• ROSSO E NERO

    OGNI GIORNO ALLE 12:50 IL TALK SHOW DEL VENETO

    Condotto in diretta da Mario Zwirner e Luigi Primon mette a confronto gli ospiti del mondo della politica, dell'economia e delle associazioni sui temi di attualità. Dibattito arricchito dalla partecipazione del pubblico

  • TGPADOVA

    INFORMAZIONE DI QUALITA'

    A Padova l'informazione di qualità la si segue su Telenuovo: il TgPadova, nelle tre edizioni delle 18:45, delle 20:30 e delle 23:30. In replica la mattina successiva alle 06:45 e alle 07:45

  • TGVERONA

    OGNI GIORNO, AGGIORNATI SU TELENUOVO

    L'informazione locale di Verona va in scena su Telenuovo: il TgVerona, nelle tre edizioni delle 18:45, delle 20:30 e delle 23:30. In replica la mattina successiva alle 06:45 e alle 07:45

  • L'OPINIONE

    Ogni giorno prima del TG, 5 minuti con Mario Zwirner

    Mario Zwirner propone quotidianamente la sua libera "Opinione" sui fatti politici, sociali e di costume. Il programma, in palinsesto da oltre quindici anni, è uno dei momenti più attesi dai telespettatori di Telenuovo

  • STUDIONEWS

    Ogni giorno nelle fasce informative prima dei Tg

    Alle 18.30 e alle 20 prima dei Tg.. è uno spazio monografico che permette di sviluppare tematiche che spaziano dalla politica, all'economia, alla medicina, ai viaggi, salute, spettacoli, industria, agricoltura, commercio, artigianato, finanza

  • TERRA E NATURA

    Ogni sabato prima dei Tg

    Rubrica di approfondimento su temi di attualità legati al mondo agricolo, le realtà industriali della nostra terra, il commercio, l’artigianato, ma anche viaggi, eventi, salute e benessere legati a tematiche “verdi”

POST-PARTITA
Viviani: "Pressione su     <br/>di me? Sono pronto"

Viviani: "Pressione su
di me? Sono pronto"

“Quando le cose non vanno bene si pensa solo al risultato negativo: io sono contento di aver esordito con questa maglia, e di aver aperto la mia stagione. Siamo un ottimo gruppo, e da domani penseremo già ad allenarci bene per la prossima gara. Oggi dovevamo cercare di giocare di più a palla terra, ma non ci siamo riusciti, quando questo accade bisogna staccare la spina e pensare subito alla prossima”. Queste le dichiarazioni di Viviani ai microfoni di Telenuovo.L’importante è aver recuperato dall’infortunio: “E' alle spalle, ormai da due settimane. Nonostante la sconfitta è stata un’emozione esordire con la maglia del Verona, anche se passa in secondo piano rispetto alla sconfitta. Sono entrato a freddo ma purtroppo non ho aiutato la squadra a far bene oggi. La società ha speso tanti soldi per me: è sicuro che ci sia pressione su di me, sono pronto a prendermi la responsabilità e dar mano alla squadra a togliersi delle soddisfazioni”.
LA CONFERENZA
Gasperini: abbiamo vinto  <br/>anche senza Iturbe...

Gasperini: abbiamo vinto
anche senza Iturbe...

“Sono soddisfatto, abbiamo avuto la prevalenza assoluta del gioco, abbiamo battuto il Verona che è un’ottima squadra. Tutta la squadra ha giocato bene, è difficile dire chi ha giocato meglio, recuperavamo palla, eravamo aggressivi”. Così Gasperini alla fine del match vinto 2-0 contro il Verona.Gasperini è ancora deluso dal mancato approdo di iturbe a Genova: “In settimana abbiamo pensato la partita con iturbe tra di noi, l’ex del Verona ci permetteva di giocare in un certo modo, ma noi andremo avanti lo stesso anche se lui non verrà. Sono sodisfatto della prestazione dei miei esterni, adesso vedremo di recuperare Perotti. Se veniva iturbe alzavamo le nostre potenzialità offensive”.
GENOA-VERONA
E Setti toglie Sala    <br/>dal mercato

E Setti toglie Sala
dal mercato

"Non lo vendiamo". Così il presidente del Verona Maurizio Setti a poche ore dalla fine del calciomercato sulla possibile cessione di Sala. Incrociato tra il primo e il secondo tempo a Genova dal nostro inviato Giovanni Vitacchio, il presidente dell'Hellas ha di fatto tolto il gioiellino gialloblù dal mercato.
POKER ALLA LAZIO (4-0)
Meraviglioso Chievo    <br/>Vittoria e primato

Meraviglioso Chievo
Vittoria e primato

Impresa del Chievo che batte la Lazio 4-0 al Bentegodi. In gol Meggiorini, Birsa e un doppio Paloschi. Ora la squadra di Maran è prima in classifica a punteggio pieno.PRIMO TEMPO Super primo tempo del Chievo contro la Lazio di Pioli. All'intervallo il Chievo conduce la partita per 3-0: gol di Meggiorini, Paloschi e Birsa. Al 12' tiro mancino di Meggiorini, servito in profondità da Birsa: la conclusione, deviata da Gentiletti, non lascia scampo a Berisha. Al 30' raddoppio del Chievo sugli sviluppi di un corner: Meggiorini dal fondo serve Paloschi con un colpo di tacco e l'attaccante deposita in rete di testa da due passi. In chiusura punizione perfetta di Birsa che porta il Chievo sul 3-0 al finire del primo tempo: palla all'incrocio, Berisha può solo sfiorare.RIPRESAIl Chievo controlla la partita. La Lazio, a parte una super parata di Bizzarri e un palo, non riesce a segnare. Anzi è il Chievo che chiude il match sul 4-0 con un altro gol di Paloschi: l'attaccante lombardo trafigge Berisha sull'assist perfetto di Birsa al 68'.TABELLINOChievo-Lazio 4-0: Marcatori: 12’ pt Meggiorini, 29’ st Paloschi, 45’ pt Birsa, 23’ st PaloschiChievo: Bizzarri, Frey, Gamberini, Cesar, Gobbi, Hetemaj, Rigoni (27’ st Cacciatore), Birsa (35’ st Pepe), Castro, Paloschi, Meggiorini (41’ st Mpoku).A disposizione: Bressan, Seculin, Sardo, Mattiello, Dainelli, Christiansen, Damian, Inglese, Pellissier.Allenatore: Rolando Maran.Lazio: Berisha, Basta (1’ st Morrison), Gentiletti, De Vrij, Radu, Cataldi, Parolo, Lulic (1’ st Gabarron), Kishna, Keita, Candreva (13’ st Anderson).A disposizione: Guerrieri, Hoedt, Braafheid, Onazi, Mauri, Milinkovic, Konko, Mauricio, Oikonomidis.Allenatore: Stefano Pioli.Arbitro: Sig. Marco Di Bello di Brindisi.Ammoniti: Cataldi.
A MARASSI
Brutto Hellas      <br/>Il Genoa vince 2-0

Brutto Hellas
Il Genoa vince 2-0

Il Verona esce sconfitto da Marassi: finisce 2-0 per il Genoa di Gasperini. Dopo un primo tempo equilbrato, il Genoa affonda gli artigli nel secondo tempo e segna con Pavoletti e Gapkè. Il Verona è apparso in netta involuzione rispetto alla gara contro la Roma: a parte la traversa di Pazzini sul finale, non ha mai impiensierito seriamente Lamanna. Dopo la sosta c'è il Torino di Ventura, a punteggio pieno, al Bentegodi: bisogna cambiare rotta.FINISCE QUI49' Lammanna esce a valanga su Toni sugli sviluppi di un corner.43' TRAVERSA PAZZINI! Stacco imperioso dell'attaccante toscano: palla che si stampa sulla traversa.41' Toni tira debolmente a lato.39' ULTIMO CAMBIO HELLAS Entra Siligardi ed esce Sala.38' Laxalt, lasciato solissimo a destra da Pisano, impegna Rafael, che respinge.31' GOL GENOA Da uno splendido cross di Rincon, Gapkè segna di testa: Pisano se lo perde e Rafael esce a vuoto.29' ULTIMO CAMBIO GENOA: De Maio infortunato non ce la fa: entra Marchese.28' Pazzini ammonito dopo pochi minuti dal suo ingresso in campo.27' CAMBIO GENOA Esce Pavoletti, infortunato, entra Lazovic.23' CAMBIO HELLAS Esce uno spento Jankovic ed entra Pazzini: due punte in campo per il Verona.22' Ancora Rafael in azione: respinge un tiro di Ntcham da fuori area.19' Rincon rischia il raddoppio con un bel diagonale: palla out.15' OCCASIONE HELLAS! Il Verona si sveglia dal torpore: Souprayen tira un bolide che scalda le mani a Lamanna: palla in corner.14' Pavoletti ancora pericolosissimo: ubriaca Marquez e tira, Rafael blocca sicuro. 12' GOL GENOA Dopo tanta pressione, il Genoa sblocca la partita: Pavoletti, entrato da pochi secondi, anticipa la difesa del Verona e trafigge Rafael. In casa Hellas serve una scossa.10' CAMBIO GENOA Pavoletti entra per Pandev.6' Ancora il Grifone graffiante: bomba di Laxalt a lato.5' PERICOLO!!! Jankovic salva il Verona: Gapkè serve dentro l'area Ntcham, che a botta sicura viene contrastato dal'esterno serbo che si immola e devia la palla.Inizia il secondo tempoUn primo tempo equilibrato. Il Genoa ha avuto le migliori occasioni ma non clamorose. Il Verona si chiude bene e tiene al momento un buon pareggio in trasferta: pesa l'infortunio di Hallfredsson, pilastro del centrocampo.Finisce qui il primo tempo45' Primo giallo del match: è per Moras.43' Laxalt mette in mezzo un cross radente, Moras spazza. Il Genoa mette comunque sempre più pressione al Verona.38' Il giovanissimo Gapkè crea scompiglio a Pisano e tira una sassata che mette i brividi a Rafael: tiro a lato.36' Da lontanissimo, Tino Costa tira di poco a lato.29' Toni si crea da solo una palla-gol: tiro di poco a lato.26' Jankovic affonda sulla destra e mette un bel cross: Toni viene anticipato.24' Pandev calcia a botta sicura, Moras devia: ma era fuorigioco.22' Gapkè, da un bel cross di Ntcham, sfiora il gol: palla a lato.20' CAMBIO HELLAS Hallfredsson si fa male da solo, presumibilmente per un problema al ginocchio: entra Viviani.14' Ntcham scalda i guantoni di Rafael: botta dalla distanza molto pericolosa.13' Un retropassaggio inspiegabile di Gomez mette in difficoltà Rafael, che respinge con i pugni.12' Un cross di Souprayen, deviato da De Maio, mette in leggera apprensione Lamanna. 6' Si vede il Verona davanti: prima il tiro di Toni viene ribattuto, poi Souprayen calcia alle stelle.4' Il Genoa parte subito forte e mette pressione alla retroguardia gialloblù. Rincon da lontano tira ampiamente a lato.PartitiTutto pronto per la prima trasferta del Verona in questa stagione. Mandorlini si affida alla stessa formazione che ha pareggiato contro la Roma all'esordio.TABELLINO GENOA-HELLAS VERONA 2-0Marcatore: 12' st Pavoletti, 32' st Gapkè.GENOA (3-4-3): Lamanna; De Maio (dal 29' st Marchese), Burdisso, Izzo; Cissokho, Rincon, Tino Costa, Laxalt; Pandev (dall'11' st Pavoletti; dal 27' st Lazovic), Gapkè, Ntcham.A disposizione: Ujkanui, Sommariva, Figueira, Capel, Tachtsidis.All.: Gasperini.HELLAS VERONA (4-3-3): Rafael; Pisano, Marquez, Moras, Souprayen; Sala (dal 39' st Siligardi), Greco, Hallfredsson (dal 21' pt Viviani); Jankovic (dal 23' st Pazzini), Toni, Gomez.A disposizione: Gollini, Vencato, Romulo, Albertazzi, Zaccagni, Bianchetti, Viviani, Wink.All.: Mandorlini.Arbitro: Orsato di Schio.Assistenti: Di Liberatore e Valeriani.NOTE. Ammoniti: Moras, Izzo, Pazzini, Rincon. Spettatori: 19.479 (paganti: 2.498; abbonati: 16.981).
SERIE A
Chievo-Lazio:    <br/>le Formazioni Ufficiali

Chievo-Lazio:
le Formazioni Ufficiali

Maran schiera Meggiorini accanto a Paloschi per affrontare la Lazio al Bentegodi:FORMAZIONI UFFICIALIChievo (4-4-2): Bizzarri; Frey, Gamberini, Cesar, Gobbi; Hetemaj, Rigoni, Birsa, Castro; Paloschi, Meggiorini.A disposizione: Bressan, Seculin, Sardo, Mattiello, Dainelli, Cacciatore, Christiansen, Damian, Pepe, Mpoku, Inglese, Pellissier.Allenatore: Rolando Maran.Lazio (4-3-3): Berisha; Basta, Gentiletti, De Vrij, Radu; Cataldi, Parolo, Lulic; Kishna, Keita, Candreva.A disposizione: Guerrieri, Hoedt, Gabarron, Braafheid, Onazi, Anderson, Mauri, Morrison, Milinkovic, Konko, Mauricio, Oikonomidis.Allenatore: Stefano Pioli.Arbitro: Sig. Marco Di Bello di Brindisi.
A BRENTINO
Moto contro due bici  <br/>Tre persone ferite

Moto contro due bici
Tre persone ferite

Incidente intorno alle 19 all'altezza di Brentino sulla strada provinciale 11 nei pressi del Cristo della strada. Una moto si è scontrata con due biciclette: tre le persone ferite, due trasportate all'ospedale di Bussolengo e una, di media gravità al Polo Confortini.
MERCATO
Iturbe resta a Roma     <br/>Sabatini ci ripensa

Iturbe resta a Roma
Sabatini ci ripensa

Poco prima dell'inizio dell'anticipo poi vinto 2-1 con la Juve, il d.s. della Roma Walter Sabatini ha tolto dal mercato Iturbe. "Mi scuso con il Genoa ma Iturbe resta a Roma" la dichiarazione del dirigente giallorosso. Una doccia fredda per il Genoa e il suo presidente, Preziosi, che ancora oggi era convinto di poter prendere l'ex talento del Verona.
VERONA-GENOA
Le Formazioni Ufficiali:        <br/>Pazzini in panchina

Le Formazioni Ufficiali:
Pazzini in panchina

Prima trasferta della stagione per l'Hellas. Il Verona affronta il Genoa con gli stessi undici che hanno bloccato la Roma. Il Genoa giocherà con Pandev al centro dell'attacco e Pavoletti in panchina.LE FORMAZIONI UFFICIALIVERONA (4-3-3): Rafael; Pisano, R.Marquez, Moras, Souprayen; Greco, Sala, Hallfredsson; Jankovic, Toni, J. Gomez. All: Mandorlini. A disposizione: Vencato, Gollini, Bianchetti, Albertazzi, Winck, Viviani, Romulo, Zaccagni, Siligardi, Pazzini. GENOA (3-4-1-2): Lamanna; De Maio, Burdisso, Izzo; Cissokho, Tino Costa, Rincon, Laxalt; Ntcham; Pandev, Gapkè. All: Gasperini. A disposizione: Ujkani, Sommariva, Pavoletti, Lazovic, Tachtsidis, Diego Capel, Marchese, Diogo.
TUTTO SUL NOSTRO SITO
Genoa-Verona    <br/>live su tggialloblu.it

Genoa-Verona
live su tggialloblu.it

Genoa-Verona live su tggialloblu.it. La diretta scritta del match di Marassi, lo streaming di Alè Verona (a partire dalle 19.55 circa) con il racconto della gara, le interviste in diretta e poi i primi commenti. Anche oggi potrete seguire l'intera giornata dell'Hellas collegandovi sul nostro sito ovunque voi siate anche grazie alle app per cellullari e tablet. Tutto in diretta e tutto gratis.
FOTOGALLERY
Fiamme in azienda   <br/>Tutte le immagini

Fiamme in azienda
Tutte le immagini

Le immagini del devastante incendio divampato a Villa Bartolomea in un'azienda di compostaggio rifiuti, che sta tenendo impegnati i Vigili del fuoco.
INCIDENTE
Nel fossato con l'auto   <br/>Muore 30enne

Nel fossato con l'auto
Muore 30enne

Un uomo di 30 anni è morto dopo essere finito con l'auto in un fossato a Belfiore, illeso invece un altro uomo che viaggiava con lui. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, i Vigili del fuoco e i Carabinieri, ma i soccorsi sono satti vani, l'uomo è morto annegato.
INCENDIO
Villa Bartolomea, rogo   <br/>in azienda compostaggio

Villa Bartolomea, rogo
in azienda compostaggio

Giornata di intenso lavoro per i vigili del fuoco di Verona intervenuti per domare un incendio a Villa Bartolomea.Poco dopo le 11:30 di oggi é scattato l'allarme presso alla ditta Fertitalia srl in località Serragli. Nell' azienda che realizza impianti di compostaggio é divampato un incendio che ha interessato 4000 metri cubi di rifiuti organici e avvolto la ditta in una densa nube d fumo. L'intervento è tuttora in corso e sta impegnando 9 mezzi del comando di Verona e 4 dei limitrofi Padova e Rovigo e diverse squadre per un totale di 33 unità.
ULTIMI GIORNI DI MERCATO
Se resta Sala, catena    <br/>di destra strepitosa

Se resta Sala, catena
di destra strepitosa

Ogni minuto che passa verso la chiusura del calciomercato (lunedì 31 agosto alle 23) aumenta la possibilità che Jacopo Sala resti a Verona. Certo, le trattative potrebbero prendere pieghe per ora sconosciute, nell'ultimo giorno di mercato.Ma è dura che una trattativa così difficile da mettere in piedi, possa trovare una soluzione nelle ultime ore. Il Napoli non ha voluto "attaccare" direttamente, offrendo al Verona i sette milioni richiesti. Giuntoli ha preferito aggirare l'ostacolo, parlando direttamente con il procuratore. Un atteggiamento che al Verona non è piaciuto.Inter e Fiorentina concretamente non ci sono mai state. Insomma: Sala, a meno di clamorose svolte, resterà a Verona e questo consegnerà a Mandorlini una catena di destra strepitosa. Bisogna infatti considerare che anche Romulo resterà in gialloblù e che se il brasiliano continuerà a recuperare dal punto di vista fisico, diventerà sicuramente un titolare. Mandorlini si potrà sbizzarire a quel punto. Romulo può essere un esterno basso, può giocare a centrocampo e anche come terzo d'attacco. Idem Sala. In più ci sono Pisano e Ionita. Insomma a destra, se resterà Sala, il Verona avrà una delle migliori catene della serie A.
SERIE A
Chievo-Lazio   <br/>Le probabili formazioni

Chievo-Lazio
Le probabili formazioni

Mpoku o Meggiorini al fianco di Paloschi? E' il dubbio che Maran si tiene fino a stasera. 'Mpoku è stato molto deludente a Empoli. Viceversa Meggiorini ha risolto la partita con un gol ed un assist e appare nettamente favorito.Pioli invece è alle prese con l'emergenza in attacco. Senza Djordievic e Klose, entrambi infortunati giocano Kishna, Keita e Candreva.CHIEVO: (4-4-2) 1 Bizzarri; 21 Frey, 3 Dainelli, 12 Cesar, 18 Gobbi; 23 Birsa, 4 N.Rigoni, 56 Hetamaj, 19 Castro; 43 Paloschi, 69 Meggiorini. A disposizione: 32 Bressan, 90 Seculin, 20 Sardo, 29 Cacciatore, 11 Mattiello, 5 Gamberini, 7 Pepe, 10 Christiansen, 96 Darmian, 40 Mpoku, 31 Pellissier, 45 Inglese. All. MaranLAZIO: (4-3-3) 99 Berisha; 8 Basta, 3 De Vrij, 2 Hoedt, 26 Radu; 16 Parolo, 32 Cataldi, 19 Lulic; 87 Candreva, 14 Keita, 88 Kishna. A disposizione: 55 Guerrieri, 18 Gentiletti, 33 Mauricio, 13 Konko, 5 Braafheid, 4 Patric, 23 Onazi, 21 Milinkovic, 6 Mauri, 7 Morrison, 10 F. Anderson, 70 Oikonomidis. All. Pioli
IN CAMPO ALLE 20.45
Genoa-Verona   <br/>Le probabili formazioni

Genoa-Verona
Le probabili formazioni

Gasperini schiera un 3-4-1-2 con Ntcham dietro alle due punte Pandev e Pavoletti (che rientra dopo la tendinite).Mandorlini invece è pronto a confermare la squadra che ha fermato la Roma con Jankovic-Toni-Gomez.GENOA: (3-4-1-2) 22 Lamanna; 4 De Maio, 8 Burdisso, 5 Izzo; 90 Cissoko, 88 Rincon, 20 T.Costa, 93 Laxalt; 18 Ntcham; 19 Pavoletti, 21 Pandev. A disposizione: 27 Ujkani, 39 Sommariva, 15 Marchese, 77 Tachtsidis, 16 Capel, 22 Lavovic, 13 Gakpè, 11 Diogo Figueiras. Allenatore Gasperini.HELLAS VERONA: (4-3-3) 1 Rafael; 3 Pisano, 4 Marquez, 18 Moras, 69 Souprayen; 26 Sala, 19 Greco, 10 Hallfredsson; 7 Jankovic, 9 Toni, 21 Gomez. A disposizione: 95 Gollini, 32 Vencato, 22 Bianchetti, 41 Winck, 6 Albertazzi, 2 Romulo, 24 Viviani, 20 Zaccagni, 26 Siligardi, 11 Pazzini. All.Mandorlini
PROBABILE FORMAZIONE
A Marassi gli stessi    <br/>undici anti-Roma

A Marassi gli stessi
undici anti-Roma

Prima trasferta della stagione per l'Hellas di Andrea Mandorlini, che affronterà il Genoa a Marassi dopo l'ottimo esordio in campionato contro la Roma. Presumibilmente il mister ravennate schiererà gli stessi undici che hanno bloccato i giallorossi: sarà 4-3-3 anche perchè il Genoa imposta il suo gioco sulle fasce. Rafael tra i pali, difesa con Pisano, Rafa Marquez, Moras e la sorpresa Souprayen a sinistra. A centrocampo Greco davanti alla difesa, Hallfredsson a sinistra e Jacopo Sala, favorito su Romulo, a destra. Viviani ha recuperato e sta bene, potrebbe entrare a partita in corso. Davanti confermato il tridente Gomez-Toni-Jankovic con Pazzini in panchina. Poche chance di vedere l'ex Milan dal primo minuto: se dovesse giocare, Gomez si accomoderebbe in panchina. Probabile Formazione Verona (4-3-3)Rafael; Pisano, R.Marquez, Moras, Souprayen; Greco, Sala, Hallfredsson; Jankovic, Toni, J.Gomez. All: Mandorlini
AD AVIO
Uva e dintorni 2015  <br/>Tradizione e identità

Uva e dintorni 2015
Tradizione e identità

Una crescita costante dal 2001 anno della primissima edizione fortemente voluta dal Comune di Avio alla ricerca di un evento rappresentativo e identitario. Torna così per il quindicesimo anno la festa dell’uva e dintorni che si svolgerà il 4,5,6 Settembre a Sabbionara d’Avio. Tre giornate d’incontro, condivisione, giochi e divertimento, ma soprattutto sviluppo del territorio e scoperta dei prodotti tipici. Tema centrale ovviamente il vino attorno cui ruoteranno varie manifestazioni: i numeri danno ragione al Comune Trentino che negli anni ha saputo coinvolgere non solo produttori autoctoni ma anche ospiti da Torscana, Piemonte, Abruzzo. Ogni città infatti si presenta ad Avio con il proprio simbolo e ha la possibilità di allestire, in una corte destinata agli ospiti bancarelle dove esporre vini tipici e prodotti locali. Uno scambio di prodotti e idee che ha dato eccellenti risultati. Uva e dintorni è diventata a tutti gli effetti la festa della Comunità per la capacità che ha avuto di attirare numerosi cittadini volontari desiderosi di mettersi al servizio del proprio territorio. Un traguardo che ha dato soddisfazione all’amministrazione locale. Ma se come si è detto è il vino a farla da padrone sono anche la storia e la tradizione a trovare spazio nella festa. Infatti, il vino è abbinato al contesto storico, all’amore per la propria terra, alle proprie passioni, fantasie, desideri e alla cultura senza dimenticare i giochi e l’aspetto ludico: palio della botte in primis a cui parteciperà anche una squadra veronese e poi spettacoli con artisti, commedianti e tamburini. L’evento si concluderà con un’emozionante spettacolo pirotecnico. Le premesse per una tre giorni da record ci sono tutte.
SERIE A
Mandorlini: difficile     <br/>cambiare adesso

Mandorlini: difficile
cambiare adesso

Non lo dice espressamente ma si capisce: del resto è dura cambiare adesso, dopo una partita così perfetta. Insomma Pazzini dovrà pazientare ancora un po', perchè Mandorlini schiererà quasi sicuramente anche a Genova il tridente. Indizi, mezze frasi, ma si capisce che il mister ha questa idea. Spiega: "Non decido di cambiare perchè devo far giocare un giocatore. Decido di cambiare per altri motivi. Essenzialmente tattici. Era così l'anno scorso con Saviola, è così quest'anno con Pazzini. Per questo sono molto sereno".Serenità che arriva da una sontuosa prestazione. Il Verona con la Roma ha giocato molto bene, c'è poco da fare. Mandorlini comunque riserva un piccolo zuccherino al suo attaccante. "Avrei voluto metterlo dentro prima. Ma Giampaolo è intelligente e ha capito".Questione tattica a parte, Mandorlini sa che con il Genoa sarà tosta. "Lo è stato anche l'anno scorso. Una sconfitta che brucia. Una gara compromessa da qualche errore, poi rimediata. Ma sappiamo che in casa loro non è mai facile. Le squadre di Gaspe giocano bene, lui è bravo a cambiare anche in corsa".E' ovvio che anche il mister è curioso di vedere che cosa farà il Verona in questa prima trasferta, dopo quello che ha visto alla prima giornata. "Ci sarà da lottare anche contro l'ambiente".Poi una carezza a Greco: "Sapevo che poteva fare molto bene. Ero uno dei pochi che ci credeva. Non è il suo ruolo, ma con il lavoro, l'applicazione e la buona volontà ha fatto un'ottima partita".Su Viviani è chiaro: "E' il nostro gioiellino. In allenamento scalpita. Lo farò giocare al momento opportuno. Magari anche domani per uno scampolo di partita".Sotto sotto è felice quando gli dicono che Iturbe non ci sarà: "E' un ottimo giocatore. Non mi permetto di dare giudizi sulla sua annata no. Ma credo che abbia tutte le doti per fare bene anche a Roma". Un complimento lo riserva anche ad Hallfredsson: "Sta bene qui. E' come me. Sta bene in questa piazza e dà tutto per fare il massimo qui".Infine su Rafael: "La grande parata è stata quella su Pijanic. Ha salvato il risultato. Poi ci sta che possa anche sbagliare. Ma Rafael è una garanzia".
INCIDENTE
Cade sul sentiero   <br/>a Malcesine: ferito

Cade sul sentiero
a Malcesine: ferito

Intervento del 118 poco dopo mezzogiorno per una caduta in bicicletta su un sentiero all'altezza di Malcesine. La persona ferita è stata trasportata all'ospedale di Negrar.
MERCATO
E Garcia convoca Iturbe     <br/>per Roma-Juve

E Garcia convoca Iturbe
per Roma-Juve

Iturbe al Genoa? Per ora no. Nonostante la gran cassa mediatica: Iturbe è stato convocato per Roma-Juve. Così ha spiegato Garcia durante la conferenza stampa di oggi. Iturbe non giocherà quindi contro il Verona, come sperava Gasperini. E il trasferimento al Genoa si contorna sempre più di giallo.
L'Opinione
ON AIR
07.08.2015
TgVeneto
ON AIR
28.08.2015
Rosso & Nero
ON AIR
10.07.2015
Padova in Diretta
ON AIR
26.06.2015
Verona in Diretta
ON AIR
26.06.2015
TgPadova 7 Giorni
ON AIR
30.08.2015
TgVerona 7 Giorni
ON AIR
16.08.2015
Alè Verona
ON AIR
31.08.2015
Dalla Terra alla Tavola
ON AIR
06.06.2015

Studionews Rete Nord Pubblicità

Redazionali

LA PEDRERA
26.08.2015

LA PEDRERA

FAST WOODS
26.08.2015

FAST WOODS

BURGERINO
26.08.2015

BURGERINO

PINGU'S ENGLISH
22.08.2015

PINGU'S ENGLISH

i nuovissimi di tgverona.it

Azienda in fiamme
30.08.2015

Azienda in fiamme

Le novità Atv
30.08.2015

Le novità Atv

La Verona scomparsa
30.08.2015

La Verona scomparsa

I vostri sogni
30.08.2015

I vostri sogni

Il piano aeroporti
30.08.2015

Il piano aeroporti

Rifiuti abbandonati
29.08.2015

Rifiuti abbandonati

i nuovissimi di TgBiancoscudato.it

Palinsesto

INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA