Verona, Flavio Tosi, in un'intervista alla Stampa. ''E' un segno di intelligenza politica la riapertura del dialogo tra Forza Italia e Ncd. Adesso può ricrearsi uno schieramento alternativo a Renzi'', dice Tosi. ''Le primarie di tutto il centrodestra servirebbero a scegliere la nuova leadership, ma prima delle regionali del prossimo anno va stabilita una posizione comune rispetto al governo Renzi''. Per Tosi ''uscire dall'euro è impraticabile perché serve il sì di tutti gli altri Paesi e poi l'Italia verrebbe sbranata dalla speculazione internazionale e dallo spread alle stelle. Ma in Europa bisogna contare di più in campo economico-commerciale e sul controllo dell'immigrazione. Dobbiamo cambiare le regole dell'euro, non uscirne''. Quanto alle coppie di fatto, ''è sbagliato porre la questione in termini ideologici. Non si tratta di parificarle al matrimonio e alle famiglie tradizionali ma di riconoscere garanzie su questioni patrimoniali, assistenziali e sanitarie. Parliamo di decine di migliaia di coppie: non possiamo far finta che non esistano''.
L'Opinione
ON AIR
22.07.2014
TgVeneto
ON AIR
23.07.2014
Rosso & Nero
ON AIR
11.07.2014
Prima Serata
ON AIR
18.06.2014
Vighini Show
ON AIR
19.05.2014
Alè Verona
ON AIR
19.05.2014
Biancoscudati Channel
ON AIR
21.07.2014
Tuttocalcio Padova
ON AIR
30.05.2014
La Gran Torcolada
ON AIR
29.03.2014
Dalla Terra alla Tavola
ON AIR
05.07.2014

BPV MUTUOYOU

Promo palinsesto

auditeL MAGGIO 2014 telenuovo

Studionews Rete Nord Pubblicità

i nuovissimi di TgVerona.it

Arriva Goldoni
22.07.2014

Arriva Goldoni

Attenti alle borse!
22.07.2014

Attenti alle borse!

Colpa del degrado
22.07.2014

Colpa del degrado

Case popolari
22.07.2014

Case popolari

i nuovissimi di TgPadova.it

i nuovissimi di TgBiancoscudato.it.it

Palinsesto