• VIGHINI SHOW

    OGNI GIOVEDI' SU TELENUOVO

    Lo show condotto da Gianluca Vighini. Ospiti di spessore, giocatori, giornalisti, opinionisti, tecnici e tifosi per un serrato dibattito sul Verona di Mandorlini. Dagli studi di Telenuovo all'HELLAS KITCHEN

  • BIANCOSCUDATI CHANNEL

    Ogni lunedì su Telenuovo Padova

    Quest'anno l'appuntamento è fissato per il lunedì: approfondimenti sul campionato del Padova, sulla partita, le intesviste, le polemiche. Con il vostro contributo tramite chiamate ed sms

  • TGVERONA

    OGNI GIORNO, AGGIORNATI SU TELENUOVO

    L'informazione locale di Verona va in scena su Telenuovo: il TgVerona, nelle tre edizioni delle 18:45, delle 20:30 e delle 23:30. In replica la mattina successiva alle 06:45 e alle 07:45

  • TGPADOVA

    INFORMAZIONE DI QUALITA'

    A Padova l'informazione di qualità la si segue su Telenuovo: il TgPadova, nelle tre edizioni delle 18:45, delle 20:30 e delle 23:30. In replica la mattina successiva alle 06:45 e alle 07:45

  • ROSSO E NERO

    OGNI GIORNO ALLE 12:50 IL TALK SHOW DEL VENETO

    Condotto in diretta da Mario Zwirner e Luigi Primon mette a confronto gli ospiti del mondo della politica, dell'economia e delle associazioni sui temi di attualità. Dibattito arricchito dalla partecipazione del pubblico

  • ALE' VERONA

    Durante le partite del Verona

    Ogni partita del Verona la seguiamo dai nostri studi. La domenica dalle 14 o in concomitanza di una gara del Verona, Telenuovo seguirà l'evento in diretta con i commenti, la cronaca, le interviste dagli stadi.

  • ALE' PADOVA

    La domenica alle 14:15

    La domenica segui il Padova con noi..! Se i Biancoscudati giocano in casa la Moscato racconta la gara collegata dallo stadio, se giocano in trasferta invece potrete seguire tutta la gara in diretta..!

LEGA NORD
Salvini a Telenuovo:     <br/>Renzi alla canna del gas

Salvini a Telenuovo:
Renzi alla canna del gas

"Se gli rimane solo l'insulto sulle felpe di Salvini o sulla Lega brutta e razzista, vuol dire che sono alla canna del gas". Lo ha detto Matteo Salvini, segretario federale della Lega Nord, parlando del presidente del Consiglio. Salvini è tornato a parlare, fra l'altro, di immigrati, dicendo che "Renzi ne ha sbarcati più lui in un anno, che i governi con la Lega in 20 anni". Il leader della Lega è ospite in diretta su Telenuovo a "Rosso & Nero", dove si confronta con due esponenti di Sel e Ncd e risponde alle domande dei telespettatori."Renzi fugge, si nasconde, quando mai accetta un confornto così? Qui non verrà mai" ha detto Salvini che ha iniziato una "due giorni" elettorale in Veneto; questa sera sarà a Bovolone.Per il segretario della Lega Nord Matteo Salvini "non possiamo accogliere tutta l'Africa in Italia. Delle regole devono esserci: l'immigrazione regolare è positiva è quella irregolare alla Mare Nostrum è un casino".Salvini si è detto "tranquillo" sulle prossime regionali in Veneto. "Zaia è una persona onesta - ha spiegato - capace e amata non solo in regione. Pochi giorni fa ero in Puglia e l'unico ministro dell'Agricoltura che si ricordano è Zaia"."A Venezia si vota perché hanno arrestato il sindaco - ha aggiunto Salvini - la Lega non è mai stata sfiorata da un'inchiesta".
REGIONE
Tosi: Salvini arrogante,  <br/>Zaia è solo chiacchiere

Tosi: Salvini arrogante,
Zaia è solo chiacchiere

"Per il felpato lumbard in stile Casa Pound la nostra è un'avventura bizzarra? I veneti rispondano all'arrogante leoncavallino il 31 maggio!". Con questo tweet Flavio Tosi replica al segretario della Lega Nord, che aveva definito la discesa in campo del sindaco di Verona alle regionali in Veneto "un'avventura bizzarra".Poi sui campi rom il sindaco di Verona attacca il governatore uscente: "Come sempre Luca Zaia a parole risolve tutto, nei fatti non fa nulla: tutto chiacchiere e distintivo! Altro che ruspe e parole al vento, sull'argomento ha dormito 5 anni: la Regione del Veneto ha ancora una legge vigente che obbliga i Comuni ad istituire, nell'ambito della pianificazione urbanistica, un'area per nomadi". "Demagogia da quattro soldi - continua Tosi-, di chi predica bene e razzola male, come per i profughi che ha accettato di accogliere con un accordo con il Governo il 10 luglio dell'anno scorso. Per quanto riguarda i nomadi, la differenza tra noi e lui la dimostrano i fatti: a Verona è stato chiuso, nel giro di pochi mesi dal mio insediamento a sindaco, 8 anni fa, senza ruspe né proteste, un campo di nomadi rom che costava ai cittadini mezzo milione di euro l'anno ed era, secondo la magistratura veronese, una fucina di delinquenza". "Per quanto riguarda i sinti di cittadinanza italiana, presenti a Verona da decenni, abbiamo approvato un regolamento per un'area di sosta già esistente, denominata Forte Azzano, che stabilisce tra le altre cose, i criteri per l’ammissione dei nomadi all’area di sosta (possesso dei documenti d’identità validi per tutti i componenti della famiglia, la non disponibilità di altro alloggio, l’assenza di autorizzazione alla sosta in altre aree italiane e l’assenza di precedenti provvedimenti di allontanamento da aree di sosta). L’autorizzazione alla permanenza è di durata annuale e dietro pagamento di canone mensile; possono essere autorizzate soste provvisorie per la durata massima di quindici giorni. Costituirà motivo di revoca dell’autorizzazione alla sosta il reiterato inadempimento da parte dei propri figli dell’obbligo scolastico previsto dalla legge; la mancata vigilanza sui minori da parte di chi esercita la potestà parentale; la condanna per reati contro il patrimonio o le persone; il mancato pagamento del canone o dei consumi di utenze e raccolta rifiuti per un periodo superiore a tre mesi. Inoltre il Regolamento stabilisce infine che tra le cause di revoca e diniego di rinnovo dell’autorizzazione del singolo o del nucleo famigliare, essere stati arrestati o condannati anche in primo grado per reati contro il patrimonio, le persone e/o la Pubblica Amministrazione” conclude Tosi.
VANDALISMO
Vandali alla Fevoss,    <br/>spaccata al pulmino

Vandali alla Fevoss,
spaccata al pulmino

I vandali hanno preso di mira la Fevoss, la Onlus che si occupa di servizio di volontariato socio-sanitario. Questa notte è stato danneggiato un pulmino che la Fevoss utilizza per il trasporto di disabili e anziani: è stato fracassato il lunotto posteriore; il mezzo era parcheggiato a Casa Serena, la struttura gestita dalla Pia Opera Ciccarelli a San Michele Extra.Un gesto vandalico che non ha nessuna giustificazione. Pochi giorni fa un cuoco era stato aggredito da due malviventi entrati nella sede della Fevoss a Santa Toscana.
MERCATO
JORGINHO TORNA?  <br/>IL NAPOLI NON LO VUOLE

JORGINHO TORNA?
IL NAPOLI NON LO VUOLE

Il Napoli potrebbe non riscattare la seconda metà di Jorginho che dunque potrebbe tornare a Verona.Le due deludenti stagioni del brasiliano alla corte di Benitez ne hanno deprezzato notevolmente il valore. Ma Jorginho piacerebbe al Torino che lo avrebbe richiesto al suo procuratore.Prima però c'è da risolvere la comproprietà con il Verona e non è escluso che le due società vadano alle buste. E il Verona potrebbe avere proprio il Torino come alleato nell'offerta da proporre.
MERCATO
MANDORLINI, PRONTO     <br/>UN CONTRATTO BIENNALE

MANDORLINI, PRONTO
UN CONTRATTO BIENNALE

L'intenzione è di restare ancora a Verona "almeno quanto Osvaldo Bagnoli". Così per Andrea Mandorlini è pronto un contratto biennale che lo legherà per due stagioni alla panchina del Verona.Secondo quanto riportato stamattina dal Corriere di Verona, per l'allenatore dell'Hellas c'è già la proposta di rinnovo di Setti. Due anni a 450 mila euro a stagione, circa 250 mila euro in meno rispetto all'attuale contratto che però era annuale.
MERCATO
SKY: SOGLIANO HA DECISO    <br/>NON SARA' PIU' IL DS

SKY: SOGLIANO HA DECISO
NON SARA' PIU' IL DS

Secondo Sky, Sean Sogliano avrebbe deciso di lasciare il Verona.Sogliano, ha spiegato l'emittente satellitare, comunicherà la decisione a Setti nei prossimi giorni.Sogliano ha il contratto in scadenza con il Verona a cui era legato da un triennale.Sempre secondo Sky, il prossimo ds del Verona sarà Riccardo Bigon.
PROGETTO GIOVANI
HELLAS ACADEMY:  <br/>TAPPA A SPILAMBERTO

HELLAS ACADEMY:
TAPPA A SPILAMBERTO

Hellas Academy ha fatto visita alla società affiliata del FC Spilamberto ’96 (in provincia di Modena), che ha ospitato presso i suoi splendidi impianti sportivi gli allenatori qualificati del Settore Giovanile dell'Hellas Verona FC Luca Gallizioli, Jacopo Moresco, Marcello Tavella e Alberto Saccuman. Un allenamento di circa due ore insieme ai ragazzi delle squadre Giovanissimi 2001 e 2002, felici di vivere una seduta ludico-formativa e vogliosi di imparare grazie ai consigli dei gialloblù. Tanta partecipazione da parte della società amica, che ha deciso di investire sull'Hellas Verona per un futuro insieme ai gialloblù.
SERIE B
Finisce un'era: Citta <br/>sprofonda in Lega Pro

Finisce un'era: Citta
sprofonda in Lega Pro

Finisce un'era: un tempo che pareva infinito. Finisce il periodo dei miracoli a Cittadella. Termina tutto tra le lacrime dei tifosi che, increduli, osservano la squadra perdere contro il Perugia. Al Tombolato, finisce 2-0 per gli umbri. Segna Fabinho su calcio di punizione ad inizio ripresa e raddoppia Parigini allo scadere. È una tragedia sportiva. A portare in Lega Pro i granata sono gli uomini che erano tornati all'ombra delle mura per aiutare la squadra a raggiungere obiettivi importanti. Dopo aver messo insieme un miracolo sportivo dietro l'altro, Foscarini e Marchetti trascinano all'inferno la loro creatura. Una stagione maledetta gin dall'inizio. Ora bisogna pensare al futuro. La società pensa ad una rivoluzione. Via Foscarini e Marchetti, spazio a Pierobon e Gorini come dirigenti.
SANTA MARIA ANTICA
Santa Rita, rose e    <br/>devozione anche a Verona

Santa Rita, rose e
devozione anche a Verona

E’ una delle Sante più amate del mondo. Non a caso, nonostante provenga da Cascia in Umbria, santuari, statue, dedicate a Santa Rita sono sparse in tutto il mondo. La madre dell’impossibile viene definita, per la sua capacità di donare serenità a chi a lei si rivolge. Sarà proprio per questo che ogni anno anche Verona partecipa numerosa e commossa alle funzioni portando rose, fiori e riconoscenza. Come sempre è stata la Chiesa di Santa Maria Antica alle Arche Scaligere che ospita una statua della Santa a richiamare un gran numero di persone non solo della città. Ma perché proprio la Rosa? A circa 5 mesi dalla morte, dopo una vita spesa al servizio degli altri, un giorno d’inverno con la temperatura rigida e fuori la neve chiese a una sua parente di portarle una rosa del proprio orto. Tra l’incredulità generale nel giardino coperto di bianco un solo fiore era sbocciato, proprio quella rosa, divenuta il simbolo di Santa Rita. E Verona ricorda sempre l’appuntamento con profonda devozione.
SITO A RISCHIO
Niente fondi per scavi   <br/>A rischio Bolca

Niente fondi per scavi
A rischio Bolca

Studiosi, appassionati, scuole. Accorrono in migliaia ogni anno a Bolca a visitare il sito paleontologico più famoso d’Europa. Con i suoi fossili è diventata un vero e proprio punto di riferimento che però adesso si trova in seria difficoltà. A lanciare l’allarme Massimo Cerato, proprietario della Pesciara di Bolca, nell’incontro con Marco Ambrosini, ex assessore alla Cultura della Provincia e candidato per Flavio Tosi alle prossime regionali. Per il terzo anno consecutivo infatti, non verranno effettuati scavi a Bolca, poiché la Regione, nel bilancio 2015 non ha stanziato risorse da destinare alla campagna di scavo. Un danno enorme per un sito che vive legato alle novità date dalle nuove scoperte e proprio per questo mantiene il proprio fascino. Gli unici fondi stanziati da Venezia, 30mila euro, riguardano la sola promozione e dunque la stessa sopravvivenza di Bolca è messa a rischio. Ad aggravare tutto anche la concessione agli scavi rilasciata dal ministero dei Beni Ambientali al Museo di Storia Naturale di Verona scadrà a Dicembre 2015. Il tempo dunque si riduce sempre più e una delle risorse, invidiate da tutto il mondo necessita chiaramente maggior attenzione.
CONFERENZA
MARAN: "CONTRATTO? NON       <br/>HO ANCORA FIRMATO NULLA"

MARAN: "CONTRATTO? NON
HO ANCORA FIRMATO NULLA"

"Il mio futuro? Molto probabilmente quella di domenica al Bentegodi sarà solo un arrivederci. Adesso dobbiamo ancora definire le ultime cose con la società, però da come ci siamo parlati, la settimana prossima si saprà tutto. Stiamo parlando, ci sono da programmare alcune cose insieme, e prima di dare l'ufficialità vanno definiti ancora degli aspetti". Rolando Maran appare ancora criptico sul rinnovo del contratto, anche se molto probabilmente firmerà con la società clivense il prolungamento contrattuale.Intervenuto in conferenza stampa, il tecnico roveretano ha presentato il match contro l'Atalanta: "Dobbiamo fare in modo che anche la prestazione faccia parte della festa per l'ultima al Bentegodi della stagione. I nostri tifosi hanno dimostrato in mille modi quanto ci sono vicini e contenti di quello che abbiamo fatto in campo, e questo deve essere un motivo in più per fare bene. Vogliamo finire bene, nel modo giusto, alla grande. Poi il fatto che ci congediamo anche dal nostro pubblico deve essere un altro stimolo in più per fare bene".
VERSO PARMA
PESCHIERA: GOMEZ    <br/>ANCORA IN DUBBIO

PESCHIERA: GOMEZ
ANCORA IN DUBBIO

Continua ad essere in fortissimo dubbio la presenza di Juanito Gomez a Parma: l'attaccante argentino non si è allenato questo pomeriggio a Peschiera e prosegue con le cure fisioterapiche, così come il moldavo Ionita. La squadra agli ordini dell'allenatore Andrea Mandorlini, nella seduta pomeridiana ha svolto riscaldamento, torelli, cross e tiri in porta. PROGRAMMA ALLENAMENTISabato 23 maggio: seduta mattutina (ore 11) a porte chiuseDomenica 24 maggio: Parma-Hellas Verona (ore 15)
VERONA
Il week-end delle  <br/>giovanili Hellas

Il week-end delle
giovanili Hellas

Ecco il programma delle partite del Settore Giovanile: date, campi di gioco con relativi indirizzi e orariVenerdì 22 maggioPULCINI 2005Gara di campionato (campo comunale di via Monterotondo, Verona)Ore 17.30: BORGO PRIMOMAGGIO-HELLAS VERONASabato 23 maggioGIOVANISSIMI REGIONALI"Torneo Internazionale U13"Gara di qualificazione (stadio di via Trento 76, Martellago, Venezia)Ore 16.20: UNIONE VENEZIA-HELLAS VERONAOre 18.00: HELLAS VERONA-BOLOGNAPULCINI 2004Gara di campionato (campo comunale "Olimpia Stadio" di via Frà Giocondo, Verona)Ore 15.30: HELLAS VERONA-AVESAPULCINI 2006Gara di campionato (campo comunale di via S. Elisabetta, Verona)Ore 16.30: GOLOSINE-HELLAS VERONADomenica 24 maggioGIOVANISSIMI REGIONALI"Torneo Internazionale U13"Gara di qualificazione (stadio di via Trento 76, Martellago, Venezia)Ore 11.30: REAL MARTELLAGO-HELLAS VERONAOre 15.00: INIZIO SEMIFINALI E FINALIESORDIENTI 2003"11° Memorial Renato Ferri"Gara di qualificazione (campo "C.S. Ripalta Cremasca", via 24 Maggio, Crema)Ore 09.25: VINCENTE PRE FERRI-HELLAS VERONAOre 10.10: SASSUOLO-HELLAS VERONAOre 11.30: CESENA-HELLAS VERONAOre 12.20: CHIEVO-HELLAS VERONAPULCINI 2004"Torneo CUS Ferrara"Gara di qualificasione (Centro Universitario Sportivo di via Gramicia 41, Ferrara)Ore 10.30: JUVENTUS-HELLAS VERONAOre 11.15: CESENA-HELLAS VERONAOre 12.00: HELLAS VERONA-BOLOGNAOre 15.00: INIZIO FINALIPULCINI 2004"3° Torneo della Franciacorta"Gara di qualificasione (campo comunale di Passirano, Brescia)Ore 10.30: HELLAS VERONA-CREMONESEOre 11.30: ATALANTA-HELLAS VERONAOre 12.00: HELLAS VERONA-LUMEZZANEOre 14.30: INIZIO FINALIPULCINI 2006"2° Trofeo Teofilo Sanson"Gara di qualificazione (campo comunale di via Nogarola 1, Colognola ai Colli, Verona)Ore 10.50: JUVENTUS CLUB PARMA-HELLAS VERONAOre 11.40: CADORE-HELLAS VERONAOre 12.30: BADIA JUNIOR BIANCA-HELLAS VERONAOre 12.55: COSTABISSARA VICENZA-HELLAS VERONAOre 15.00: INIZIO FASE FINALE
MEDICINA
Medicina Oggi, puntata   <br/>sul rene e il caldo

Medicina Oggi, puntata
sul rene e il caldo

In estate è fondamentale bere acqua. Anche se non si ha sete. Altrimenti, specie gli anziani, rischiano di andare incontro a problemi seri ai reni. Se ne parlerà nella prossima puntata di Medicina Oggi, lo speciale di Telenuovo che ha questa volta ospite il prof. Antonio Lupo, numero uno della nefrologia veronese. Il rene dell'anziano, anche quando sta bene, non è un rene giovane capace di adattarsi a problemi di disidratazione o di pressione. Non è un caso infatti che la maggiorparte di insufficenze renali acute, il quadro più grave dei danni regali, si verificano proprio in soggetti anziani. E l'estate è il periodo più difficile dell'anno. L'intera intervista al prof. Lupo andrà in onda domani sera, alle 20.05 e domenica alle 12.40 nel corso di "Medicina Oggi".
LIBRI
'All'armi siam leghisti'  <br/>Domani Salvini a Verona

'All'armi siam leghisti'
Domani Salvini a Verona

Il segretario della Lega Nord Matteo Salvini sarà domani sera a Bovolone, all'Hotel-Ristorante "Da Gianni", per la presentazione del libro "All'armi siam leghisti", come e perchè Matteo Salvini ha conquistato la destra, scritto dal giornalista Antonio Rapisarda. Tra gli ospiti oltre a Salvini e Rapisarda l'eurodeputato leghista Lorenzo Fontana e il giornalista Pietrangelo Buttafuoco. Inizio ore 21.
MUSICA
Bollani, Zilli, Smith:    <br/>Verona Jazz e Rumors

Bollani, Zilli, Smith:
Verona Jazz e Rumors

Sono stati presentati questa mattina dal consigliere comunale incaricato alla Cultura i festival “Rumors–Illazioni vocali” e “Verona Jazz 2015”, promossi dal Comune nell’ambito dell’Estate Teatrale Veronese. Le due rassegne si terranno al Teatro Romano dal 18 al 25 giugno. Presenti il direttore artistico dell’Estate Teatrale Veronese Gianpaolo Savorelli, il direttore artistico di “Rumors” Elisabetta Fadini e il responsabile di Eventi Verona Ivano Massignan, direttore organizzativo delle due rassegne. ll cartellone di “Rumors-Illazioni vocali” prevede per il 18 giugno il concerto del cantautore e musicista israeliano Asaf Avidan, che presenterà il suo nuovo album “Gold Shadow”. Il 19 giugno Patti Smith proporrà il suo primo album “Horses”, accompagnata dalla formazione che incise il disco nel 1975; prima del concerto sarà consegnato alla cantautrice un riconoscimento da parte della Città di Verona, per i suoi innumerevoli meriti in ambito artistico, culturale e sociale. Infine, il 20 giugno Nina Zilli porterà sul palco il suo ultimo album “Frasi&Fumo”. Il cartellone di “Verona Jazz 2015” prevede invece cinque serate di musica internazionale: il 21 giugno saliranno sul palcoscenico Paolo Fresu & Daniele Di Bonaventura; il 22 giugno in un tributo a Nino Rota si esibirà Richard Galliano; il 23 giugno sarà la serata dedicata al Village Vanguard con Elisabetta Fadini (voce narrante), John De Leo (voce), Fabrizio Bosso (tromba), Julian Oliver Mazzariello (pianoforte), Luca Alemanno (contrabbasso) e Nicola Angelucci (batteria); il 24 giugno Mauro Ottolini & Sousaphonix si esibiranno accompagnando le immagini del Buster Keaton Film Project; il 25 giugno, infine, Stefano Bollani porterà al Teatro Romano il concerto “Piano Solo”. Tutte le informazioni relative alle due rassegne e ai prezzi dei biglietti sono disponibili sul sito www.eventiverona.it.
CAMERA DI COMMERCIO
Verona, la Spagna     <br/>è più vicina

Verona, la Spagna
è più vicina

Verona da vivere per lavoro o per svago. La Camera di Commercio, l’Aeroporto Valerio Catullo e la Fondazione Arena hanno presentato una selezione dell’offerta turistica scaligera agli operatori turistici e ai giornalisti a Madrid, l'altro giorno, e a Barcellona, ieri. Due serate all’insegna del gusto e delle bellezze di Verona organizzate con la collaborazione della Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna cui hanno partecipato 380 operatori dell’incoming turistico spagnolo e un centinaio di giornalisti.Il presidente della Camera di Commercio di Verona, Giuseppe Riello, da Verona, esprime soddisfazione per la riuscita della manifestazione “il territorio scaligero è tutto da scoprire per il turista spagnolo che apprezzerà senz’altro il fascino della città di Giulietta. La Spagna è il 12esimo paese per flussi turistici in entrata in provincia con poco meno di 30mila presenza annue. Quest’anno Expo offre un’ulteriore occasione di visita in Italia. Possiamo agganciare parte di questi flussi, promuovendo Verona come destinazione. Occorre fare sistema per far conoscere maggiormente le bellezze di Verona all’estero poiché il turismo offre opportunità di business tutte da sviluppare” . Promozione che va sostenuta con un’adeguata offerta infrastrutturale, a cui rispondono i due voli diretti da Verona presentati dall’Aeroporto durante le serate: il Verona-Madrid di Iberia Express e il Verona-Barcellona di Vueling.“La prossima estate il mercato spagnolo sarà collegato con Verona grazie ai voli di linea diretti con Madrid e Barcellona - ha aggiunto Paolo Arena, componente di Giunta della Camera di Commercio e presidente dell’Aeroporto Catullo - I voli di linea si aggiungono ai collegamenti charter che rendono la Spagna e le sue isole una delle destinazioni principali per il nostro bacino, considerando che il mercato spagnolo vale per l’aeroporto di Verona oltre 145 mila passeggeri trasportati"
LESSINIA
L'85° Rav di Montorio al     <br/>l'ecomuseo delle trincee

L'85° Rav di Montorio al
l'ecomuseo delle trincee

Toccare con mano un pezzo di storia. Camminare tra le pareti di quelle «case» di roccia e fango che hanno vissuto le angosce e le speranze di giovani uomini, proprio come loro. In occasione del Centenario della Grande Guerra, la sezione scaligera dell'Associazione Nazionale Alpini e il suo circolo culturale "M.Balestrieri" hanno organizzato una gita particolare per gli uomini dell'85° Reggimento Addestramento Volontari "Verona". Sabato mattina una delegazione del Reggimento, attualmente comandato dal Colonnello Marco Simonini, visiterà l'Ecomuseo delle trincee della Lessinia, inaugurato ad agosto dello scorso anno dopo i lavori di restauro curati da circa 200 volontari coordinati da Flavio Melotti, consigliere della sezione veronese dell'ANA e ideatore del progetto. Ben 100 volontari in ferma annuale del primo blocco 2015, accompagnati dal Capitano Pierluigi Signor, potranno percorrere le trincee di Malga Pidocchio, prendendo coscienza di come fossero le «case» dei soldati dell'epoca. Ad accompagnarli, oltre a Melotti, ci saranno anche gli alpini del Gruppo Storico VI° Alpini battaglione «Verona» con le divise e le buffetterie dell'epoca. Sarà Melotti a illustrare le peculiarità dei camminamenti e dei manufatti utilizzati per proteggere i soldati dagli attacchi nemici, con i gradini di sparo e le cartucciere in parete recuperate dopo anni di abbandono. Un progetto che la sezione veronese dell'ANA con il presidente Luciano Bertagnoli e il suo predecessore Ilario Peraro, ha sposato fin da subito coinvolgendo tutti i propri associati nelle varie riunioni di zona e di gruppo. Nonostante la Lessinia non sia stata un teatro di guerra nel conflitto del '15-'18, anche sui monti veronesi è risuonato il rumore dei cannoni. «Tutto il sistema viabilistico degli alti pascoli che conosciamo ancora oggi, è stato creato proprio in quegli anni, con il fondamentale contributo anche delle donne - spiega Melotti -. È importante conoscere la propria storia, per evitare di commettere gli errori del passato». Un messaggio che la sezione veronese dell'ANA tramanda anche ai numerosi gruppi scolastici che in questi mesi visiteranno l'Ecomuseo.
AMBIENTE
Stop ai cartoni selvaggi  <br/>Amia potenzia raccolta

Stop ai cartoni selvaggi
Amia potenzia raccolta

In centro storico non ci saranno più pile di cartone fuori dai negozi. Lo ha deciso Amia che per risolvere la questione, anche da un punto di vista di decoro urbano, ha potenziato il sistema di raccolta del cartone. Come? Facendo girare lungo le vie del centro, sette giorni su sette, 365 giorni l’anno, questo camionicino dedicato esclusivamente a questo servizio. Gli imballaggi quindi non saranno più di intralcio, soprattutto in quelle strade come via Mazzini, Via Cappello e Corso Santa Anastasia, ma anche piazza Bra e piazza Erbe, dove è intenso il passaggio di turisti."Gli imballaggi - spiega il presidente di Amia, Andrea Miglioranzi - non devono essere esposti prima del passaggio del nostro operatore ma contemporaneamente al suo transito nei pressi dell’attività. Il servizio è attivo anche di domenica perché abbiamo tenuto conto delle aperture domenicali".Il rinnovato servizio di raccolta del cartone è in funzione dallo scorso 4 maggio dalle 8 alle 16 e ogni zona del centro storico ha un orario prestabilito per la consegna degli imballaggi. "L’impegno prioritario di Amia – prosegue – è quello di garantire e assicurare alla nostra meravigliosa città pulizia, igiene e decoro. Grazie ad una serie di servizi attivati, anche recentemente, come questo della raccolta domiciliata su segnalazione, è riconosciuta a livello nazionale come una delle città più pulite".
AGRICOLTURA
Banca Popolare, 20 mln   <br/>per danni grandine

Banca Popolare, 20 mln
per danni grandine

In seguito al maltempo che ha colpito duramente questa settimana le Aziende Agricole della provincia di Verona, la Banca Popolare di Verona (Gruppo Banco Popolare) offre un concreto supporto alle imprese che hanno subito danni, mettendo a disposizione un plafond complessivo di 20 milioni di euro a tassi di particolare favore.I finanziamenti speciali concessi sono destinati a far fronte ai danni subiti sulle colture e attrezzature funzionali alla normale attività, al fine di permettere quanto prima il ripristino della stessa.«Era necessario intervenire tempestivamente per sostenere un comparto che già l’anno scorso ha risentito delle pessime condizioni climatiche. – spiega Giordano Simeoni Responsabile della Direzione della Banca Popolare di Verona – un modo concreto per rimanere al fianco delle imprese del primo settore che conferma l’attenzione del nostro Istituto verso le emergenze del territorio».
STUDIO
Banca di Verona, bando  <br/>per 59 borse di studio

Banca di Verona, bando
per 59 borse di studio

Banca di Verona Credito Cooperativo di Cadidavid ha aperto il bando di concorso per le borse di studio riservate ai figli dei propri soci o clienti. Quest'anno a questa iniziativa l'istituto di credito ha destinato 24.950 euro, grazie ai quali verranno erogati assegni destinati a ben 59 studenti meritevoli che si saranno diplomati o laureati. Per chi termina il ciclo di studi superiori, ed è già cliente o lo diventa entro il 30 giugno, sono destinati premi che vanno da 200 a 250 euro, per chi consegue nei prossimi mesi la laurea di primo livello gli assegni vanno da 300 a 400 euro, per chi invece ottiene la laurea di secondo livello hanno un minimo di 500 euro ed un massimo di 700. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.bancadiverona.it
L'Opinione
ON AIR
22.05.2015
TgVeneto
ON AIR
23.05.2015
Rosso & Nero
ON AIR
22.05.2015
Padova in Diretta
ON AIR
22.05.2015
Verona in Diretta
ON AIR
22.05.2015
TgPadova 7 Giorni
ON AIR
17.05.2015
TgVerona 7 Giorni
ON AIR
17.05.2015
Vighini Show
ON AIR
20.05.2015
Alè Verona
ON AIR
18.05.2015
Biancoscudati Channel
ON AIR
19.05.2015
Alé Padova
ON AIR
18.05.2015
Dalla Terra alla Tavola
ON AIR
30.04.2015

Studionews Rete Nord Pubblicità

TERRA E NATURA
22.05.2015

TERRA E NATURA

TERRA E NATURA
22.05.2015

TERRA E NATURA

STUDIONEWS ATV
20.05.2015

STUDIONEWS ATV

MEDICINA OGGI
17.05.2015

MEDICINA OGGI

i nuovissimi di tgverona.it

Palinsesto