• ROSSO E NERO

    OGNI GIORNO ALLE 12:50 IL TALK SHOW DEL VENETO

    Condotto in diretta da Mario Zwirner e Luigi Primon mette a confronto gli ospiti del mondo della politica, dell'economia e delle associazioni sui temi di attualità. Dibattito arricchito dalla partecipazione del pubblico

  • TGPADOVA

    INFORMAZIONE DI QUALITA'

    A Padova l'informazione di qualità la si segue su Telenuovo: il TgPadova, nelle tre edizioni delle 18:45, delle 20:30 e delle 23:30. In replica la mattina successiva alle 06:45 e alle 07:45

  • TGVERONA

    OGNI GIORNO, AGGIORNATI SU TELENUOVO

    L'informazione locale di Verona va in scena su Telenuovo: il TgVerona, nelle tre edizioni delle 18:45, delle 20:30 e delle 23:30. In replica la mattina successiva alle 06:45 e alle 07:45

  • L'OPINIONE

    Ogni giorno prima del TG, 5 minuti con Mario Zwirner

    Mario Zwirner propone quotidianamente la sua libera "Opinione" sui fatti politici, sociali e di costume. Il programma, in palinsesto da oltre quindici anni, è uno dei momenti più attesi dai telespettatori di Telenuovo

  • STUDIONEWS

    Ogni giorno nelle fasce informative prima dei Tg

    Alle 18.30 e alle 20 prima dei Tg.. è uno spazio monografico che permette di sviluppare tematiche che spaziano dalla politica, all'economia, alla medicina, ai viaggi, salute, spettacoli, industria, agricoltura, commercio, artigianato, finanza

  • TERRA E NATURA

    Ogni sabato prima dei Tg

    Rubrica di approfondimento su temi di attualità legati al mondo agricolo, le realtà industriali della nostra terra, il commercio, l’artigianato, ma anche viaggi, eventi, salute e benessere legati a tematiche “verdi”

IDEA PORTIERE
L'HELLAS PENSA  <br/>A STORARI

L'HELLAS PENSA
A STORARI

Marco Storari, classe 1977, sta valutando le opportunità per tornare protagonista dopo l'esperienza nella Juventus alle spalle di Buffon. E' a scadenza di contratto, il Bologna gli ha fatto un'offerta, la Fiorentina lo corteggia e tra le pretendenti c'è anche il Verona che aspetta le decisioni dell'esperto portiere. Storari non è una priorità, ma una possibilità sì.
QUOTAZIONE
Masi sbarca in Borsa   <br/>Boscaini soddisfatto

Masi sbarca in Borsa
Boscaini soddisfatto

L'Amarone debutta in Borsa e Masi Agricola, che si quota sul mercato Aim dedicato alle pmi, raccoglie in fase di collocamento 29,6 milioni di euro e si presenta sul mercato con un flottante del 20% e una capitalizzazione pari a circa 148 milioni di euro. "Siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti" ha commentato Gianni Franco Papa, responsabile della divisione di Corporate & Investment Banking di Unicredit che ha curato il collocamento delle azioni sul mercato. "Masi non è solo la più grande IPO di una società sull'Aim, ma è anche l'unica che è stata interamente sottoscritta da investitori istituzionali, con ampia partecipazione degli esteri". Con l'ingresso di Masi Agricola AIM Italia, il mercato di Borsa Italiana dedicato alle PMI, conta 67 società.
GIUNTA COMUNALE
4 nuovi assessori: Bozza  <br/>Lana, Caleffi, Ambrosini

4 nuovi assessori: Bozza
Lana, Caleffi, Ambrosini

Dopo settimane di attesa, il sindaco di Verona, Flavio Tosi ha nominato i quattro nuovi assessori che completano la giunta comunale.Alberto Bozza, già presidente della 2ª Circoscrizione e poi Consigliere provinciale) ha ricevuto le deleghe allo sport e tempo libero, servizi demografici, economato, statistica.All'avvocato Edoardo Lana (esponente della corrente di Casali) sono stati assegnati lavori pubblici, edilizia sportiva e monumentale, rapporti patrimoniali con le associazioni.All'architetto Gian Arnaldo Caleffi (ex presidente dell'Ordine degli architetti e assessore ai Lavori pubblici nel 1992 nella giunta Erminero) vanno pianificazione urbanistica, edilizia economico popolare.Marco Ambrosini, già assessore provinciale alla cultura e vicepresidente negli ultimi mesi dell'Amministrazione Miozzi, ha ricevuto tutte le deleghe che erano di Enrico Corsi: attività economiche, mobilità, viabilità e turismo.Il sindaco Tosi si è trattenuto le Grandi Opere (tra le quali traforo, filobus, grandi infrastrutture, Arsenale); ad Antonio Lella viene attribuita la delega al turismo sociale, a Pierluigi Paloschi la delega all'estimo, ad Anna Leso la delega alle politiche della casa.
MERCATO
Paloschi rinnovo a vita   <br/>Firma fino al 2019

Paloschi rinnovo a vita
Firma fino al 2019

E' destinato a questo punto a diventare un'autentica bandiera del Chievo. Alberto Paloschi ha infatti rinnovato il contratto con la società di Campedelli fino al 2019. Una fiducia importante quella del club che dimostra di credere tantissimo nell'attaccante arrivato nel 2011. Finora infatti ogni tentativo da parte della Fiorentina di avvicinarsi a Paloschi è stato rispedito al mittente.
COMMERCIO
Nuovo centro commerciale     <br/>a Caselle: è protesta

Nuovo centro commerciale
a Caselle: è protesta

No all’apertura di un nuovo centro commerciale a Caselle di Sommacampagna. Si è costituito un comitato di residenti che protesta contro questa ipotesi e ora interviene anche la Confcommercio As.Co. Verona. In una lettera inviata al sindaco Graziella Manzato, l'associazione si dice contraria all'insediamento di una nuova struttura di vendita superiore a 2.500 metri quadrati paventata dall’amministrazione comunale. “Se realizzata, darebbe un definitivo colpo mortale ai negozi di vicinato ed alle medie strutture di vendita che offrono un servizio non solo al consumatore della frazione, ma anche alle altre località vicine”, si legge nella missiva firmata da Paolo Arena e Giorgio Sartori, rispettivamente presidente e direttore generale della principale organizzazione del terziario di mercato. “Una grande struttura di vendita, per vivere ha la necessità di erodere fatturato alle imprese del terziario di mercato che insistono in un raggio di decine e decine di chilometri”, incalzano Arena e Sartori, che confutano l’affermazione del primo cittadino secondo cui “il centro commerciale assicurerebbe la creazione di 250 posti di lavoro”: “la grande distribuzione - scrivono - sta, purtroppo, liberando posti di lavoro, anziché generarne di nuovi”. Nella lettera si toccano anche i temi viabilità e impatto ambientale: “sarà pur vero, com’è stato affermato, che le opere di compensazione potranno risolvere alcuni problemi di viabilità della zona, ma è altrettanto vero che un centro commerciale è, di per sé, un grande attrattore di traffico di cui la frazione Caselle non ci pare senta la necessità”.  “Alla luce di queste considerazioni, dopo il recente incontro che non ha dato i risultati sperati - concludono Arena e Sartori - chiediamo che si apra una riflessione attraverso un confronto strutturato con la scrivente Organizzazione”.  
TRAGEDIA
Trovata morta donna     <br/>scomparsa a Verona

Trovata morta donna
scomparsa a Verona

E' stata trovata morta la donna di 37 anni calabrese scomparsa da domenica pomeriggio nei pressi della Casa di Cura Santa Giuliana sulle Torricelle. Il corpo è stato trovato da un agricoltore in un campo nelle vicinanze della clinica che ha allertato i Carabinieri che poi hanno avvertito il fratello il quale ne aveva denunciato la scomparsa. Secondo quanto si è appreso la donna, negli ultimi tempi, soffriva di una forte depressione e quindi ha deciso di toglersi la vita.
MERCATO HELLAS
IL VERONA SORPASSA  <br/>IL PALERMO PER VIVIANI

IL VERONA SORPASSA
IL PALERMO PER VIVIANI

Doveva andare a Palermo, ma il Verona ha compiuto il passo probabilmente decisivo per assicurarsi le prestazioni di Federico Viviani, centrocampista classe '92 dell'Under 21. L'accordo con la Roma, proprietaria del suo cartellino, è stato raggiunto, in giornata arriverà la risposta del giocatore alla proposta dell'Hellas.
VOLLEY MERCATO
Arriva anche Lecat    <br/>Calzedonia altro colpo

Arriva anche Lecat
Calzedonia altro colpo

La Calzedonia Verona sorprende tutti e con una trattativa lampo mette sotto contratto lo schiacciatore belga François Lecat. Impegnato fino alla settimana scorsa con la nazionale del Belgio ai giochi di Baku, Lecat ha disputato le ultime due stagioni sportive con la maglia del Noliko Maaseik, formazione con la quale ha giocato la Champions League. Giocatore forte in ricezione, sarà la prima alternativa in panchina per la coppia di posti 4 Sander e Kovacevic. Classe 93, Lecat ha rilasciato le prime dichiarazioni ufficiali da giocatore della Calzedonia Verona: “Sono molto contento di aver trovato l’accordo con la Calzedonia Verona, ho trovato un club strutturato e ambizioso con tanta voglia di crescere”.
MUSICA
Fedez a Villafranca    <br/>Concerto da sold out

Fedez a Villafranca
Concerto da sold out

Venerdì 17 Luglio il rapper piu' discusso del momento approda al Castello scaligero di Villafranca. E si profila un concerto da tutto esauritoFedez (Federico Leonardo Lucia), nasce a Milano il 15 ottobre 1989. Cresce nell’hinterland milanese, tra Rozzano e Corsico. Fin da giovanissimo partecipa a gare di freestyle. Nel 2006 incide il suo primo EP, “Fedez”, con DJ S.I.D. e Cidda, nel 2007 il secondo, “Pat-a-Cake”.Nel 2011 autoproduce l’album “Penisola che non c’è” e il mixtape “Tutto il contrario”. Nello stesso anno esce il secondo album “Il mio primo disco da venduto”, prodotto da Best Sound e Tanta Roba, etichetta discografica di Gué Pequeno e di DJ Harsh che vede la partecipazione di molti artisti della scena rap italiana, come Gué Pequeno, Entics, Marracash, J-Ax, Jake la Furia e i Two Fingerz.Nel 2012 partecipa all’album “Hanno ucciso l’uomo ragno 2012” (dove duetta con Max Pezzali nel brano Jolly Blu). Nello stesso anno, sul suo canale Youtube FedezChanneL (seguito da oltre 6 milioni di utenti) pubblica Zedef Chronicles, tre video nei quali il rapper racconta storie della sua vita quotidiana.Nel gennaio 2013 viene pubblicato su iTunes Store il singolo “Si scrive schiavitù si legge libertà” seguito dal secondo singolo “Dai cazzo Federico”. Il terzo singolo,“Cigno nero”, vede la partecipazione di Francesca Michielin. Successo straordinario: 30 milioni di visualizzazioni del videoclip.A maggio 2013 riceve una nomination agli MTV Awards nella categoria Super Man. Da settembre 2014 fa parte della giuria dell’ottava edizione di X-FACTOR (Sky Uno), accanto a Morgan, Mika e Vittoria Cabello.Il 5 settembre e’ uscita la nuova serie web “ZEDEF CHRONICLES 2”, docufiction in 10 puntate della durata di circa 12 minuti.
INCIDENTE
Moto contro auto,   <br/>ferito 30enne

Moto contro auto,
ferito 30enne

Un trentenne residente a cerea è rimasto ferito dopo essersi scontrato con la sua moto con un camion.L'incidente è avvenuto questa mattina sulla Strada Regionale 10, tra Cerea e Legnago.Il motociclista è stato soccorso dai sanitari del 118 e trasportato con l'elicottero di Verona Emergenza all'ospedale di Borgo Trento.
MERCATO HELLAS VERONA
TACHTSIDIS, OPERAZIONE   <br/>RIMANDATA

TACHTSIDIS, OPERAZIONE
RIMANDATA

I contatti sono stati già avviati, ma il rischio che la trattativa si allunghi fino al termine del mercato estivo c'è. Tachtsidis è rientrato al Genoa per fine prestito. Il Verona non ha esercitato il diritto di riscatto, ma è intenzionato a confermare in gialloblù il centrocampista greco. Il Genoa, visto che non ha incassato i soldi prestabiliti in caso di riscatto, vuole valutare il giocatore in ritiro e aspetta l'evolversi del mercato. Ecco perché in questo momento il ritorno di Tachtsidis può slittare di alcune settimane (ma può anche saltare se il club di Preziosi deciderà di tenersi il giocatore o di girarlo ad un altro club).
Ragazza scomparsa   <br/>L'appello su Facebook

Ragazza scomparsa
L'appello su Facebook

E' scomparsa due giorni fa, il 28 giugno. Alle 16.20 si è allontanata dalle vicinanze dell'Ospedale Villa Santa Giuliana, sulle Torricelle, e da quel momento non è più stata vista. L'appello, che riportiamo integralmente, è apparso sulla pagina Facebook del fratello. "ATTENZIONE!!! HO BISOGNO URGENTE DELLA COLLABORAZIONE DEL MAGGIOR NUMERO DI PERSONE. CONDIVIDETE E FATE CONDIVIDERE PER FAVORE.Dalle ore 16.20 del 28 giugno mia sorella Maria Teresa nota a tutti come Mity si è allontanata dalle vicinanze dell'Ospedale Villa Santa Giuliana situato sulle alture della città Verona in via Santa Giliana numero 3. Allego foto della planimetria di zona e foto segnaletica. Altezza 170 cm peso 48 kg capelli e occhi castani. Indossa occhiali e probabilmente jeans e maglietta blu. Chiunque avesse informazioni contatti immediatamente le forze dell'ordine.un grazie a chi vorrà essere d'aiuto".
ASSESSORI
Paternoster: De Berti    <br/>e Coletto ottima scelta

Paternoster: De Berti
e Coletto ottima scelta

"Tenacia, serietà e capacità, sono queste le qualità dei due neo eletti assessori veronesi a cui rivolgo un grande in bocca al lupo".Con queste parole il segretario provinciale della Lega Nord, Paolo Paternoster, si è complimentato con Luyca Coletto ed Elisa De Berti, noninati dal governatore Luca Zaia nella nuova giunta della Regione Veneto."Non me l'aspettavo, è stata una soprresa, ovviamente molto piacevole" ha detto l'assessore De Berti che dovrà dimettersi da sindaco di Isola Rizza per l'incompatibilità tra le due cariche."Sono pronta a mettermi al lavoro - ha aggiunto - su due settori importanti come i lavori pubblici e le infrastrutture, che sono strategici per il nostro territorio".Luca Coletto, confermato alla sanità con l'integrazioone del nuovo assessorato al welfare, ha sottolineato che "questa continuità credo sia un segnale del buon lavoro svolto durante la precedente legislatura. Il Veneto è indubbiamente all'eccellenza della sanità".
MUSICA
Spandau Ballet in Arena,   <br/>sale la febbre dei fans

Spandau Ballet in Arena,
sale la febbre dei fans

La data è fissata da mesi sul calendario di migliaia di fans. Lunedì 6 luglio gli Spandau Ballet terranno il loro concerto in Arena.La band inglese guidata da Tony Hadley nelle precedenti tappe italiane del "Soul Boys of the Western World Tour" ha già registrato il tutto esaurito a Milano, Torino, Padova, Firenze e Roma.Il gruppo simbolo del pop più raffinato degli anni '80 ha un legame speciale con l'Italia e per la prima volta Tony Hadley, Steve Norman, John Keeble, Martin e Gary Kemp suoneranno nel più grande teatro all'aperto del mondo.
MERCATO CHIEVO
Renzetti, obiettivo   <br/>per la fascia sinistra

Renzetti, obiettivo
per la fascia sinistra

Il terzino sinistro del Cesena Francesco Renzetti piace al Chievo. Classe 1988 andrebbe a colmare uno dei due vuoti lasciati dai partenti Biraghi e Zukanovic. Il ds Nember è al lavoro per chiudere la trattativa.
RITIRO
CHIEVO, IL RITIRO SARA'   <br/>ANCORA A SAN ZENO

CHIEVO, IL RITIRO SARA'
ANCORA A SAN ZENO

Per il sedicesimo anno consecutivo il Chievo sarà ancora in ritiro a San Zeno di Montagna. Una collaborazione consolidata nel tempo quella con il paese del lago di Garda. Sarà l'Hotel Diana ad ospitare il tecnico Maran, lo staff e la squadra. Il Chievo salirà a San Zeno giovedì 9 luglio e rimarrà in ritiro fino al 24. Durante il ritiro i gialloblù affronteranno amichevoli contro squadre di diverse categorie e città. Come da tradizione, la prima gara sarà disputata contro la Selezione Dilettanti e si giocherà domenica 12 luglio alle 17:30.
TELENOVELA FINITA
PUGGIONI, ADDIO CHIEVO   <br/>ECCO IL MESSAGGIO

PUGGIONI, ADDIO CHIEVO
ECCO IL MESSAGGIO

E' finita ufficialmente l'avventura di Christian Puggioni con il Chievo con la risoluzione del contratto che era in scadenza il prossimo giugno. Un percorso inizialmente positivo poi via via sempre più complicato anche per questioni extra-calcistiche come il lungo contenzioso con la società che l'aveva messo fuori rosa dopo la lite con l'ex compagno Roberto Guana l'estate scorsa. Quattro anni di Chievo caratterizzati da diversi problemi ma anche da tante soddisfazioni come il record di imbattibilità e partite di alto livello. Questo il messaggio lasciato dal portiere sulla propria pagina Facebook: "...Lascio Verona dopo 4 anni con tanti ricordi, il record di imbattibilità, il primo derby vinto fuori casa della storia, tante battaglie vinte in campo e una importante fuori. Ora il mio pensiero vola a ringraziare chi mi ha dato la possibilità di essere protagonista nella massima serie, a tutte le persone che lavorano attorno alla squadra e la amano profondamente, a quei miei compagni che si sono rivelati veri uomini anche nei momenti più difficili, alla gente che mi ha sempre sostenuto e che ama profondamente la squadra ed infine, ma non per importanza, alla mia famiglia dico GRAZIE, per essere stata al mio fianco sempre, nel bene e nel male. In Bocca al Lupo CHIEVO! Puggio1...." Si è trasferito a titolo definitivo alla Sampdoria.
MIGRANTI
Profughi, in arrivo   <br/>altri cinquecento

Profughi, in arrivo
altri cinquecento

Sono giunti oggi in Veneto altri 100 migranti provenienti dalle coste di sbarco. 20 sono stati accolti presso le strutture già. predisposte in questa provincia. Poiché, sottolinea una nota delle prefettura, gli arrivi sul territorio italiano proseguiranno incessantemente nelle prossime ore, dal Ministero dell'Interno è stato preannunciato che dai porti siciliani e calabresi, dovrebbero partire, con destinazione Veneto, altre 500 persone, appena completate le operazioni di sbarco e di prima accoglienza.
MERCATO
IL CHIEVO VUOLE BIRSA    <br/>PARTE L'ASSALTO

IL CHIEVO VUOLE BIRSA
PARTE L'ASSALTO

Ha lasciato il segno in senso positivo Valter Birsa nell'ultima stagione tanto che il ds del Chievo Nember è pronto a un nuovo assalto al giocatore stavolta per provare ad acquistarlo a titolo definitivo dal Milan. E' pronto un triennale.
NUOVI ARRIVI
Ufficiale: Castro firma     <br/>col Chievo un triennale

Ufficiale: Castro firma
col Chievo un triennale

Colpo in entrata per il Chievo che ha acquistato a titolo definitivo il centrocampista argentino Lucas Castro. Classe 1989 ha firmato un contratto triennale con opzione per il quarto. In tre stagioni in Sicilia, 93 presenze e 13 reti.
POLEMICA
No allo smantellamento  <br/>di Polizia Provinciale

No allo smantellamento
di Polizia Provinciale

Oggi, in Sala Rossa al Palazzo Scaligero, il presidente Antonio Pastorello ha illustrato le conseguenze pratiche dovute allo smantellamento del Corpo di Polizia Provinciale.I 7.800 cacciatori veronesi, che svolgono regolare attività venatoria attraverso gli Ambiti, saranno i primi a subire le conseguenze dell'abolizione della Polizia Provinciale, che non farà più attività di vigilanza e contrasto al bracconaggio.Il 20 giugno è entrato in vigore del D.L. 19.6.2015 n. 78 “Disposizioni urgenti in materia di Enti Locali”, che all’art. 5 sopprime il ruolo ma soprattutto le funzioni dei Corpi di Polizia Provinciale. Una scelta con cui, con decretazione d’urgenza, si sentenzia la soppressione non del Corpo di Polizia Provinciale, ma di tutte le sue funzioni e della sua professionalità. Nei prossimi giorni il presidente Pastorello invierà una lettera ai parlamentari veronesi affinché il decreto sia modificato in sede di conversione, favorendo il mantenimento delle specificità e della professionalità degli operatori di Polizia Provinciale.L’art. 5 del decreto stabilisce infatti che il personale appartenente ai Corpi Polizia Provinciale transiti nei ruoli degli enti locali per lo svolgimento delle funzioni di polizia municipale (è vietato agli enti locali reclutare personale per lo svolgimento di queste funzioni fino al completo assorbimento delle Polizia Provinciali). Pertanto la Polizia Provinciale viene smembrata e assegnato il personale nei vari Comuni con mansioni diverse. Chi provvederà ad esercitare la vigilanza per la tutela del territorio e dell’ambiente, chi tutelerà la fauna dai bracconieri, che opererà la vigilanza sulle strade provinciali? Per la specializzazione delle sue funzioni, la Polizia Provinciale ha sempre svolto un ruolo di fondamentale interesse per la collettività, referente primaria e in taluni casi unica per ciò che riguarda il campo ambientale, ecologico, ittico e venatorio (D. Lgs. 112/98 in materia di salvaguardia del suolo, delle acque e del paesaggio sia per il diverso ambito territoriale). La Polizia Provinciale è da sempre l’unica Forza di Polizia che effettua attività di controllo e vigilanza sulla caccia: quando nessuno svolgerà più queste funzioni i bracconieri avranno campo libero per perpetrare i loro abusi, che aumenteranno in maniera esponenziale. Non vi saranno più controlli nelle oasi faunistiche ed aree protette, che saranno sottoposte a continue razzie ed in breve le specie protette saranno a rischio di estinzione. Oggi i Comuni e le Polizie Municipali sono oberati dagli innumerevoli compiti attributi, identificabili nel più ampio concetto di sicurezza urbana e, disponendo di risorse umane sempre limitate, è ovvio che vengano privilegiate attività più propriamente legate al contesto urbano e meno specialistiche, quali la polizia ambientale. Con la soppressione della Polizia Provinciale e delle sue funzioni tutti i cittadini resteranno senza tutela: non sarà più possibile richiedere un intervento per gli spari vicini ad un’abitazione o ad una strada, quando bracconieri privi di rispetto per il prossimo danneggiano frutteti o coltivazioni, quando in ore notturne e fuori periodo sparano ponendo a repentaglio anche l’incolumità delle persone.Chi si occuperà di vigilare sui depositi incontrollati di liquami che inquinano le falde acquifere, chi interverrà in caso di interramento di rifiuti pericolosi, di scarichi maleodoranti o di cave estrattive abusive, chi vigilerà sul rispetto delle aree protette ed opererà il sequestro di costruzioni abusive?Presidente – Pastorello: “Oggi lanciamo l'allarme per il grande rischio che corre il nostro territorio a causa dello smantellamento della Polizia Provinciale. Il lavoro di questo Corpo ci ha assicurato fino ad oggi un'attenta opera di prevenzione dei reati ambientali: bracconaggio, sversamento di liquami inquinanti nelle falde, rifiuti pericolosi, cave abusive. Il decreto legge 78 spazza via queste vigilanze, per questo chiederemo ai parlamentari veronesi di trovare una soluzione in sede di conversione del decreto a tutela del territorio della nostra provincia. Ci rivolgiamo, inoltre, alla Regione affinché si faccia carico dell'emergenza nella maniera opportuna. Stando così le cose, diventa inutile anche l'inasprimento delle pene voluto dal Governo per punire gli ecoreati, dal momento che non ci sarà più nessuno a vigilare e ad assicurare il rispetto della legge. Sappiamo che tutti i nostri agenti saranno assorbiti dai Corpi di Polizia Municipale dei diversi Comuni, i quali tuttavia non hanno le risorse necessarie per assicurare il servizio che sta svolgendo la Polizia Provinciale”.Consigliere Sardelli: “È importante sottolineare anche la grandissima professionalità della Polizia Provinciale che, in questi anni, oltre a svolgere un lavoro di controllo ha avuto anche un compito sociale, di protezione dell'ambiente. Senza questo importante contributo non sappiamo a cosa andremo incontro. Vorremo capire chi dovrà svolgere il lavoro di controllo portato avanti sin qui dalla Polizia Provinciale, dal momento che, come già detto, i Corpi della Municipale non ne hanno la forza”.Comandante – Maggio: “Siamo molto demoralizzati perché con questo decreto legge vengono smantellati non solo i Corpi, ma anche le funzioni della Polizia Provinciale. Pare quasi che il nostro operato fosse considerato un vezzo che la Provincia ha deciso di darsi senza una reale utilità. Tutti i nostri agenti verranno smistati singolarmente nei vari Comuni e, in questo modo, sarà impossibile portare avanti il lavoro di controllo su un territorio sovra comunale, come è stato svolto negli anni passati. Per diverso tempo sono stata un agente di Polizia Municipale e so che i Comuni, oberati dagli incarichi, non possono non concentrare la loro opera di vigilanza sui centri urbani. Sarà pertanto impossibile, per questi enti, mantenere il controllo delle zone periferiche del territorio o seguire delle materie molto tecniche come la tutela ambientale. La collettività si troverà, quindi, totalmente orfana di funzioni di tutela del territorio e di vigilanza dell'attività ittica e venatoria”.
L'Opinione
ON AIR
29.06.2015
TgVeneto
ON AIR
30.06.2015
Rosso & Nero
ON AIR
30.06.2015
Padova in Diretta
ON AIR
26.06.2015
Verona in Diretta
ON AIR
26.06.2015
TgPadova 7 Giorni
ON AIR
28.06.2015
TgVerona 7 Giorni
ON AIR
28.06.2015
Vighini Show
ON AIR
29.05.2015
Alè Verona
ON AIR
31.05.2015
Biancoscudati Channel
ON AIR
26.05.2015
Alé Padova
ON AIR
25.05.2015
Dalla Terra alla Tavola
ON AIR
06.06.2015

i nuovissimi di tgverona.it

i nuovissimi di tggialloblu.it

i nuovissimi di tgpadova.it

Palinsesto

INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA