• ALE' VERONA

    Durante le partite del Verona

    Ogni partita del Verona la seguiamo dai nostri studi. La domenica dalle 14 o in concomitanza di una gara del Verona, Telenuovo seguirà l'evento in diretta con i commenti, la cronaca, le interviste dagli stadi.

  • ALE' PADOVA

    La domenica alle 14:45

    La domenica segui il Padova con noi..! Se i Biancoscudati giocano in casa la Moscato racconta la gara collegata dallo stadio, se giocano in trasferta invece potrete seguire tutta la gara in diretta..!

  • TGPADOVA

    INFORMAZIONE DI QUALITA'

    A Padova l'informazione di qualità la si segue su Telenuovo: il TgPadova, nelle tre edizioni delle 19:15, delle 20:30 e delle 23:30. In replica la mattina successiva alle 06:45 e alle 07:45

  • TGVERONA

    OGNI GIORNO, AGGIORNATI SU TELENUOVO

    L'informazione locale di Verona va in scena su Telenuovo: il TgVerona, nelle tre edizioni delle 19:05, delle 20:30 e delle 23:30. In replica la mattina successiva alle 06:45 e alle 07:45

  • VIGHINI SHOW

    OGNI GIOVEDI' SU TELENUOVO

    Lo show condotto da Gianluca Vighini. Ospiti di spessore, giocatori, giornalisti, opinionisti, tecnici e tifosi per un serrato dibattito sul Verona di Mandorlini. Dagli studi di Telenuovo all'HELLAS KITCHEN

  • L'OPINIONE

    Ogni giorno prima del TG, 5 minuti con Mario Zwirner

    Mario Zwirner propone quotidianamente la sua libera "Opinione" sui fatti politici, sociali e di costume. Il programma, in palinsesto da oltre quindici anni, è uno dei momenti più attesi dai telespettatori di Telenuovo

  • ROSSO E NERO

    OGNI GIORNO ALLE 12:50 IL TALK SHOW DEL VENETO

    Condotto in diretta da Mario Zwirner e Luigi Primon mette a confronto gli ospiti del mondo della politica, dell'economia e delle associazioni sui temi di attualità. Dibattito arricchito dalla partecipazione del pubblico

  • POMERIGGIO HELLAS

    Ogni sabato dalle 14.45

    Anche quest'anno Telenuovo tarsmetterà in diretta tutte le gare della primavera dell'Hellas Verona..!

  • TGBIANCOSCUDATO

    APPUNTAMENTO QUOTIDIANO

    Marco Campanale, Gigi Primon, Martina Moscato, Carlo Della Mea vi aspettano su Telenuovo Padova. Ogni giorno all'interno del TgPadova alle 19:45, 21:00 e 24:00.

  • STUDIONEWS

    Ogni giorno nelle fasce informative prima dei Tg

    Alle 18.45, 19.50 e 20.05 è uno spazio monografico che permette di sviluppare tematiche che spaziano dalla politica, all'economia, alla medicina, ai viaggi, salute, spettacoli, industria, agricoltura, commercio, artigianato, finanza

CanaliTelenuovo Verona Telenuovo Padova Telenuovo Trento 117 Telenuovo Sport Telenuovo extra
PROVINCIA
In bici o a piedi   <br/>dal Baldo alla Lessinia

In bici o a piedi
dal Baldo alla Lessinia

Il presidente della Provincia Antonio Pastorello ha firmato la delibera con il progetto definitivo dell'Alta via della montagna veronese. Il progetto, che verrà finanziato dal ministero dello Sviluppo economico, collega l'alta montagna da San Zeno di Montagna a Bolca, nel Comune di Vestenanova. In questo modo si potrà andare a piedi o in bicicletta dal Baldo alla Lessinia, attraverso percorsi pedonali e ciclabili già esistenti ma che verranno messi in rete e resi “tecnologici”. Con lo stanziamento di 571 mila euro dei fondi ministeriali, destinati all'innovazione tecnologica, verranno realizzate alcune installazioni multimediali (totem) che trasmetteranno agli smart phone degli escursionisti indicazioni di vario genere: percorsi, notizie turistiche e culturali, luoghi di interesse, manifestazioni. Verrà anche realizzata tutta la cartellonistica stradale per indicare adeguatamente i tracciati e, infine, una nuova zona di sosta per camper a Conca dei Parpari, Roverè veronese.Il percorso è lungo 107 chilometri e verrà promozionato per dare maggiore valorizzazione al territorio montano veronese.
SPETTACOLI
Martedì al Camploy  <br/>Ri-ariva i Rava

Martedì al Camploy
Ri-ariva i Rava

Martedì 2 dicembre, alle 20.30, al Teatro Camploy andrà in scena lo spettacolo “Ri-ariva i rava” presentato dalla compagnia Renato Simoni con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Verona. Lo spettacolo, ad ingresso gratuito, ripercorre la storia della famiglia Ravazzin costituita dai tre fratelli Sergio (musicista), Renato (scrittore e critico teatrale) e Plinio (scrittore e poeta), da Luciana (attrice, regista e scrittrice teatrale) e da Giancarlo (autore teatrale), comunemente conosciuti come i Rava, che, attraverso la “Compagnia Spettacoli Musicali Città di Verona”, ha segnato specie nel periodo 1955-1984 la storia culturale e teatrale della città, rappresentando, ancora oggi, un punto di riferimento per Verona. “Un’iniziativa– spiega il consigliere incaricato alla Cultura Antonia Pavesi – che l’Amministrazione comunale sostiene per ricordare i Rava e ciò che questa famiglia ha fatto per la promozione dell’arte e dello spettacolo nella nostra città; un plauso all’impegno del Gruppo Renato Simoni che si occupa di tenere vivo il teatro, anche nella scuola, dando spunto e forza alla rappresentazione amatoriale a Verona”.
GRANATA
Citta senza Sgrigna  <br/>prova a battere Brescia

Citta senza Sgrigna
prova a battere Brescia

Rifinitura questa mattina al Tombolato per gli uomini di Foscarini che dopo lo stop di un turno del Giudice Sportivo recupera Filippo Scaglia e Massimiliano Busellato.Fermati a loro volta dal Giudice non ci saranno Sgrigna (2 turni) e Barreca (1 turno) che si aggiungono agli infortunati Schenetti e Signorini.Non c’è Palma ancora acciaccato, Amato e Bortoluz si aggregano dalla Primavera.Questi i 18 convocati per la gara contro il Brescia:PORTIERI: Pierobon (1), Valentini (22).DIFENSORI: Pecorini (2), De Leidi (4), Pellizzer (5), Scaglia (13), Donazzan (18), Cappelletti (25), Amato (29).CENTROCAMPISTI: Rigoni (8), Benedetti (16), Busellato (17), Paolucci (23).ATTACCANTI: Coralli (7), Gerardi (9), Minesso (11), Mancuso (20), Bortoluz (27).
GRANATA
Cittadella, ecco la <br/>Tribuna Est coperta

Cittadella, ecco la
Tribuna Est coperta

Il Cittadella Calcio e il comune della città Murata raggiunto l'intesa per la realizzazione della copertura della Tribuna Est dello Stadio Tombolato. Con questa opera, lo stadio garantirà ben 6.000 posti coperti, consentendo ai tifosi di assistere alle partite casalinghe al riparo da pioggia e neve fin dall'ingresso nel settore Est.Questo rilevante intervento di miglioramento dell'impianto è reso possibile dall'importante impegno del Comune di Cittadella a coprire una parte della spesa e dalla forte volontà del Cittadella e della proprietà di realizzare l'opera a vantaggio dei propri tifosi. La costruzione della copertura della Tribuna Est, programmata per febbraio 2015, vedrà la collaborazione di Menon s.r.l. e C.Car. s.r.l., oltre al supporto di B Futura s.r.l., società di scopo della Lega Nazionale Professionisti Serie B per l’ammodernamento e la realizzazione di stadi e impianti di allenamento.
CALCIO FEMMINILE
Agsm torna in campo    <br/>contro l'Orobica

Agsm torna in campo
contro l'Orobica

Archiviata la delusione “mondiale” del Bentegodi torna il campionato di serie A con le gare della settima giornata.TRASFERTA. Le ragazze di Agsm Verona questo sabato saranno impegnate in trasferta sul campo della neo-promossa Orobica. Fischio d’inizio fissato per le ore 14,30 allo Stadio Comunale di Azzano San Paolo alle porte di Bergamo.LOMBARDE IN CODA. Le lombarde  occupano il penultimo posto in classifica con un solo punto e sono reduci dalla pesantissima sconfitta subita a Tavagnacco.Un match che sulla carta potrebbe apparire agevole per i colori gialloblù, ma che Gabbiadini e compagne non dovranno sottovalutare.IMPREVEDIBILI. Le bergamasche sono una formazione imprevedibile che ha incamerato l’unico punto pareggiando con la capolista Brescia. Il Verona dovrà inoltre fare i conti con la stanchezza accumulata dalle atlete impegnate in Nazionale: a meno di 48 ore dalla gara tra Italia e Olanda, che ha chiuso alle Azzurre le porte del Mondiale, Gabbiadini, Panico, Di Criscio e Salvai dovranno trovare subito nuovi stimoli con la propria squadra di club lasciando alle spalle la delusione per il mancato traguardo.NO AL POSTICIPO. Non è stato possibile posticipare a domenica il match che vedrà impegnate le gialloblu (come hanno invece ottenuto Brescia e Tavagnacco) poichè il Dipartimento Calcio Femminile della Federazione aveva già fissato per il martedì successivo il recupero tra Orobica e Torres.PROBLEMI DA RISOLVERE. Una difficoltà in più  per mister Longega con parecchi problemi da risolvere alla vigilia della trasferta di Bergamo. Il tecnico scaligero dovrà rinunciare alle infortunate Sandy Maendly e Claudia Squizzato, mentre dovrebbe scendere regolarmente in campo  Naila Ramera febbricitante in settimana. Solamente per la seduta di rifinitura del venerdì pomeriggio la squadra si è potuta ritrovare con le quattro nazionali Azzurre oltre alla Nazionale Ungherese Lilla Sipos che ha messo a segno una tripletta nel match disputato dalle magiare contro la Macedonia.ZERO PRECDENTI. Non ci sono precedenti tra veronesi e bergamasche. L’Orobica è infatti al suo primo campionato assoluto nella massima serie.Le probabili formazioni:Orobica: Salvi, Fodri, Zamboni, Merli, Zangari, Brasi, Lacchini, Troiano, Sardu, Riva, Poeta, Picchi. Allenatore: Marianna Marini.Agsm Verona: Ohrstrom, Ledri, Salvai, Di Criscio, Marconi, Fuselli, Ramera, Sipos, Bonetti, Gabbiadini, Panico. Allenatore: Renato LongegaArbitro: Emilio Zanotti di Pavia.?Assistenti: Espero e Dioletta.Il programma della settima giornata di serie A e le designazioni arbitrali (sabato ore 14,30):Orobica – Agsm Verona (Zanotti di Pavia)Brescia – San Zaccaria Ra (Betta di Bolzano) domenicaCuneo – Mozzanica (Bernardini di Genova)Pordenone – Firenze (Di Noia di Modena)Res Roma – Tavagnacco (Repace di Perugia) domenicaRiviera Romagna – Como (Bozzo di San Donà di Piave)Torres – Pink Bari (Meloni di Olbia)
LUTTO
E' mancato il tifoso   <br/>Silvano Barichello

E' mancato il tifoso
Silvano Barichello

Il calcio Padova era la sua grande passione. Da sempre. Al punto che a Fontaniva, dove viveva con la moglie e il figlio, aveva fondato il club "Alta padovana biancoscudata" di cui aveva conservato negli anni la carica di presidente onorario. Purtroppo ha perso la sua partita più importante Silvano Barichello, scomparso a soli 64 anni, sconfitto da una malattia che non gli ha lasciato scampo. "Nell'ultimo periodo non riusciva più a venire allo stadio e ci soffriva parecchio - ci racconta Marcello Mezzasalma, vicesindaco di Fontaniva, suo grande amico e a sua volta tifosissimo del Padova - l'ultima gara in casa che ha visto è stata quella pareggiata con la Triestina 1-1. Lascia in tutti noi un vuoto incolmabile e, senz'altro, sulla sua bara poseremo una maglia del Padova e delle rose bianche e rosse". Quand'era ragazzo Silvano Barichello aveva peraltro giocato insieme a Giuseppe Bergamin, attuale numero uno della Biancoscudati Padova. Alla famiglia e agli amici di Silvano Barichello le condoglianze della redazione di Telenuovo.
VIGILIA
MANDORLINI: SERVE  <br/>UNA VITTORIA

MANDORLINI: SERVE
UNA VITTORIA

"Il Sassuolo sta bene, noi un po' meno visto che non vinciamo da sei partite. Ma non possiamo pensare a quello che è stato fin qui, dobbiamo solo concentrarci sulla partita di domani, tutto il resto non conta". Andrea Mandorlini è sintonizzato solo sul Sassuolo. Vuole i tre punti. "Nello sport si punta sempre alla vittoria e così farà il Verona. Le difficoltà? Non so, vedremo domani. Loro giocano con il tridente, hanno giovani di qualità, non sarà facile". Sulla formazione una sola anticipazione: "A destra gioca Gonzalez".
SETTORE GIOVANILE
Primavera in cerca di    <br/>riscatto col Lanciano

Primavera in cerca di
riscatto col Lanciano

Dopo la rocambolesca sconfitta della settimana scorsa sul campo dell'Atalanta, la Primavera del Verona cerca riscatto sabato a Vigasio contro il Lanciano ultimo in classifica. La squadra di Massimo Pavanel non ha finora mai vinto in casa. Con tutta probabilità verrà confermato il modulo che sarà il 4-4-2 con Ferrari in porta, Perini a destra e Tentardini a sinistra, Boateng e Boni centrali in difesa. A centrocampo Speri e Bearzotti esterni con Checchin e Salifu in mediana. Davanti Cappelluzzo e Fares. Telenuovo come sempre trasmetterà in diretta e in esclusiva la partita dalle 14:25.
COMUNE
S. Giovanni Lupatoto,   <br/>3 donne in nuova giunta

S. Giovanni Lupatoto,
3 donne in nuova giunta

Giunta “rosa” e politiche sociali spalmate su più assessorati. Sono queste le due novità principali della nuova giunta comunale di San Giovanni Lupatoto. Il sindaco Federico Vantini ha nominato oggi i nuovi assessori, dopo l’azzeramento della precedente giunta. Queste le nuove deleghe: Daniele Turella: vicesindaco con delega al commercio, attività produttive e agricole, ai lavori pubblici, ai servizi e manutenzioni del patrimonio e dei beni comunali, all’edilizia privata;Francesco Bottacini: assessore con delega all’istruzione, alle politiche del lavoro e della famiglia, all’assistenza sociale;Chiara Ortolani: assessore con delega al bilancio e tributi, al personale, alle società partecipate;Sabrina Valletta: assessore con delega alla cultura, alle politiche di genere e delle pari opportunità, alle politiche giovanili, alla comunicazione;Silvia De Carli: assessore con delega allo sport, alle politiche dell’integrazione sociale di anziani, disabili e fasce deboli della popolazione, ai servizi demografici. Restano in capo al sindaco urbanistica, ambiente e protezione civile. "Rinnovamento e competenza sono i criteri con cui è stata scelta la nuova squadra per portare a termine gli obiettivi concordati con i cittadini. Per questo, oltre a due conferme, fanno il loro ingresso tre donne: la scelta di una giunta a maggioranza femminile non è semplicemente indotta dalle regole, ma è il frutto di una accurata ricerca di capacità e talenti, messi a servizio dell’attività amministrativa – spiega il sindaco di San Giovanni Lupatoto Federico Vantini –. Un’altra caratteristica distintiva della nuova squadra è la scomposizione delle politiche sociali su più assessorati. Questa materia sarà trasversale: non rimarrà confinata a “problema” di un singolo assessore, ma sarà un valore aggiunto di interazione fra tre assessorati, dando la giusta importanza a tutte le fasce sociali che compongono l’identità lupatotina".La prima seduta della nuova giunta Vantini è in programma domani: "Il secondo tempo è iniziato con ancora più entusiasmo e con una squadra che non ha l’obiettivo di vincere una sola partita, ma l’intero campionato. Un ringraziamento va agli ex assessori per la qualità del loro operato amministrativo, che ha sicuramente iniettato positività in questa amministrazione, anche se oggi loro hanno deciso di giocare su un altro campo. Con questa revisione delle competenze intendiamo costruire un percorso che va oltre il 2017 e che punta al secondo mandato per dare quella continuità amministrativa che nella nostra città manca da tempo" conclude Vantini.
SANITA'
Blocco vaccini, Iss:   <br/>No stop antinfluenzale

Blocco vaccini, Iss:
No stop antinfluenzale

L'Istituto Superiore di Sanità ''supporta la decisione dell'Aifa di ritirare in via cautelativa i lotti dei vaccini a cui sembra siano associate gravi reazioni avverse, a riprova dell'attenzione del Sistema Sanitario Nazionale alla sicurezza ed alla salute dei cittadini'', ma al contempo ''raccomanda fortemente di continuare nella campagna vaccinale anti-influenzale''. Lo afferma lo stesso Istituto in una nota. L'Istituto, a cui sono stati affidati i controlli di tali lotti, ''produrrà i risultati delle analisi nel più breve tempo possibile''. Tuttavia, si sottolinea nella nota, ''l'Istituto Superiore di Sanità raccomanda fortemente di continuare nella campagna vaccinale anti-influenzale, che ogni anno contribuisce a far superare la stagione invernale a milioni di persone, soprattutto anziani e soggetti nelle fasce di popolazione più fragili per le quali, senza vaccinazione, le complicazioni dell'infezione influenzale potrebbero essere gravi e, in molti casi, fatali''.
SANITA'
Allarme vaccini-killer,   <br/>nessuna dose in Veneto

Allarme vaccini-killer,
nessuna dose in Veneto

Nessuna dose dei due lotti di vaccino antinfluenzale Fluad, bloccati dall’Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) a seguito di gravi eventi avversi, è stata distribuita nel Veneto.Ne hanno dato notizia i tecnici della Sanità regionale, che hanno ultimato le verifiche immediatamente avviate sulla questione.Intanto ci sarebbe una quarta vittima a causa del vaccino antinfluenzale Fluad: un uomo ottantenne di Prato è deceduto ieri, dopo aver assunto il vaccino mercoledì scorso. La dose di vaccino apparterrebbe ai lotti bloccati ieri. La segnalazione ufficiale non sarebbe ancora giunta all'Aifa.
AL BENTEGODI
ITALIA SCONFITTA 2-1    <br/>AL MONDIALE VA L'OLANDA

ITALIA SCONFITTA 2-1
AL MONDIALE VA L'OLANDA

Svanisce il sogno della Nazionale femminile di Cabrini, battuta al Bentegodi da una doppietta di Miedema: al Mondiale del 2015 in Canada vanno le OranjeNiente fase finale dei Mondiali per la Nazionale italiana di calcio femminile. Nel match di ritorno dello spareggio per accedere alla rassegna iridata in Canada nel 2015, giocato questa sera al Bentegodi di Verona, le azzurre del Ct Antonio Cabrini cedono all'Olanda 2-1 (2-0).Protagonista del match la n.9 olandese Miedema con una doppietta nel primo tempo (8' e 42'). Le azzurre accorciano le distanze su autogol di Van Der Gragt (8' st).Nella partita di andata Olanda e Italia avevano pareggiato 1-1.
ALLENAMENTO
MARTIC E SORENSEN OUT    <br/>GONZALEZ SI CANDIDA

MARTIC E SORENSEN OUT
GONZALEZ SI CANDIDA

Nessuna buona nuova da Peschiera, dove il Verona ha svolto una seduta pomeridiana. Sempre al palo Obbadi, Sala, Jankovic, Martic (cure fisioterapiche) e Sorensen (palestra e fisioterapia). Proprio l'assenza dei due difensori destri della rosa del Verona spiana la strada alla conferma (causa emergenza) di Gonzalez, che in estate ha rifiutato il Cagliari e che nelle prime 12 partite di campionato sembrava ai margini del progetto. Domani seduta pomeridiana a porte chiuse e conferenza stampa di Mandorlini.
MEETING INTERNAZIONALE
Endoscopia chirurgica   <br/>Verona all'avanguardia

Endoscopia chirurgica
Verona all'avanguardia

I risultati ottenuti nel trapianto di fegato, le più recenti innovazioni della chirurgia endoscopica e la presentazione ufficiale della Barrett Unit, nuovo fiore all'occhiello della sanità veronese e veneta. Sono stati questi i temi principali del meeting internazionale coordinato dal responsabile dell'endoscopia chirurgica d'urgenza dell'ospedale di Borgo Trento, dr. Luca Rodella, di aggiornamento sulle malattie digestive che ha riunito nei giorni scorsi al centro marani medici e specialisti arrivati da ogni parte. Il concetto di ospedale senza dolore, è uno dei credo dell'azienda ospedaliera veronese. E i nuovi metodi di sedazione oggi aiutano moltissimo nell'accettazione di esami prima tradizionalmente fastidiosi. L'esofago di Barrett è una complicanza di una malattia molto comune, l'esofagite da reflusso. Non trattato, può trasformarsi in tumore. L'endoscopia chirurgica veronese, che ha attivato da anni collaborazioni internazionali, è all'avanguardia per una serie di interventi endoscopici innovativi e una squadra, la Barret Unit appunto, che unisce più reparti e specializzazioni. Endoscopia, non più straordinaria fonte di diagnosi è stato detto, ma sempre più alternativa reale e concreta alla chirurgia.
INCENDIO
Auto in fiamme alla   <br/>Bassona: nessun ferito

Auto in fiamme alla
Bassona: nessun ferito

Intervento dei vigili del fuoco poco dopo le 14 alla Bassona dove un'auto ha preso fuoco. La conducente che comunque non ha riportato ferite aveva appena fatto rifornimento di metano al distributore e subito dopo per un problema meccanico sono divampate le fiamme.
SANITA'
Giovane perde il braccio   <br/>reimpiantato a Peschiera

Giovane perde il braccio
reimpiantato a Peschiera

10 ore di intervento chirurgico per ridare a un ragazzo di 25 anni la speranza di una vita normale. Ad eseguire l'operazione, un'equipe multidisciplinare del pederzoli di Peschiera del Garda che ha riattaccato integralmente il braccio destro a un giovane della provincia di Trento, vittima di un incidente sul lavoro. Lo scorso 17 ottobre, mentre stava sistemando l'attrezzatura nella malga di famiglia vicino a Madonna di Campiglio, la tuta di lavoro del 25enne è rimasta incastrata in una macchina agricola. Nonostante il disperato tentativo di liberarsi, il meccanismo dell'attrezzatura ha causato lo strappo completo del braccio destro. Incredibilmente il ragazzo non ha perso i sensi, ha chiesto aiuto ai colleghi che hanno immediatamente chiamato l'eliambulanza. Quindi il volo fino al Pederzoli, dove un'equipe composta da chirurghi della mano, rianimatori e chirurghi vascolari è riuscita a reimpiantare il braccio dopo un intervento durato oltre 10 ore. Il ragazzo è sempre stato cosciente e ricorda tutto dell'incidente, nonostante abbia perso una percentuale di sangue pari a 30 sacche. Dopo l'intervento è stato assistito in rianimazione per alcuni giorni e ora è ricoverato nel reparto di chirurgia della mano, in attesa dei prossimi interventi per il ripristino della conduzione nervosa e di chirurgia plastica.Un intervento raro ma non nuovo alla clinica Pederzoli, riconosciuta dalla Regione Veneto come centro di riferimento regionale per le attività di reimpianto dell'arto superiore. Ogni anno vengono eseguiti 100 intervento di questo tipo per amputazioni o sub amputazioni per lo più di dita della mano ma anche di avambraccio e braccio. Del totale dei pazienti seguiti, ben il 40% proviene da fuori regione.
TRENTUNESIMA EDIZIONE
Presepi all'Arena    <br/>Fino al 25 gennaio

Presepi all'Arena
Fino al 25 gennaio

Da sabato 29 novembre fino a domenica 25 gennaio, negli arcovoli dell’Arena, si terrà la 31ª Rassegna internazionale del Presepio nell’arte e nella tradizione, organizzata da Verona per l’Arena in collaborazione con Comune e Provincia di Verona, Regione Veneto, Camera di Commercio, Conferenza Episcopale Italiana e Diocesi di Verona. La mostra, che sarà inaugurata sabato alle ore 11, è stata presentata questa mattina dal Sindaco Flavio Tosi. Presenti l’ideatore della rassegna Alfredo Troisi con il presidente di Verona per l’Arena Giorgio Pasqua di Bisceglie e il vicario episcopale per la Cultura della Diocesi di Verona monsignor Giancarlo Grandis. “Una rassegna molto importante per la nostra città – spiega il Sindaco Tosi – perché, oltre a promuovere il vero significato del Natale, i valori cristiani e la famiglia, rappresenta anche un importante indotto turistico nei mesi invernali, notoriamente più deboli da questo punto di vista. Quella di quest’anno potrebbe essere l’ultima edizione con queste modalità dato che, per qualche anno, grazie al contributo di 14 milioni di euro da parte di Fondazione Cariverona e Unicredit, gli spazi dovranno essere prioritariamente occupati dal cantiere finalizzato al ripristino del monumento. In considerazione dell’importanza della rassegna per Verona – prosegue Tosi – l’Amministrazione comunale ha già avviato un confronto con il Ministero per la stesura del nuovo protocollo che stabilisca l’inserimento della rassegna tra gli eventi dell’Arena. Nel periodo di durata del cantiere, insieme a Verona per l’Arena cercheremo una soluzione per dare comunque continuità alla manifestazione”. La rassegna presenterà un quadro artistico completo della tradizione presepista intercontinentale grazie ad un’esposizione di 400 presepi ed opere d’arte ispirati al tema della Natività, provenienti da musei, collezioni, maestri presepisti e appassionati di tutto il mondo. All’esterno non mancherà la stella cometa ideata da Alfredo Troisi e progettata da Rinaldo Olivieri. L’esposizione sarà aperta da opere in cartapesta realizzate dall’artista pugliese Francesco Invidia, che torna in Arena con una rappresentazione della Sacra Famiglia, simbolo di questa edizione e si concluderà con i Diorami di artisti campani (Ulisse D’Andrea, Franco D’Avella, Nicola Sarnicola): vere e proprie “scatole magiche”, in cui il gioco delle luci dilata ampiamente la visione frontale fino ad ottenere raffinate illusioni di prospettiva. Ogni regione italiana sarà presente all’interno della Rassegna con le proprie tradizioni presepistiche. Le opere esposte rappresentano le peculiarità tipiche delle tradizioni locali e contribuiscono ad arricchire il patrimonio artistico nazionale. La rassegna rimarrà aperta tutti i giorni, festivi compresi, dalle 9 alle 20. Costo del biglietto: 7 euro intero; 6 euro ridotto per le comitive di almeno 20 persone, per bambini di età compresa tra i 6 e i 12 anni e per adulti di età superiore ai 60 anni; 4 euro speciale scuole. E’ inoltre previsto uno speciale “sconto famiglia”, che prevede la gratuità a partire dal secondo figlio. Per ulteriori informazioni: segreteria rassegna tel. 045592544, info@veronaperlarena.it.
NAZIONALE FEMMINILE
Tosi incontra   <br/>delegazione Uefa

Tosi incontra
delegazione Uefa

Il Sindaco Flavio Tosi ha incontrato, oggi pomeriggio in Gran Guardia, il vicedirettore generale FIGC Francesca Sanzone, la delegata Uefa Renata Tomasova e i rappresentanti della Federazione calcio olandese, a Verona per l’incontro di calcio femminile Italia-Olanda, che si terrà questa sera allo stadio Bentegodi.
POLIZIA
Assicurazione falsa     <br/>e ubriaco: denunciato

Assicurazione falsa
e ubriaco: denunciato

Un automobilista di 27 anni di nazionalità marocchina è stato denunciato all'autorità giudiziaria per i reati di guida in stato di ebbrezza e uso di documenti assicurativi falsi. Dovrà rispondere anche delle violazioni amministrative per aver guidato un veicolo radiato dal Pra e non assicurato, oltre che per essersi messo al volante nonostante la patente ritirata. Il giovane era stato fermato dalla Polizia municipale domenica mattina attorno alle 5 in corso Milano per un controllo, durante il quale gli agenti avevano accertato un tasso alcolemico particolarmente elevato, circa tre volte superiore a quello consentito. All'automobilista era stata così ritirata la patente e l'auto, una Ford Focus, era stata affidata ad un amico, come previsto dal codice della strada. Nei giorni successivi gli agenti avevano però approfondito le verifiche su quell'auto fino a scoprire che i documenti assicurativi erano stati falsificati e che l'auto era stata radiata dal Pubblico registro automobilistico poiché intestata probabilmente ad un prestanome, connazionale residente nel milanese. La pattuglia aveva perciò iniziato ad effettuare dei controlli mirati in diversi punti della città, e martedì pomeriggio l'auto era stata individuata nuovamente in circolazione, sempre con il 27enne al volante. A questo punto sono scattate le ulteriori sanzioni per la guida con patente ritirata. Il veicolo sarà sottoposto a confisca.
BIGLIETTI
Prevendita solo a Sacile    <br/>per la gara di domenica

Prevendita solo a Sacile
per la gara di domenica

Per la gara Sacilese-Biancoscudati Padova, in programma domenica alle 14.30 allo stadio "XXV aprile", sarà possibile acquistare i biglietti della partita in prevendita, recandosi dalle 10 di domenica nella biglietteria centrale dell’impianto biancorosso, nei cui pressi sarà pure allestito un chiosco. L’apertura dei cancelli è prevista alle 13, previo parere favorevole delle Forze dell’Ordine preposte. Non sarà dunque possibile procurarsi il biglietto a Padova prima di partire. I tifosi padovani saranno collocati nelle gradinate posizionate di fronte alla tribuna centrale e, in caso di necessità, anche nella zona nord dietro una delle porte. Ai supporters interessati sarà pure riservato uno spazio nella tribuna laterale. Per la circostanza funzionerà su tutto l’impianto il servizio di videosorveglianza.
L'Opinione
ON AIR
27.11.2014
TgVeneto
ON AIR
28.11.2014
Rosso & Nero
ON AIR
28.11.2014
Padova in Diretta
ON AIR
27.11.2014
TgPadova 7 Giorni
ON AIR
23.11.2014
TgVerona 7 Giorni
ON AIR
23.11.2014
Vighini Show
ON AIR
27.11.2014
Alè Verona
ON AIR
25.11.2014
Biancoscudati Channel
ON AIR
17.11.2014
Alé Padova
ON AIR
25.11.2014
Dalla Terra alla Tavola
ON AIR
27.11.2014

Studionews Rete Nord Pubblicità

i nuovissimi di tgverona.it

i nuovissimi di TgBiancoscudato.it

Palinsesto