• VIGHINI SHOW

    OGNI GIOVEDI' SU TELENUOVO

    Lo show condotto da Gianluca Vighini. Ospiti di spessore, giocatori, giornalisti, opinionisti, tecnici e tifosi per un serrato dibattito sul Verona di Mandorlini. Dagli studi di Telenuovo all'HELLAS KITCHEN

  • BIANCOSCUDATI CHANNEL

    Ogni lunedì su Telenuovo Padova

    Quest'anno l'appuntamento è fissato per il lunedì: approfondimenti sul campionato del Padova, sulla partita, le intesviste, le polemiche. Con il vostro contributo tramite chiamate ed sms

  • TGVERONA

    OGNI GIORNO, AGGIORNATI SU TELENUOVO

    L'informazione locale di Verona va in scena su Telenuovo: il TgVerona, nelle tre edizioni delle 18:45, delle 20:30 e delle 23:30. In replica la mattina successiva alle 06:45 e alle 07:45

  • TGPADOVA

    INFORMAZIONE DI QUALITA'

    A Padova l'informazione di qualità la si segue su Telenuovo: il TgPadova, nelle tre edizioni delle 18:45, delle 20:30 e delle 23:30. In replica la mattina successiva alle 06:45 e alle 07:45

  • ROSSO E NERO

    OGNI GIORNO ALLE 12:50 IL TALK SHOW DEL VENETO

    Condotto in diretta da Mario Zwirner e Luigi Primon mette a confronto gli ospiti del mondo della politica, dell'economia e delle associazioni sui temi di attualità. Dibattito arricchito dalla partecipazione del pubblico

  • ALE' VERONA

    Durante le partite del Verona

    Ogni partita del Verona la seguiamo dai nostri studi. La domenica dalle 14 o in concomitanza di una gara del Verona, Telenuovo seguirà l'evento in diretta con i commenti, la cronaca, le interviste dagli stadi.

  • ALE' PADOVA

    La domenica alle 14:15

    La domenica segui il Padova con noi..! Se i Biancoscudati giocano in casa la Moscato racconta la gara collegata dallo stadio, se giocano in trasferta invece potrete seguire tutta la gara in diretta..!

TRASFERTA A GENOVA
22 CONVOCATI: DENTRO      <br/>QUATTRO PRIMAVERA

22 CONVOCATI: DENTRO
QUATTRO PRIMAVERA

Dopo la rifinitura mattutina a Peschiera, l'allenatore Andrea Mandorlini ha convocato 22 gialloblù per la sfida contro la Sampdoria. Non saranno disponibili gli infortunati Lazaros Christodoulopoulos (problemi al ginocchio nella rifinitura), Emil Hallfredsson, Artur Ionita e Bosko Jankovic. Assenti gli squalificati Rafael, Evangelos Moras e Mounir Obbadi. Inoltre mancheranno Rafa Marquez e Agostini, che necessitano di un turno di riposo. Convocati anche i Primavera Pierluigi Cappelluzzo, Mohamed Fares, Luca Checchin e Lorenzo Ferrari.I CONVOCATIPortieri: 22 Benussi, 95 Gollini, 32 Ferrari.Difensori: 2 Rodriguez, 3 Pisano, 5 Sorensen, 25 R. Marques, 28 Brivio, 71 Martic.Centrocampisti: 19 Greco, 26 Sala, 27 Valoti, 30 Campanharo, 77 Tachtsidis, 97 Checchin.Attaccanti: 7 Saviola, 9 Toni, 17 Lopez, 21 Gomez Taleb, 70 Fernandinho, 93 Fares, 96 Cappelluzzo.
QUI SAMPDORIA
MIHAJLOVIC: "IL VERONA     <br/>NON CI REGALERA' NULLA"

MIHAJLOVIC: "IL VERONA
NON CI REGALERA' NULLA"

"Il Verona non ci regalerà nulla. Sulla carta siamo i favoriti: dobbiamo vincere". Sinisa Mihajlovic vede l'Europa sempre più vicina. L'allenatore serbo, intervenuto in conferenza stampa, non vuole abbassare la guardia. Anche se opterà per il turnover: "Faremo dei cambi. In pochi riescono a reggere tre partite in una settimana. Domani dobbiamo vincere, così da restare in classifica dove siamo e dove ci siamo meritati. Tutte le gare sono importanti, il Verona non ci regalerà nulla: giocherà già salvo senza pressioni, mentre noi abbiamo i nostri obiettivi e dobbiamo cercare di raggiungerli. La squadra risentirà dell'assenza di Eder. Ma l'allenatore serbo vuole responsabilizzare i suoi: "Domani potrebbe essere il turno di tutti, anche di Acquah. Muriel invece, si deve responsabilizzare al di là dell'assenza di Eder: ha qualità enormi ed ampi margini di miglioramento. Deve crescere come uomo, ma è un giocatore con caratteristiche e qualità da poter fare un gol a partita. Ha anche troppe pause nel suo gioco. L'assenza di Eder? Speriamo si senta il meno possibile. Gli auguro di guarire in fretta".
LA CONFERENZA
NICOLINI: "A GENOVA    <br/>FAREMO TURNOVER"

NICOLINI: "A GENOVA
FAREMO TURNOVER"

"Perché ci sono io oggi? Sono intervenuto in conferenza stampa perché sono un ex della Samp, sono orgoglioso di essere sampdoriano, ma lavoro per l'Hellas Verona. Ringrazio Andrea Mandorlini per avermi dato questa opportunità". Così Enrico Nicolini nella conferenza stampa della vigilia: il Verona andrà domani sera a Genova per scontrarsi con la Sampdoria, la rivelazione del campionato: "La squadra di Mihajlovic ha fatto grandissime cose, nessuno ad inizio campionato la metteva in lotta per l'Europa League ma ha tutte le carte in regola per arrivarci. Hanno una grossa perdita che è Eder, ma dispongono di un organico di primo piano. Mihajlovic ha saputo sfruttare al meglio il materiale che ha a disposizione, può andare in Europa e farà di tutto per batterci. Proprio per questo motivo l'Hellas Verona andrà a Genova con la testa giusta, con la coscienza di star bene e di essere sereni. Altrimenti si rischia di fare una brutta figura". A Genova sarà turnover: "Oltre agli squalificati, non ci saranno Jankovic, Hallfredsson e Ionita. Lazaros ha un problemino al ginocchio, non è niente di grave ma mercoledì non ci sarà. Inevitabilmente faremo un po' di turnover, c'è la possibilità che giochi anche Valoti, è un ragazzo che merita ed è giovanissimo. Potrebbe essere la grande occasione per Valoti e per altri giovani come Campanharo e Nico Lopez". Non si può non parlare di Luca Toni: "La ribalta l'ha avuta da sempre, ma merita la merita ancora. A 38 anni è in corsa per titolo di cannoniere: è il miglior goleador italiano. Anche la squadra ha la volontà di far diventare Luca il capocannoniere. Chi mi ricorda Luca Toni? Roberto Baggio. Sono stato a Brescia e viveva la stessa situazione di Luca. Sono entrambi grandi campioni che hanno dimostrato di poter tranquillamente giocare in questo calcio".Per Nicolini, il futuro di Mandorlini, Gardini e Sogliano sarà ancora a Verona: "Andrea ha sempre messo davanti a tutte le squadre il Verona, questa è una volontà che ha sempre manifestato. Il mio augurio ed il suo è quello di continuare il rapporto, poi la società farà le sue valutazioni, anche se i numeri sono inconfutabili. In cinque anni non è stata mai sbagliata una stagione, la Serie A poteva essere una prova ulteriore per confermare le sue capacità. Sogliano e Gardini? Spero rimangano tutti e due, quando c'è un progetto vincente è bello continuare in simbiosi, e ci mettiamo dentro pure l'allenatore".
INTERNET
Servizio wi-fi esteso  <br/>al Circolo Ufficiali

Servizio wi-fi esteso
al Circolo Ufficiali

Con l’installazione di tre nuove antenne, a Verona il servizio wi-fi del circuito Guglielmo è stato esteso anche al Circolo Ufficiali di Castelvecchio. L’iniziativa è stata illustrata questa mattina dal consigliere comunale delegato allo Sviluppo del progetto wi-fi, Vittorio Di Dio, che presentando le novità introdotte ha ricordato il rafforzamento della copertura nelle zone ad alta concentrazione di utenza, come piazza Bra, Casa e Tomba di Giulietta e piazza Erbe, la completa copertura wi-fi sui percorsi piazzale XXV Aprile - Corso Porta Nuova - piazza Bra; parcheggio Ponte Aleardi - via Pallone - piazza Bra; piazza Bra - via Mazzini - via Cappello.
LUTTO
Addio a Gino Spiazzi,  <br/>testimone dei deportati

Addio a Gino Spiazzi,
testimone dei deportati

Gino Spiazzi, storico presidente dell'Aned veronese, l'associazione degli ex deportati, e' morto all'ospedale di Negrar dove era ricoverato da alcuni giorni. Aveva 90 anni. Partigiano, deportato nel 1944 nel campo di Flossenbürg, nel nord est della Baviera. Mentre gli Alleati avanzavano e i tedeschi davano fuoco ai campi di concentramento, riuscì miracolosamente a fuggire. Soccorso dall'esercito americano, torno' in Italia nell'agosto del 1945. Gino Spiazzi, figura di grande risalto non solo a Verona, è stato testimone attivo e sempre presente alle manifestazioni in ricordo delle vittime della guerra e delle atrocita' del nazifascismo
LA SCHEDA DELL'ARBITRO
VERONA-IRRATI:  <br/>I PRECEDENTI

VERONA-IRRATI:
I PRECEDENTI

Sarà l'arbitro Massimiliano Irrati della sezione di Pistoia, a dirigere il match Sampdoria-Hellas Verona, domani allo stadio "Luigi Ferraris". Il direttore di gara è nato a Firenze il 27 giugno 1979 e di professione è avvocato. Il suo esordio in Serie A (è stato il primo arbitro della sua sezione ad arbitrare una partita della massima serie) risale al 18 marzo 2012, nella partita Bologna-Chievo.Sono 13 i precedenti di Irrati con i gialloblù. Sei le vittorie: in trasferta con Spezia (0-1 il 26 gennaio 2013), Ternana (0-2 il 10 novembre 2012) e Virtus Entella (2-3 il 12 agosto 2012 in TIM Cup), mentre al Bentegodi con Reggina (2-0 l'8 settembre 2012), Modena (2-1 il 6 gennaio 2012) e Sassuolo (2-0 il 15 settembre 2013). Quattro, invece, i pareggi: in Lega Pro contro Sorrento (1-1 nella semifinale di ritorno dei play-off, il 5 giugno 2011), Bassano Virtus (1-1 il 27 marzo 2011) e Lumezzane (1-1 il 5 dicembre 2010), in Serie B contro il Sassuolo (1-1 il 28 marzo 2013) e in Serie A contro la Lazio (1-1 il 30 ottobre 2013). Tre le sconfitte, con Varese (2-0 nell'andata della semifinale play-off del 30 maggio 2012), Grosseto (2-1 il 10 settembre 2011) e Juventus (4-0 il 18 gennaio 2015). In 71 presenze tra Serie A, Serie B e TIM Cup, il fischietto ha inflitto 322 ammonizioni, 12 espulsioni dirette e assegnato 19 calci di rigore.
LA VOLONTA' DEL MISTER
Parlato: 'Non ho fretta,   <br/>aspetto il mio Padova'

Parlato: 'Non ho fretta,
aspetto il mio Padova'

Non ha fretta Carmine Parlato. L'allenatore del Padova, che insieme al direttore sportivo Fabrizio De Poli, al vicepresidente Edoardo Bonetto e al collaboratore tecnico Marco Bergamin è stato ospite ieri sera a "Biancoscudati channel" su Telenuovo, ha tutta l'intenzione di godersi ancora a lungo la promozione in Lega Pro appena centrata col Padova. "L'ho detto anche ai ragazzi - le parole del tecnico napoletano, padovano d'adozione - Abbiamo ancora un mese abbondante davanti prima di chiudere questo campionato che ci ha regalato grandi soddisfazioni. Cerchiamo di gioire fino all'ultimo e poi penseremo al dopo". La società biancoscudata ha già avuto un colloquio con lui e con il ds per il rinnovo del contratto. La firma dovrebbe arrivare a giorni. "Tra galantuomini non è un problema attendere un giorno in più o un giorno in meno - ha detto Parlato - è giusto che vengano fatte tutte le valutazioni del caso e non c'è alcuna fretta. Io aspetto il mio Padova". Il servizio integrale sull'ospitata di ieri sera di Carmine Parlato a Telenuovo sarà trasmesso stasera al Tg Biancoscudato nelle edizioni delle 20.55 e delle 24. All'interno del telegiornale sportivo ci saranno anche servizi su De Poli ed Edoardo Bonetto.
TEZENIS
IN PALIO BIGLIETTI EXPO   <br/>DURANTE I PLAY-OFF

IN PALIO BIGLIETTI EXPO
DURANTE I PLAY-OFF

Nel corso del gioco ad intrattenimento di sabato 2 maggio, al PalaOlimpia, nel corso di gara-1 dei playoff, fra il primo e secondo tempo, tre fortunati spettatori del PalaOlimpia riceveranno in omaggio un biglietto per l'Expo di Milano. Iniziativa promossa dalla Cassa di Risparmio del Veneto e dal Gruppo Intesa Sanpaolo.
RISCHIO SQUALIFICA
CHIEVO-CAGLIARI: <br/>I DIFFIDATI

CHIEVO-CAGLIARI:
I DIFFIDATI

Saranno otto i diffidati in Chievo-Cagliari, match di domani sera al Bentegodi alle ore 20.45.A saltare la partita per squalifica sarà solo Danilo Avelar del Cagliari, mentre questi sono i diffidati:CHIEVO: Mariano Izco, Dario Dainelli, Ervin Zukanovic, Ivan Radovanovic.CAGLIARI: Diego Farias, Alejandro Damian Gonzalez, Marco Sau, Daniele Dessena.
FURTI
Spaccata in gelateria   <br/>Arrestato un veronese

Spaccata in gelateria
Arrestato un veronese

Una telefonata ai carabinieri, alle 4 e mezzo di mattina. ”Qualcuno armeggia intorno ad un 'auto”- riferiva un residente di via ponte Pietra, nel centro storico di VeronaArrivano subito i carabinieri che effettivamente trovano un individuo, seminascosto tra le macchine in sosta, che cercava di forzare con un coltello da cucina un registratore di cassa. L'uomo, Carlo Alberto Faccini, 34enne veronese, tossicodipendente, aveva poco prima scardinato la porta del laboratorio di questa gelateria, impossessandosi di 100 euro in contanti e, appunto, della cassa che aveva portato fuori dal locale. Subito è scattato l'arresto
TRASFERTE RICCHE DI PUNTI
GIRONE DI RITORNO:    <br/>VERONESI CORSARE

GIRONE DI RITORNO:
VERONESI CORSARE

E' stata una stagione con alti e bassi per le squadre veronesi. Dopo un'andata giocata a bassi livelli con poco margine sulla zona retrocessione, nel girone di ritorno entrambe le squadre hanno fatto il salto di qualità. "L'effetto Bentegodi" è risultato sempre un'arma in più, soprattutto per il Verona, ma guardando ai numeri, balza all'occhio la grande quantità di punti fatti in trasferta. Nel girone di ritorno, ma più esattamente nel 2015, il Verona ha fatto 8 punti lontano dal Bentegodi: solo uno in meno della Juventus a rischio Triplete. Il Chievo sorpassa addirittura i Campioni d'Italia: sono ben 11 i punti clivensi lontano da Verona.
DOPO I QUATTRO MINUTI COL SASSUOLO
A GENOVA C'E' VALOTI    <br/>TALENTO CHE PUO' RESTARE

A GENOVA C'E' VALOTI
TALENTO CHE PUO' RESTARE

L'abbraccio di Mandorlini a Valoti dopo la sostituzione forzata contro il Sassuolo (il giovane centrocampista, entrato al posto di Jankovic è rimasto in campo solo quattro minuti) era pieno di paterna comprensione. Mandorlini aveva schierato Valoti proprio perchè desideroso di vedere a che punto è la crescita di questo ragazzo del '92, pronto ormai a fare il grande salto. E anche per testarne la "consistenza" se il Verona decidesse di tenerlo qui anche il prossimo anno facendo valere il riscatto.Mandorlini si è quasi scusato a fine gara, sebbene non ne avesse bisogno, visto come si era messa la partita dopo l'espulsione di Rafael e ha annunciato che Valoti sarebbe stato sicuramente titolare a Genova contro la Sampdoria. Dopo il test contro il Juve, in cui Valoti ha capito quanto sia dura giocare contro quegli squadroni, ora arriva questa importante matc contro la Sampdoria, caricata a mille da Mihailovic dopo la sconfitta col Napoli.
TALK-SHOW
Strade pericolose oggi    <br/>a 'Verona in diretta'

Strade pericolose oggi
a 'Verona in diretta'

Si parlerà di sicurezza stradale e dei punti più pericolosi sulla viabilità veronese nella puntata di questa sera di "Verona in diretta", il talk-show in onda alle 19:15 circa, subito dopo la prima edizione del Tg Verona.Ospiti in studio il portavoce della Polizia municipale di Verona, Michele Nespoli, e Stefano Benato, dell'Associazione vittime della strada.Il pubblico potrà intervenire chiamando il numero 045/8054328.
PLAY-OFF AL VIA
PEDROLLO: "SIAMO   <br/>PARTITI DA ZERO"

PEDROLLO: "SIAMO
PARTITI DA ZERO"

La famiglia Pedrollo è impaziente: manca poco all'inizio dei play-off. La massima serie è sempre più vicina: manca solo l'ultimo sforzo. La dirigenza della Scaligera Basket ha incontrato lunedì pomeriggio, 27 aprile, autorità ed i propri partner, compagni di viaggio di un’annata finora straordinaria, in una location d’eccezione come Casa Vinicola Sartori, a Santa Maria di Negrar. Il responsabile dell'area tecnica, Giorgio Pedrollo, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:"Abbiamo chiuso in testa la stagione regolare, un successo che ci ha dato una dimensione nuova, grazie anche alla visibilità garantita dai media. Il nostro pubblico è andato aumentando sia in termini assoluti che come media di presenze al PalaOlimpia. I nostri tifosi ci supportano sempre in grande stile e puntiamo a favorire sempre di più la presenza di famiglie e giovani all’interno del palazzetto. Quello della Scaligera Basket è il pubblico più numeroso del campionato. Siamo riusciti a costruire una struttura societaria completa ed efficiente che ci permetterebbe di affrontare l’eventuale promozione in Serie A senza dover fare alcun cambiamento, con professionisti d’alto profilo in ogni ufficio. Abbiamo la possibilità, che valuteremo, di poter partecipare alla prossima Eurochallenge, una grande occasione di visibilità europea per tutti i nostri sponsor. Infine non dobbiamo dimenticare quanto di buono abbiamo fatto a livello di settore giovanile. Quando siamo arrivati siamo dovuti partire da zero. Ora gestiamo una realtà importante e in crescita. Se siamo riusciti a fare tutto questo e se riusciremo ad ottenere ancora di più, come meritiamo, lo dobbiamo solo ai nostri partner che ci danno ogni giorno una grande mano".
ALLIEVI NAZIONALI B
Trofeo Ferroli: Roma   <br/>e Milan contro il Verona

Trofeo Ferroli: Roma
e Milan contro il Verona

Sorteggiati i gironi del Trofeo Ferroli. Gli Allievi Nazionali "B" (classe '99) gialloblù, allenati da Davide Pellegrini sono stati inseriti nel gruppo C insieme a Cittadella, Milan e Roma. Esordio in programma il 30 aprile (ore 19.45) contro il Cittadella allo stadio "Tizian" di San Bonifacio, che ospiterà anche la seconda gara dei gialloblù contro il Milan (venerdì 1 maggio, ore 16). L'ultima sfida del girone, invece, si giocherà sabato 2 maggio (ore 10.30) al campo comunale di Montecchia di Crosara, contro la Roma.Saranno qualificate alle semifinali (in programma dalle 19.30 di sabato 2 maggio) le prime classificate di ogni girone insieme alla migliore seconda.TROFEO FERROLI - GRUPPO CHellas Verona, Milan, Cittadella e Roma.
ALLIEVI NAZIONALI
Torneo di Gradisca   <br/>Conquistati i quarti

Torneo di Gradisca
Conquistati i quarti

Non smettono di stupire i ragazzi di mister Vitali. Sconfitto 3-1 il Midtjylland: secondo posto nel girone e qualificazione ai quarti di finale assicurata. Partono bene i gialloblù, vantaggio al 12' con Pellacani ma 5' dopo rigore per i danesi realizzato da Carlson. La ripresa è dominata dal Verona, che trova prima il 2-1 con una splendida azione personale di Pinton, poi il gol del 3-1 con Hoxha, che finalizza con un gran colpo di testa un'azione sviluppata sulla fascia sinistra.Gli Allievi Nazionali incontreranno il Coritiba (Brasile), prima classificata nel gruppo D, ai quarti di finale in programma mercoledì 28 aprile (ore 19) allo stadio comunale di Grado (Gorizia).TABELLINOMIDTJYLLAND-HELLAS VERONA 1-3Marcatori: 12' pt Pellacani, 23' pt Carlson (rig.), 7' st Pinton, 16' st Hoxha.MIDTJYLLAND: Petersen, Jürgensen, Nielsen, Carlson, Lodahl, Smith-Petersen, Buch, Jakobsen, Vang, Kjeldsen, OlsenA disposizione: Ottesen, Nors, Damkjaer, Friis, Kirk, Murbeck.All.: Graversen.HELLAS VERONA: Vencato, Fiorio, Pavan, Guglielmi, Badan, Pellacani, Danzi (dal 28' st Chimenti), Pinton, Hoxha (dal 16' st Buxton), Cerda, Belkheir.A disposizione: Quartarolo, Crema, Verlicchi, Neri, Franchetto, Lion.All.: Vitali.
MUSICA
Quanto Zucchero in Arena    <br/>dieci concerti nel 2016

Quanto Zucchero in Arena
dieci concerti nel 2016

Non sarà certo una "toccata e fuga" la prossima esperienza di Zucchero Fornaciari all'Arena di Verona. Il cantautore, infatti, terrà ben dieci concerti nel 2016, tra il 16 e il 28 settembre, con un paio di giorni di "riposo". Una programmazione faraonica, che ricalca quella già fatta vedere all'anfiteatro romano da Luciano Ligabue. E' molto probabile che durante queste dieci serate a far compagnia a Zucchero sul palco ci saranno diversi ospiti.Nei due giorni in cui non sono previsti concerti del cantautore, invece, il cantante metterà a disposizione il suo stage a giovani cantanti, regalando loro la possibilità di esibirsi su uno dei palchi più prestigiosi del mondo.
REGIONALI
Conte ufficializza   <br/>candidatura con Tosi

Conte ufficializza
candidatura con Tosi

L'assessore all'ambiente della Regione Veneto Maurizio Conte, fino ad oggi esponente della Lega Nord, ha ufficializzato questa sera la sua candidatura alla regionali nella 'Lista Tosi', in appoggio al sindaco di Verona Flavio Tosi. La presentazione si è tenuta a Selvazzano Dentro alla presenza di molti militanti.
POLIZIA MUNICIPALE
Municipale, Report    <br/>sugli incidenti

Municipale, Report
sugli incidenti

Un nuovo spot sulla sicurezza stradale per far prendere coscienza a tutti che quando si è in macchina bisogna fare attenzione e rispettare il codice della strada. Perchè incidenti e tragedie quasi sempre, derivano fatti da errori commessi da qualcuno che ha in mano un volante. Lo dice l'ultimo studio della Polizia Municipale che ha analizzato sette anni di incidenti stradali a Verona, mettendo insieme un report che è una fonte inesauribile di dati. Il trend è positivo. Rispetto al 2007 in città ci sono più di 500 incidenti in meno, in media 1 e mezzo al giorno, e il dato si è stabilizzato negli ultimi due anni poco sopra i 1800 sinistri, il 40% dei quali senza feriti. Ma i decessi restano una nota dolente: 119 negli ultimi 7 anni, 15 nel 2014, quasi il doppio degli 8 registrati nel 2013. Gli utenti della strada più a rischio sono motocilcisti e scooteristi ma quelli che in caso di incidente hanno le conseguenze più gravi sono però alla fine ciclisti e pedoni.Il report sulla sicurezza stradale individua anche le zone più a rischio della città. I due incroci più pericolosi sono via Bassetti-via Torbido, dove si sono verificati 70 incidenti, 10 all'anno di media. Poi Viale dell'industria viale del lavoro. Due incroci da bollino rosso, ma non per problemi strutturali, quanto per negligenze di chi guida visto che nella maggiorparte dei casi i sinistri sono causati da mancate precedenze o da attraversamenti col rosso. La strada con il più alto numero di incidenti è Corso Milano, dove si sono concentrati molti degli investimenti dell'amministrazione per la sicurezza, ma il problema ora sta nelle rotonde che molti affrontano o a velocità troppo elevata o ignorando le precedenze. Dietro Corso Milano via Unità d'Italia e la Bretella T4, dove invece gli autovelox fissi hanno ridotto di moltissimo l'incidentalità una volta altissima. E un formidabile aiuto sul fronte della sicurezza lo stanno fornendo le telecamere: 70 quelle di prossima installazione annunciate oggi dal vicesindaco Casali e dal comandante della Municipale Altamura. Ultime note dolenti le fughe: sono in aumento i casi di pirateria stradale, 57 nel 2014 contro i 38 casi del 2013. Ma sono tanti anche i 200 casi , quasi uno al giorno, di violazioni accertate per guida in stato di ebbrezza o sotto l'effetto di droghe.
ASSENZE GIALLOBLU'
TRE SQUALIFICATI    <br/>SALTANO GENOVA

TRE SQUALIFICATI
SALTANO GENOVA

Saranno tre gli squalificati gialloblù per la partita di Genova contro la Sampdoria. Non ci sarà Rafael, vista l'espulsione contro il Sassuolo, più gli ammoniti Obbadi e Moras che erano in diffida. Come se non bastasse si allunga ulteriormente la lista dei diffidati, ora sono dieci a rischio squalifica: Martic, Valoti, Nico Lopez, Lazaros, Tachtsidis, Hallfredsson, Rodriguez, Jankovic, Pisano e Greco.
VERONELLO
TUTTI AL LAVORO PER  <br/>AFFRONTARE IL CAGLIARI

TUTTI AL LAVORO PER
AFFRONTARE IL CAGLIARI

Si sono ritrovati questa mattina a Veronello Paloschi e compagni dopo il buon pareggio ottenuto all’Olimpico contro la Lazio per preparare la sfida di mercoledì sera contro il Cagliari che si giocherà al Bentegodi alle ore 20.45.Questo il programma di oggi: ripresa in palestra per tutti, chi ha giocato il match contro la Lazio ha effettuato un lavoro defaticante, chi non è sceso in campo ieri pomeriggio ha svolto un lavoro fisico abbinato a delle esercitazioni di cross con conclusioni in porta, partita a campo ridotto. Per il match di mercoledì sera mister Rolando Maran potrà avere a disposizione Riccardo Meggiorini e Valter Birsa che rientreranno dalla squalifica.Questo il programma settimanale completo: Lunedì 27/04: allenamento mattutino alle ore 11.00. La seduta si svolgerà a porte chiuse.Martedì 28/04: allenamento pomeridiano alle ore 15.00. La seduta si svolgerà a porte chiuse.Mercoledì 29/04: 33^ giornata Serie A Tim: ChievoVerona - Cagliari allo stadio Bentegodi di Verona alle ore 20.45.Giovedì 30/04: allenamento pomeridiano alle ore 14.30.Venerdì 01/05: allenamento mattutino alle ore 11.00. La seduta si svolgerà a porte chiuse.Sabato 02/05: allenamento mattutino alle ore 11.00. La seduta si svolgerà a porte chiuse.Domenica 03/05: 34^ giornata Serie A Tim: Inter - ChievoVerona allo stadio San Siro di Milano alle ore 15.00.Lunedì 04/05: riposo.Martedì 05/05: allenamento pomeridiano alle ore 14.30.
L'Opinione
ON AIR
27.04.2015
TgVeneto
ON AIR
28.04.2015
Rosso & Nero
ON AIR
28.04.2015
Padova in Diretta
ON AIR
27.04.2015
Verona in Diretta
ON AIR
27.04.2015
TgPadova 7 Giorni
ON AIR
26.04.2015
TgVerona 7 Giorni
ON AIR
26.04.2015
Vighini Show
ON AIR
24.04.2015
Alè Verona
ON AIR
27.04.2015
Biancoscudati Channel
ON AIR
28.04.2015
Alé Padova
ON AIR
27.04.2015
Dalla Terra alla Tavola
ON AIR
26.03.2015

Studionews Rete Nord Pubblicità

TERRA E NATURA
27.04.2015

TERRA E NATURA

MEDICINA OGGI
26.04.2015

MEDICINA OGGI

TERRA E NATURA
24.04.2015

TERRA E NATURA

STUDIONEWS ATER
23.04.2015

STUDIONEWS ATER

Palinsesto