• ROSSO E NERO

    OGNI GIORNO ALLE 12:50 IL TALK SHOW DEL VENETO

    Condotto in diretta da Mario Zwirner e Luigi Primon mette a confronto gli ospiti del mondo della politica, dell'economia e delle associazioni sui temi di attualità. Dibattito arricchito dalla partecipazione del pubblico

  • TGPADOVA

    INFORMAZIONE DI QUALITA'

    A Padova l'informazione di qualità la si segue su Telenuovo: il TgPadova, nelle tre edizioni delle 18:45, delle 20:30 e delle 23:30. In replica la mattina successiva alle 06:45 e alle 07:45

  • TGVERONA

    OGNI GIORNO, AGGIORNATI SU TELENUOVO

    L'informazione locale di Verona va in scena su Telenuovo: il TgVerona, nelle tre edizioni delle 18:45, delle 20:30 e delle 23:30. In replica la mattina successiva alle 06:45 e alle 07:45

  • L'OPINIONE

    Ogni giorno prima del TG, 5 minuti con Mario Zwirner

    Mario Zwirner propone quotidianamente la sua libera "Opinione" sui fatti politici, sociali e di costume. Il programma, in palinsesto da oltre quindici anni, è uno dei momenti più attesi dai telespettatori di Telenuovo

  • STUDIONEWS

    Ogni giorno nelle fasce informative prima dei Tg

    Alle 18.30 e alle 20 prima dei Tg.. è uno spazio monografico che permette di sviluppare tematiche che spaziano dalla politica, all'economia, alla medicina, ai viaggi, salute, spettacoli, industria, agricoltura, commercio, artigianato, finanza

  • TERRA E NATURA

    Ogni sabato prima dei Tg

    Rubrica di approfondimento su temi di attualità legati al mondo agricolo, le realtà industriali della nostra terra, il commercio, l’artigianato, ma anche viaggi, eventi, salute e benessere legati a tematiche “verdi”

ACQUISTO HELLAS VERONA
NOVITA' SULLA SINISTRA  <br/>PRESO SOUPRAYEN

NOVITA' SULLA SINISTRA
PRESO SOUPRAYEN

Samuel Souprayen, classe 1989, difensore di fascia sinistra, è un nuovo giocatore del Verona. La notizia è stata ufficializzata dalla società scaligera attraverso il proprio sito internet. Souprayen è un terzino sinistro francese che arriva dal Digione.
NUOVO CENTROCAMPISTA
UFFICIALE: VIVIANI  <br/>E' DEL VERONA

UFFICIALE: VIVIANI
E' DEL VERONA

Adesso non ci sono più dubbi: Federico Viviani, classe '92, è un giocatore del Verona. L'ufficialità è arrivata in serata dopo che il centrocampista ha sostenuto le visite mediche.
MANIACO
Si masturba ai giardini  <br/>Denunciato 49enne

Si masturba ai giardini
Denunciato 49enne

Un cittadino srilankese di 49 anni è stato denunciato dagli agenti delle Volanti della Questura di Verona con l'accusa di atti osceni in luogo pubblico. L'uomo aveva cominciato a masturbarsi nei giardini di piazza Vittorio veneto, in Borgo Trento, e non si è fermato nemmeno quando un bambino a spasso con la madre gli è passato vicino e vedendolo è scappato via in lacrime. Un cittadino cittadino che aveva assistito alla scena è intervenuto ammonendo l’immigrato, ma per tutta risposta si è sentito minacciare ed insultare. Così è stata allertato il 113 e i poliziotti sono immediatamente arrivati sul posto e facendo coprire il maniaco che è stato denunciato a piede libero.
ARGOMENTO
Caldirola-Hellas   <br/>Si inserisce l'Amburgo

Caldirola-Hellas
Si inserisce l'Amburgo

Luca Caldirola, difensore classe 1991 del Werder Brema, cresciuto nell'Inter, è un obiettivo del Verona per rinforzare la difesa. La proposta a giocatore e club è arrivata, ma su di lui c'è anche l'Amburgo. La risposta di Caldirola e del Werder è attesa nelle prossime ore.
DOPO IL RINNOVO
PALOSCHI: PASSIONE E  <br/>SACRIFICIO PER IL CHIEVO

PALOSCHI: PASSIONE E
SACRIFICIO PER IL CHIEVO

"Sono molto felice ed orgoglioso dell'accordo raggiunto di proseguire la mia storia con il Chievo. Ringrazio il presidente Campedelli e tutta la società per la fiducia che continuano a dimostrarmi. E ringrazio anche i tifosi per l'affetto e l'entusiasmo che ogni giorno sento da parte loro. Per ripagare tutta questa fiducia conosco solo un modo: lavorare sempre di più in allenamento e in partita e mettere in campo grinta, passione e sacrificio per questa maglia". Questo il messaggio di Alberto Paloschi dopo il rinnovo contrattuale fino al 2019 con la società clivense.
PARLA L'EX PARMA
GOBBI: "IL SI' PIU'   <br/>VELOCE DELLA CARRIERA"

GOBBI: "IL SI' PIU'
VELOCE DELLA CARRIERA"

"La trattativa è stata molto veloce e rapida, forse la più veloce della mia carriera. In pochi giorni il mio agente mi ha parlato dell'interessamento del Chievo, siamo andati subito al dunque. Il Chievo mi ha scelto e sono molto contento di questo, mi ha voluto subito e quando vedi una società che ti cerca in un modo così veloce e rapido è stato facile dire di sì". Così Massimo Gobbi dopo aver sposato la causa Chievo, firmando un biennale.L'ex giocatore del Parma ritroverà due ex compagni ai tempi di Firenze: "Mi fa enorme piacere ritrovare Gamberini e Dainelli con i quali, con la maglia della Fiorentina, ci siamo tolti grandi soddisfazioni".
CHIEVO
CASTRO: "CHE BELLO  <br/>RITROVARE MARAN E IZCO"

CASTRO: "CHE BELLO
RITROVARE MARAN E IZCO"

"Sono contento di essere qui. Sapevo che c'era un grande interesse e anche io avevo voglia di venire e ce l'abbiamo fatta. Sto bene, mi sono messo in forma dopo l'infortunio". E' impaziente Lucas Castro di iniziare la nuova avventura al Chievo. Queste le parole dell'argentino dopo la firma sul contratto: ""Ho un buon rapporto con Maran, ci tengo molto al mister perché è il primo allenatore che ho avuto quando sono arrivato in Italia. Sarà bello tornare a lavorare con lui. Sono contento di ritrovare anche Izco: mi è dispiaciuto quando è andato via da Catania, quindi sono contento di ritrovarlo al Chievo".
NUOVO ARRIVO
UFFICIALE: GOBBI     <br/>AL CHIEVO PER DUE ANNI

UFFICIALE: GOBBI
AL CHIEVO PER DUE ANNI

Massimo Gobbi ha firmato: il terzino sinistro, svincolantosi dal Parma, ha messo nero su bianco un biennale con il Chievo. Questo il comunicato ufficiale della società di via Galvani:"L’A.C. ChievoVerona comunica di aver acquisito a titolo definitivo le prestazioni sportive di Massimo Gobbi. Il difensore, nato a Milano il 31 ottobre 1980, ha firmato con il ChievoVerona un contratto biennale".
CUS HOCKEY PRATO
Dopo 12 anni il ritorno   <br/>nella massima serie

Dopo 12 anni il ritorno
nella massima serie

Si sono guadagnati la promozione nella massima serie. E ora vengono premiati. I ragazzi del Cus Padova Hockey prato sono stati ricevuti a Palazzo Moroni, sede dell’amministrazione comunale, per una meritata passerella.«E’ stata un’annata particolarmente felice per lo sport padovano, e dentro a questo ricco quadro avete di diritto un posto importante. Mi fa particolarmente piacere che abbiate colto questo risultato con una squadra molto giovane» ha sottolineato l’assessore allo sport Cinzia Rampazzo, salutando i ragazzi allenati da Roberto Serena e riferendosi ai 23 anni di media del gruppo. «Siete un motivo di orgoglio per la nostro città» ha aggiunto il vice-sindaco Eleonora Mosco, affiancata dall’assessore al bilancio Stefano Grigoletto. «Il Cus è un simbolo di eccellenza per il nostro territorio».Nell’occasione erano presenti i giocatori che, superando per 3-1 la Butterfly Roma nella finale promozione di Cernusco, si sono guadagnati la massima serie, che mancava da dodici anni. Con loro Gian Matteraglia, responsabile della sezione hockey cussina, il segretario generale Marisa Galuppo e il presidente Roberto Zanovello, che ha ricordato: «Questi ragazzi sono lo specchio di quella che è la politica del Cus, che da sempre punta molto sul proprio settore giovanile. E’ un gruppo tutto italiano, una rarità a questi livelli, e ora, ne sono convinto, potrà dire la sua anche in A/1. Peraltro questo risultato si accompagna alla promozione sfiorata dalla prima squadra femminile, che ha le potenzialità per arrivare presto ad affiancare gli uomini nel massimo campionato».La rosa: Giovanni Melai, Ettore Cola, Jacopo Lunetta, Andrea Viscolani, Pietromaria Cappellaro, Manuel Naddeo, Enrico Menegatti, Marco Viscolani, Alessandro Lion, Giacomo Petenazzo, Fabrizio Corrado, Gioele Conforto, Giulio De Vivo, Giacomo Maistrello, Luciano Bazzoni, Alessandro Sacco, Alessio Ceolin, Ermanno Zago, Matteo Nalon, Edoardo Santinello. Allenatore: Roberto Serena.
DVD & RIVISTA
Trionfo biancoscudato   <br/>con Alè Padova

Trionfo biancoscudato
con Alè Padova

Tutto pronto per l'uscita in edicola tra qualche giorno di Alè Padova, la rivista di 140 pagine con allegato un DVD per celebrare la promozione del Padova (al costo di 10 euro). Nella sezione video una piccola anteprima video.
CALCIOMERCATO
Con il 1 luglio al via   <br/>le operazioni ufficiali

Con il 1 luglio al via
le operazioni ufficiali

E' arrivato ormai il 1 luglio, giorno dal quale sarà possibile depositare i contratti dei giocatori per la prossima stagione. Il Padova cercherà di chiudere i primi acquisti: Bizzotto, Di Risio, Fabiano ma si attendono risposte in attacco, sul fronte Arcidiacono (corteggiato da più squadre) e Altinier (che dovrà scegliere tra Mantova e Padova). Sarà possibile, inoltre, depositare anche i contratti dei giocatori confermati dalla stagione scorsa: Petkovic, Niccolini, Dionisi, Cunico, Mazzocco, Ilari, Amirante e Petrilli, ai quali potrebbe aggiugersi Aperi. Ancora in sospeso la posizione di Thomassen e quelle di Zubin e Segato.Altre due settimane e poi inizierà (dal 18 luglio) il ritiro a Pieve di Cadore.
SETTORE GIOVANILE
PRIMAVERA: IL 23 LUGLIO    <br/>IL RADUNO. POI RACINES

PRIMAVERA: IL 23 LUGLIO
IL RADUNO. POI RACINES

Sono state ufficializzate le date per il raduno della Primavera del Verona. La squadra si ritroverà il 23 luglio per una riunione tecnica all'antistadio alle 15, poi test fisici alle 17. Tre giorni di allenamento fino al 27, giorno della partenza per il ritiro di Racines che durerà fino al 6 agosto.
ARRESTI
Ladri al ristorante     <br/>Razzia in via Marconi

Ladri al ristorante
Razzia in via Marconi

Sono questi due ragazzi di 21 anni appena, rumeni, gli autori di una serie di furti avvenuti ieri sera nel centro di Verona Una vera razzia in due ristoranti e una pizzeria di via Marconi e in un altro locale di fronte a Castelvecchio. I ladri si avvicinavano ai clienti e, con destrezza appoggiando un giornale sul tavolo, riuscivano ad impossessarsi di cellulari e portafogli degli ignari avventori, turisti stranieri e anche italiani. I poliziotti delle Volanti, intervenuti su una prima segnalazione arrivata dal ristorante indiano di via Marconi, sono riusciti ad individuare i giovani malviventi attraverso le immagini della telecamera di sicurezza. Poco dopo, verso le 21.30, gli agenti hanno rintracciato i ladri vicino alla stazione e li hanno arrestati, recuperando il portafoglio e il denaro rubato ad un inglese e ben 4 costosi cellulari che saranno restituiti ai legittimi proprietari. I due, condannati a un anno e 6 mesi, sono gia' stati liberi, pena sospesa.
RINFORZO A CENTROCAMPO
VIVIANI E' DEL VERONA   <br/>UFFICIALITA' IN ARRIVO

VIVIANI E' DEL VERONA
UFFICIALITA' IN ARRIVO

L'accordo con il giocatore è stato raggiunto e tra breve arriverà l'annuncio ufficiale: Federico Viviani, classe '92, è da considerarsi un giocatore del Verona. Le firme sono attese in queste ore, ma l'intesa con la Roma (proprietaria del suo cartellino) e con il procuratore del centrocampista c'è e quindi dovrebbero esserci sorprese. Viviani, nazionale Under 21, preferisce giocare davanti alla difesa, nel ruolo di play basso. Nell'ultima stagione è stato in prestito nel Latina. Adesso la grande chance della serie A con l'Hellas.
IDEA PORTIERE
L'HELLAS PENSA    <br/>A STORARI

L'HELLAS PENSA
A STORARI

Marco Storari, classe 1977, sta valutando le opportunità per tornare protagonista dopo l'esperienza nella Juventus alle spalle di Buffon. E' a scadenza di contratto, il Bologna gli ha fatto un'offerta, la Fiorentina lo corteggia e tra le pretendenti c'è anche il Verona che aspetta le decisioni dell'esperto portiere. Storari non è una priorità, ma una possibilità sì.
QUOTAZIONE
Masi sbarca in Borsa    <br/>Boscaini soddisfatto

Masi sbarca in Borsa
Boscaini soddisfatto

L'Amarone debutta in Borsa e Masi Agricola, che si quota sul mercato Aim dedicato alle pmi, raccoglie in fase di collocamento 29,6 milioni di euro e si presenta sul mercato con un flottante del 20% e una capitalizzazione pari a circa 148 milioni di euro. "Siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti" ha commentato Gianni Franco Papa, responsabile della divisione di Corporate & Investment Banking di Unicredit che ha curato il collocamento delle azioni sul mercato. "Masi non è solo la più grande IPO di una società sull'Aim, ma è anche l'unica che è stata interamente sottoscritta da investitori istituzionali, con ampia partecipazione degli esteri". Con l'ingresso di Masi Agricola AIM Italia, il mercato di Borsa Italiana dedicato alle PMI, conta 67 società.
GIUNTA COMUNALE
4 nuovi assessori: Bozza   <br/>Lana, Caleffi, Ambrosini

4 nuovi assessori: Bozza
Lana, Caleffi, Ambrosini

Dopo settimane di attesa, il sindaco di Verona, Flavio Tosi ha nominato i quattro nuovi assessori che completano la giunta comunale.Alberto Bozza, già presidente della 2ª Circoscrizione e poi Consigliere provinciale) ha ricevuto le deleghe allo sport e tempo libero, servizi demografici, economato, statistica.All'avvocato Edoardo Lana (esponente della corrente di Casali) sono stati assegnati lavori pubblici, edilizia sportiva e monumentale, rapporti patrimoniali con le associazioni.All'architetto Gian Arnaldo Caleffi (ex presidente dell'Ordine degli architetti e assessore ai Lavori pubblici nel 1992 nella giunta Erminero) vanno pianificazione urbanistica, edilizia economico popolare.Marco Ambrosini, già assessore provinciale alla cultura e vicepresidente negli ultimi mesi dell'Amministrazione Miozzi, ha ricevuto tutte le deleghe che erano di Enrico Corsi: attività economiche, mobilità, viabilità e turismo.Il sindaco Tosi si è trattenuto le Grandi Opere (tra le quali traforo, filobus, grandi infrastrutture, Arsenale); ad Antonio Lella viene attribuita la delega al turismo sociale, a Pierluigi Paloschi la delega all'estimo, ad Anna Leso la delega alle politiche della casa.
MERCATO
Paloschi rinnovo a vita     <br/>Firma fino al 2019

Paloschi rinnovo a vita
Firma fino al 2019

E' destinato a questo punto a diventare un'autentica bandiera del Chievo. Alberto Paloschi ha infatti rinnovato il contratto con la società di Campedelli fino al 2019. Una fiducia importante quella del club che dimostra di credere tantissimo nell'attaccante arrivato nel 2011. Finora infatti ogni tentativo da parte della Fiorentina di avvicinarsi a Paloschi è stato rispedito al mittente.
COMMERCIO
Nuovo centro commerciale      <br/>a Caselle: è protesta

Nuovo centro commerciale
a Caselle: è protesta

No all’apertura di un nuovo centro commerciale a Caselle di Sommacampagna. Si è costituito un comitato di residenti che protesta contro questa ipotesi e ora interviene anche la Confcommercio As.Co. Verona. In una lettera inviata al sindaco Graziella Manzato, l'associazione si dice contraria all'insediamento di una nuova struttura di vendita superiore a 2.500 metri quadrati paventata dall’amministrazione comunale. “Se realizzata, darebbe un definitivo colpo mortale ai negozi di vicinato ed alle medie strutture di vendita che offrono un servizio non solo al consumatore della frazione, ma anche alle altre località vicine”, si legge nella missiva firmata da Paolo Arena e Giorgio Sartori, rispettivamente presidente e direttore generale della principale organizzazione del terziario di mercato. “Una grande struttura di vendita, per vivere ha la necessità di erodere fatturato alle imprese del terziario di mercato che insistono in un raggio di decine e decine di chilometri”, incalzano Arena e Sartori, che confutano l’affermazione del primo cittadino secondo cui “il centro commerciale assicurerebbe la creazione di 250 posti di lavoro”: “la grande distribuzione - scrivono - sta, purtroppo, liberando posti di lavoro, anziché generarne di nuovi”. Nella lettera si toccano anche i temi viabilità e impatto ambientale: “sarà pur vero, com’è stato affermato, che le opere di compensazione potranno risolvere alcuni problemi di viabilità della zona, ma è altrettanto vero che un centro commerciale è, di per sé, un grande attrattore di traffico di cui la frazione Caselle non ci pare senta la necessità”.  “Alla luce di queste considerazioni, dopo il recente incontro che non ha dato i risultati sperati - concludono Arena e Sartori - chiediamo che si apra una riflessione attraverso un confronto strutturato con la scrivente Organizzazione”.  
TRAGEDIA
Trovata morta donna      <br/>scomparsa a Verona

Trovata morta donna
scomparsa a Verona

E' stata trovata morta la donna di 37 anni calabrese scomparsa da domenica pomeriggio nei pressi della Casa di Cura Santa Giuliana sulle Torricelle. Il corpo è stato trovato da un agricoltore in un campo nelle vicinanze della clinica che ha allertato i Carabinieri che poi hanno avvertito il fratello il quale ne aveva denunciato la scomparsa. Secondo quanto si è appreso la donna, negli ultimi tempi, soffriva di una forte depressione e quindi ha deciso di toglersi la vita.
MERCATO HELLAS
IL VERONA SORPASSA     <br/>IL PALERMO PER VIVIANI

IL VERONA SORPASSA
IL PALERMO PER VIVIANI

Doveva andare a Palermo, ma il Verona ha compiuto il passo probabilmente decisivo per assicurarsi le prestazioni di Federico Viviani, centrocampista classe '92 dell'Under 21. L'accordo con la Roma, proprietaria del suo cartellino, è stato raggiunto, in giornata arriverà la risposta del giocatore alla proposta dell'Hellas.
L'Opinione
ON AIR
30.06.2015
TgVeneto
ON AIR
01.07.2015
Rosso & Nero
ON AIR
30.06.2015
Padova in Diretta
ON AIR
26.06.2015
Verona in Diretta
ON AIR
26.06.2015
TgPadova 7 Giorni
ON AIR
28.06.2015
TgVerona 7 Giorni
ON AIR
28.06.2015
Vighini Show
ON AIR
29.05.2015
Alè Verona
ON AIR
31.05.2015
Biancoscudati Channel
ON AIR
26.05.2015
Alé Padova
ON AIR
25.05.2015
Dalla Terra alla Tavola
ON AIR
06.06.2015

Palinsesto

INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA