• TG GIALLOBLU SPECIAL

    In diretta dla ritiro del Verona!

    Ogni giorno durante il ritiro del Verona mezz'ora in diretta con la conduzione di Gianluca Vighini per le interviste ai protagonisti e le immagini ESCLUSIVE dai campi di gioco..

  • TGVERONA

    OGNI GIORNO, AGGIORNATI SU TELENUOVO

    L'informazione locale di Verona va in scena su Telenuovo: il TgVerona, nelle tre edizioni delle 19:05, delle 20:30 e delle 23:30. In replica la mattina successiva alle 06:45 e alle 07:45

  • TGPADOVA

    INFORMAZIONE DI QUALITA'

    A Padova l'informazione di qualità la si segue su Telenuovo: il TgPadova, nelle tre edizioni delle 19:15, delle 20:30 e delle 23:30. In replica la mattina successiva alle 06:45 e alle 07:45

  • STUDIONEWS

    Ogni giorno nelle fasce informative prima dei Tg

    Alle 18.45, 19.50 e 20.05 è uno spazio monografico che permette di sviluppare tematiche che spaziano dalla politica, all'economia, alla medicina, ai viaggi, salute, spettacoli, industria, agricoltura, commercio, artigianato, finanza

  • L'OPINIONE

    Ogni giorno prima del TG, 5 minuti con Mario Zwirner

    Mario Zwirner propone quotidianamente la sua libera "Opinione" sui fatti politici, sociali e di costume. Il programma, in palinsesto da oltre quindici anni, è uno dei momenti più attesi dai telespettatori di Telenuovo

  • TGBIANCOSCUDATO

    APPUNTAMENTO QUOTIDIANO

    Marco Campanale, Gigi Primon, Martina Moscato, Carlo Della Mea vi aspettano su Telenuovo Padova. Ogni giorno all'interno del TgPadova alle 19:45, 21:00 e 24:00.

CanaliTelenuovo Verona Telenuovo Padova Telenuovo Trento 117 Telenuovo Sport Telenuovo extra
TGVERONA
21.07.2014
TGGIALLOBLÙ
22.07.2014
TGPADOVA
21.07.2014
TGBIANCOSCUDATO
21.07.2014
POLITICA
Sì ad arresto Galan  <br/>Berlusconi: Addolorato

Sì ad arresto Galan
Berlusconi: Addolorato

"Sono profondamente addolorato per il voto parlamentare che ha dato il via libera all'arresto di Galan. Trovo particolarmente ingiusto che, non accettando il rinvio del voto proposto da Forza Italia, sia stato impedito a Galan di essere presente in Aula per potersi difendere dalle accuse che gli sono state rivolte. Sono vicino a Giancarlo, della cui correttezza dopo trent'anni di collaborazione e amicizia sono assolutamente certo, in questo momento così drammatico e difficile".Lo scrive in una nota silvio Berlusconi.
VENETO E LAVORO
Garanzia giovani  <br/>oltre 10 mila iscritti

Garanzia giovani
oltre 10 mila iscritti

Circa 10.300 adesioni, su 130.000 totali a livello nazionale, e oltre 4.000 ragazzi che si sono già recati presso uno Youth Corner per un primo colloquio e per la sottoscrizione del patto di attivazione: sono i numeri, aggiornati ad oggi, di 'Garanzia Giovani Veneto', l'iniziativa a favore dell'occupazione giovanile dei Neet (Not in Education, Employment or Traning), che offre ai ragazzi tra i 15 e i 29 anni di età, che non studiano e non lavorano, un'opportunità di istruzione, formazione o lavoro. "Siamo stati tra i primi a partire il primo maggio, data ufficiale di avvio della Garanzia Giovani in Italia, rispettando i tempi che ci aveva chiesto l'Europa", spiega l'assessore al lavoro, istruzione e formazione della Regione del Veneto Elena Donazzan. "I presupposti della Garanzia Giovani in Veneto esistevano già - continua Donazzan - Si è trattato semplicemente di mettere a sistema le diverse iniziative in una programmazione unitaria, attraverso un percorso condiviso all'unanimità con le parti sociali e gli operatori privati". A giugno 2014, sono stati pubblicati i primi bandi relativi al Piano regionale. L'iniziativa finanzia percorsi per l'inserimento lavorativo, l'accompagnamento al lavoro e la mobilità formativa e professionale. "La formazione calibrata sulle necessità del mondo del lavoro secondo noi - prosegue Donazzan - costituisce la misura che maggiormente rafforza l'occupabilità. È fondamentale che si tratti di una formazione vera e utile, per questo motivo abbiamo preteso nel bando che i progetti destinati ai giovani partissero dai fabbisogni professionali effettivamente rilevati sul territorio e quindi da specifiche esigenze delle imprese".
PROFUGHI
Zaia: No a centro di   <br/>accoglienza Veneto

Zaia: No a centro di
accoglienza Veneto

L'ipotesi di un centro d'accoglienza di immigrati in Veneto fa arrabbiare il presidente Luca Zaia. "Il Governo - commenta - guarda al Veneto come alla periferia dell'impero e scarica qui tutte le negatività, come nel caso dei 32 euro per i volontari del soccorso alpino". "Siamo visti come la gallina dalle uova d'oro: ne abbiamo preso atto - conclude - ma ci stiamo ribellando".
CULTURA
Mostre, Sgarbi     <br/>promuove Verona

Mostre, Sgarbi
promuove Verona

''Le grandi città italiane hanno rinunciato a fare grandi mostre per colpa dei tagli imposti da amministratori idioti: non si fanno più grandi mostre a Bologna, Bari, Piacenza, o a Urbino. Non parliamo di Ancona, che è una città morta, sommersa come Atlantide''. Secondo Vittorio Sgarbi, in questo momento in Italia ''sono solo due le mostre da non perdere: quella su Paolo Veronese a Verona, e la mia, 'Da Giotto a Gentile', che apre il 25 luglio a Fabriano''. ''Non capiscono - ha continuato - che le mostre portano soldi e turisti'', molto più dei musei, che sono ''luoghi della morte''.
REGIONE
Giunta Zaia promossa   <br/>da 7 veneti su 10

Giunta Zaia promossa
da 7 veneti su 10

La giunta veneta guidata da Luca Zaia è promossa da sette veneti su dieci, pari al 69,9% (nel'aprile 2013 era 69,5%), mentre solo il 38,8% degli interpellati dà in giudizio positivo all'opposizione regionale di centro sinistra (39,5%) e il 20,8% a quella dell'Udc (20,7%). I dati emergono da un sondaggio per l'Osservatorio sul Nord Est curato da Demos? per il Gazzettino. Scorporando il rilevamento sulla base dell'orientamento politico degli intervistati, una valutazione alla giunta Zaia pari a superiore a 6 viene data dal 91,9% tra i sostenitori della Lega Nord, 87,9% di Forza Italia e 72,1% del Pd. Per i sostenitori di M5S il dato a favore è del 64,5%. Per gli altri partiti il 62,7% mentre gli incerti reticenti sono indicati al 54,1%.
POLITICA
Tosi: Centrodestra   <br/>sia alleanza liberista

Tosi: Centrodestra
sia alleanza liberista

''Mi candido alle primarie, ma devono essere di coalizione, non di partito. Alla Lega non serve l'isolazionismo. Il centrodestra non può che essere un'alleanza liberista: Stato meno costoso, burocrazia e fiscalità più leggere, tempi certi per la giustizia. L'antipolitica la rappresentano i 5 stelle. Le persone ci votano per fare qualcosa non per opporci a tutto. Stare sempre sulle barricate alla lunga non paga. Bisogna riunire il centrodestra, parlare ai moderati e non isolarsi ognuno nelle proprie posizioni. C'è spazio politico a nostra disposizione''. Così il sindaco di Verona, Flavio Tosi, in un'intervista alla Stampa. ''E' un segno di intelligenza politica la riapertura del dialogo tra Forza Italia e Ncd. Adesso può ricrearsi uno schieramento alternativo a Renzi'', dice Tosi. ''Le primarie di tutto il centrodestra servirebbero a scegliere la nuova leadership, ma prima delle regionali del prossimo anno va stabilita una posizione comune rispetto al governo Renzi''. Per Tosi ''uscire dall'euro è impraticabile perché serve il sì di tutti gli altri Paesi e poi l'Italia verrebbe sbranata dalla speculazione internazionale e dallo spread alle stelle. Ma in Europa bisogna contare di più in campo economico-commerciale e sul controllo dell'immigrazione. Dobbiamo cambiare le regole dell'euro, non uscirne''. Quanto alle coppie di fatto, ''è sbagliato porre la questione in termini ideologici. Non si tratta di parificarle al matrimonio e alle famiglie tradizionali ma di riconoscere garanzie su questioni patrimoniali, assistenziali e sanitarie. Parliamo di decine di migliaia di coppie: non possiamo far finta che non esistano''.
COPPA ITALIA
Chievo, il 24 agosto <br/>inizia la Coppa Italia

Chievo, il 24 agosto
inizia la Coppa Italia

È stato stilato oggi il tabellone 2014/2015 della Coppa Italia. Il Chievo debutterà nel terzo turno domenica 24 agosto. Tre le squadre che potrebbe affrontare: Albinoleffe, Renate e Pescara. Albinoleffe e Renate, infatti, si affronteranno nel 1° turno di Coppa Italia e chi vincerà sfiderà nel secondo turno il Pescara.
TIM CUP
Citta, in Tim Cup una    <br/>tra Pontedera e Messina

Citta, in Tim Cup una
tra Pontedera e Messina

Da pochi minuti si sono conclusi, presso la sede della Lega Serie A e B in via Rosellini a Milano, i sorteggi per stabilire gli accoppiamenti del tabellone della TIM Cup 2014/2015.Il Cittadella debutterà nel secondo turno (nel primo si scontrano formazioni di Lega Pro e Dilettanti) contro la vincente tra Pontedera e Messina, il 17 agosto.Chi vincerà nella sfida del Tombolato affronterà nel terzo turno eliminatorio (24 agosto) il Sassuolo.
CITTADELLA
Citta, Donazzan:   <br/>'Vogliamo stupire'

Citta, Donazzan:
'Vogliamo stupire'

'Sono un terzino, ma non mi limito a difendere. Mi piace anche attaccare'. Nicola Donazzan si presenta ai tifosi del Cittadella. Classe 1985, viene dal Mantova di mister Sabatini. Nel suo curriculum alcune stagioni al Sassuolo (dal 2007 al 2012). Con la maglia neroverde, nel 2010, segnò il suo primo ed unico gol tra i professionisti e raggiunse i playoff poi persi contro il Torino. 'Sono felicissimo di far parte di questo progetto - afferma l'esterno sinistro - ho 29 anni e comincio ad avere un po' di esperienza. Spero di dare una mano alla squadra'. 'Cittadella mi ricorda il Sassuolo - afferma il difensore - una società piccola ma ben strutturata e con grandi ambizioni. E' giusto mantenere i piedi per terra, perchè sarà il campo a dare le sentenze. Ma mi piacerebbe ritagliarmi delle soddisfazioni con la maglia granata'.
TELENUOVO
Stasera (19.20) la prima    <br/>puntata di Hellas Inside

Stasera (19.20) la prima
puntata di Hellas Inside

Primo appuntamento con il nuovo format estivo sul ritiro del Verona. Appuntamento alle 19.20 su Telenuovo poco dopo la fine del TgGialloblu Special..
TIM CUP
Coppa Italia, Hellas in     <br/>campo il 24 agosto

Coppa Italia, Hellas in
campo il 24 agosto

Inizierà domenica 24 agosto al Bentegodi l'avventura del Verona in Coppa Italia. La squadra di Mandorlini infatti scenderà in campo nel terzo turno in attesa del confronto Cremonese-Nuova Cosenza nel primo turno: la vincente affronterà poi il Trapani nel secondo. PRIMO TURNO (10 agosto)Cremonese-CosenzaSECONDO TURNO (17 agosto)Trapani-Vincente primo turnoTERZO TURNO (24 agosto)Hellas Verona-Vincente secondo turno
VERSO IL NUOVO PADOVA
Palazzo Moroni, con    <br/>Bergamin anche Bonetto

Palazzo Moroni, con
Bergamin anche Bonetto

Dopo aver annunciato di aver ricevuto una lettera dalla Figc, il sindaco Massimo Bitonci ha ricevuto nuovamente nel suo ufficio Giuseppe Bergamin, il titolare della Sunglass di Villafranca padovana considerato il capo cordata del gruppo di imprenditori che vogliono fondare il nuovo calcio Padova. Insieme a Bergamin anche Roberto Bonetto della Thema Italia spa, ex numero uno della Plateolese. "Entrambi hanno manifestato la loro determinazione a fondare una nuova società sportiva che rappresenti il calcio a Padova - ha detto Bitonci - Si sono resi disponibili a liberare una partecipazione, fino al 10 per cento delle quote, in favore dei tifosi e in forme da concordare. Come sindaco sono pronto ad appoggiare questa operazione, una volta viste le carte e accertato che sono rispettati i requisiti di legge e messe al centro trasparenza, padovanità e partecipazione". "Abbiamo atteso l'iscrizione in Lega Pro fino all'ultimo giorno, affidarsi a chi ha già sbagliato è rischioso. Faccio a Bergamin, Bonetto e a tutti gli sportivi padovani i migliori auguri e una promessa: l'Amministrazione comunale sarà sempre al fianco di chi lavora per il bene del biancoscudo".
L'INTERVISTA
GOLLINI: VI RACCONTO  <br/>IL FASCINO DI MANCHESTER

GOLLINI: VI RACCONTO
IL FASCINO DI MANCHESTER

19 anni, tanta voglia di crescere e di diventare un campione. Pierluigi Gollini, classe 1995, è reduce da un'esperienza di 3 anni con il Manchester United: 2 stagioni con l'under 18, una con l'under 21 a stretto contatto con la prima squadra. "Sono stati tre anni fantastici, dove ho imparato tanto, ma avevo voglia di tornare in Italia anche perché la nostra scuola per i portieri resta la migliore". L'impatto con Verona è stato eccezionale. "Non mi aspettato un entusiasmo del genere alla presentazione. Ho capito che il tifo veronese è speciale, caloroso, unico. Con i miei nuovi compagni mi sono trovato subito bene. Rafael mi ha accolto benissimo, Toni è un leader ma è anche disponibile con i più giovani. Sono contento della scelta che ho fatto. Verona è una piazza importante. Voglio e devo imparare ancora tanto, ma nello stesso tempo voglio giocarmi le mie carte per mettere in difficoltà il mister nelle scelte". (L.F.)
UFFICIALE AL BOLOGNA
Il Verona ringrazia     <br/>Maietta: 4 anni stupendi

Il Verona ringrazia
Maietta: 4 anni stupendi

Come previsto in mattinata è arrivata l'ufficialità del passaggio di Maietta al Bologna a titolo definitivo. L'Hellas Verona ha voluto ringraziare il giocatore per i suoi trascorsi in gialloblù. Questo il comunicato ufficiale apparso sul sito internet del club scaligero. "L'Hellas Verona FC comunica di aver ceduto, a titolo definitivo, le prestazioni sportive del calciatore Domenico Maietta alla società Bologna F.C. 1909. Mimmo lascia il Verona dopo 120 presenze in campionato e 5 bellissimi gol. Il suo esordio in maglia gialloblù risale al 22 agosto 2010, in occasione di Paganese-Hellas Verona. Per lui 4 stagioni e una scalata dalla Lega Pro alla Serie A, ma soprattutto tanta passione e tantissima leadership.Per questo a Mimmo la società Hellas Verona FC augura le migliori fortune sportive per il prosieguo di una brillante carriera e ringraziarlo per l'ultima volta: #GrazieMimmo".
SINDACO E CALCIO PADOVA
Bitonci: 'La Figc ci    <br/>chiede di iscriverci'

Bitonci: 'La Figc ci
chiede di iscriverci'

La Figc ha scritto al comune di Padova. Lo ha annunciato il neo sindaco Massimo Bitonci dopo la giunta di oggi. L'attuale regolamento permette all'amministrazione comunale di percorrere la strada di una nuova società che rappresenti la città di Padova, visto che l'Associazione calcio Padova 1910 non è riuscita ad iscriversi ad alcun campionato. "Più che di comunicazione questa lettera sa di richiesta" - ha commentato Bitonci - richiesta che considera il comune parte attiva nella formazione della nuova società. Dunque sarà il comune a farsi garante della newco, chiedendo l'iscrizione alla serie D o all'Eccellenza, con la differenza che la prima costa 300 mila euro e la seconda 100 mila".
MERCATO
Chievo, arriva Gamberini   <br/>Visite e poi ritiro

Chievo, arriva Gamberini
Visite e poi ritiro

Alessandro Gamberini è pronto per il Chievo. L’ex difensore della Fiorentina e dell'Hellas ormai in uscita da Napoli effettuerà oggi le visite mediche per poi raggiungere, domani pomeriggio, i nuovi compagni in ritiro a San Zeno. Classe 1981 rinforzerà la difesa di Corini.
INCIDENTE
Auto contro furgone   <br/>ferita una 31enne

Auto contro furgone
ferita una 31enne

Incidente stradale stamattina alle 10.30 poco dopo la fiera, all'incrocio tra viale del lavoro e viale dell'industria. Una ford fiesta guidata da una brasiliana di 31 anni è andato a sbattere contro un furgone con 9 persone a bordo che stava svoltando verso sinistra, secondo i primi rilievi della Polizia Municipale, senza rispettare la precedenza. Violento l'urto. La donna è stata subito soccorsa e trasportata a Borgo Trento, illesi gli occupanti del furgone, una coppia veneziana con il figlio di un mese e sei diciottenni. Al termine dei rilievi gli agenti hanno ritirato la patente al conducente del furgone. Disagi per il traffico, come sempre a quell'ora molto sostenuto.
TORNA A PARLARE PENOCCHIO
Penocchio: 'Rimetteremo     <br/>il Padova in bolla...'

Penocchio: 'Rimetteremo
il Padova in bolla...'

"E' stata una giornata di lavoro impegnativa e dura. Stiamo lavorando per riportare in bolla il calcio Padova. Sicuramente oggi abbiamo chiarito tante situazioni e sicuramente faremo tutto quanto è possibile per creare le condizioni per riportare in bonis il Padova". Sono queste le prime parole pronunciate dal presidente del Padova Diego Penocchio dopo un silenzio assordante durato mesi. Il numero uno di viale Nereo Rocco non aveva più proferito parola dopo la pesante sconfitta nel derby contro il Cittadella (0-4) dello scorso 22 marzo, negandosi continuamente non solo a microfoni e taccuini dei giornalisti ma anche alle domande e al legittimo bisogno di sapere dei tifosi. E' tornato a parlare ieri sera, dopo aver trascorso l'intera giornata negli uffici della sede all'interno dello stadio Euganeo a colloquio con i propri dipendenti, tra cui il responsabile del settore giovanile Giorgio Molon. "Ovviamente c'è grande rammarico e dispiacere per quanto si è verificato - ha detto Penocchio - Ma ci vogliamo mettere rimedio. Quando la situazione sarà normalizzata e la squadra iscritta al campionato di competenza (quale? ndr) io farò non uno ma dieci passi indietro. E il Padova tornerà ai padovani". Inseguito dai giornalisti, compreso il nostro Marco Campanale, fino alla macchina, Penocchio ha poi aggiunto, prima di andarsene di gran fretta. "Io ho la coscienza a posto su quello che è successo. Se collaborerò con Bergamin e la nuova cordata? Noi non abbiamo pregiudizi di alcun genere, possiamo collaborare con chiunque, anzi ogni collaborazione è auspicata". Martina Moscato
CARABINIERI
Ancora furti di rame    <br/>Marocchino denunciato

Ancora furti di rame
Marocchino denunciato

Stava smontando delle grondaie in rame dal tetto di un condominio disabitato di San Bonifacio. Un marocchino senza fissa dimora è stato denunciato dai Carabinieri per tentato furto e danneggiamento. Nello stesso intervento sono stati denunciati, sempre a piede libero, altri quattro extracomunitari per occupazione abusiva.
MERCATO VERONA
MAIETTA AL BOLOGNA       <br/>BUONUSCITA E TRIENNALE

MAIETTA AL BOLOGNA
BUONUSCITA E TRIENNALE

Mimmo Maietta è un giocatore del Bologna. Ci sono le firme, oggi la documentazione sarà depositata in Lega e il passaggio del difensore nel club rossoblù diventerà ufficiale. 3 anni di contratto a 400mila euro a stagione i termini dell'accordo. Maietta riceverà dal Verona una buonuscita di 100mila euro.In un primo momento Maietta era stato inserito nell'operazione Lazaros, ma Mimmo rifiutò il trasferimento. Non convocato per il ritiro di Racines e nemmeno per la presentazione in via Sogare, il difensore ha capito di non avere futuro in gialloblù ed ha detto di sì alla proposta del Bologna. (L.F.)
CLAMOROSO IN SEDE
Valentini: 'Stiamo     <br/>lavorando per la città'

Valentini: 'Stiamo
lavorando per la città'

Proprio mentre stava andando in scena l'incontro tra Bitonci e Bergamin a Palazzo Moroni, il presidente del Padova Diego Penocchio e l'amministratore delegato Andrea Valentini raggiungevano la sede, all'interno dello stadio Euganeo. La società Associazione Calcio Padova 1910 non è ancora fallita ed è nelle loro intenzioni tirare la situazione ancora per le lunghe. La frase pronunciata ai nostri microfoni da Valentini sa di sibillino ma soprattutto di pericoloso. Alla domanda: "Ma non ritenete che la città meriti almeno due parole da parte vostra?", Valentini ha risposto: "Stiamo lavorando per la città". Questo la dice lunga sul fatto che non hanno alcuna intenzione di farsi da parte...
L'Opinione
ON AIR
21.07.2014
TgVeneto
ON AIR
22.07.2014
Rosso & Nero
ON AIR
11.07.2014
Prima Serata
ON AIR
18.06.2014
Vighini Show
ON AIR
19.05.2014
Alè Verona
ON AIR
19.05.2014
Biancoscudati Channel
ON AIR
21.07.2014
Tuttocalcio Padova
ON AIR
30.05.2014
La Gran Torcolada
ON AIR
29.03.2014
Dalla Terra alla Tavola
ON AIR
05.07.2014

BPV MUTUOYOU

Promo palinsesto

auditeL MAGGIO 2014 telenuovo

Studionews Rete Nord Pubblicità

i nuovissimi di TgVerona.it

Palinsesto