• ROSSO E NERO

    OGNI GIORNO ALLE 12:50 IL TALK SHOW DEL VENETO

    Condotto in diretta da Mario Zwirner e Luigi Primon mette a confronto gli ospiti del mondo della politica, dell'economia e delle associazioni sui temi di attualità. Dibattito arricchito dalla partecipazione del pubblico

  • TGPADOVA

    INFORMAZIONE DI QUALITA'

    A Padova l'informazione di qualità la si segue su Telenuovo: il TgPadova, nelle tre edizioni delle 18:45, delle 20:30 e delle 23:30. In replica la mattina successiva alle 06:45 e alle 07:45

  • TGVERONA

    OGNI GIORNO, AGGIORNATI SU TELENUOVO

    L'informazione locale di Verona va in scena su Telenuovo: il TgVerona, nelle tre edizioni delle 18:45, delle 20:30 e delle 23:30. In replica la mattina successiva alle 06:45 e alle 07:45

  • L'OPINIONE

    Ogni giorno prima del TG, 5 minuti con Mario Zwirner

    Mario Zwirner propone quotidianamente la sua libera "Opinione" sui fatti politici, sociali e di costume. Il programma, in palinsesto da oltre quindici anni, è uno dei momenti più attesi dai telespettatori di Telenuovo

  • STUDIONEWS

    Ogni giorno nelle fasce informative prima dei Tg

    Alle 18.30 e alle 20 prima dei Tg.. è uno spazio monografico che permette di sviluppare tematiche che spaziano dalla politica, all'economia, alla medicina, ai viaggi, salute, spettacoli, industria, agricoltura, commercio, artigianato, finanza

  • TERRA E NATURA

    Ogni sabato prima dei Tg

    Rubrica di approfondimento su temi di attualità legati al mondo agricolo, le realtà industriali della nostra terra, il commercio, l’artigianato, ma anche viaggi, eventi, salute e benessere legati a tematiche “verdi”

LEGA PRO
Reggiana - Padova:  <br/>ecco i convocati

Reggiana - Padova:
ecco i convocati

Sono 21 i convocati da Mister Carmine Parlato per la 1° di campionato Reggiana-Padova in programma domenica 6 Settembre (ore 17.30) al Mapei Stadium di Reggio Emilia.Portieri: Lazar Petkovic, Alessandro FavaroDifensori: Marco Dell'Andrea, Matteo Dionisi, Armando Anastasio, Alessandro Favalli, Daniel Niccolini, Marcus Diniz, Fabiano MedinaCentrocampisti: Marco Cunico, Manuel Giandonato, Rosario Bucolo, Daniele Corti, Alban RamadaniAttaccanti: Oleg Turea, Nicola Petrilli, Sergio Cucchiara, Andrea Bottalico, Leonidas Neto Pereira, Cristian Altinier, Enrico Bearzotti.
CARABINIERI
Cambio di guardia nei CC   <br/>arrivano nuovi ufficiali

Cambio di guardia nei CC
arrivano nuovi ufficiali

Si chiamano Antonio Mancini e Martina Perazzolo e sono i due nuovi ufficiali arrivati al comando provinciale dei Carabinieri di Verona. Maggiore il primo, tenente il secondo, ricopriranno rispettivamente il ruolo di comandante della Compagnia di Verona e di comandante del Nucleo Operativo Radio Mobile. Il Maggiore Mancini, 36 anni originario di Taranto, arriva in città dopo la precedente esperienza, sempre come comandante di compagnia, a Crotone. Nel suo curriculum, oltre all'attività di Stato Maggiore, anche una missione in Iraq."Ho tanti ricordi - spiega il Maggiore Mancini - i colleghi che sono stati con me. Avere aiutato quelle persone ad uscire da un situazione molto difficile è sicuramente la cosa che porto maggiormente nel cuore. Uomini, donne e bambini si sono completamente affidati a noi, perchè in quel momento eravamo la loro unica speranza per uscire da un bruttissimo periodo". Ora il pensiero è rivolto esclusivamente a Verona. "Collaboreremo con tutte le forze di Polizia per mantenere l'ordine pubblico, soprattutto nell'aspetto preventivo che ritengo fondamentale. Personalmente voglio continuare nel solco tracciato dal mio predecessore, il Maggiore Pasquale D'Antonio che qui a Verona ha fatto benissimo".Giovanissima, appena 24 anni, Martina Perazzolo, veneta della provincia di Rovigo, è il nuovo comandante del Nucleo Radio Mobile. Nel suo curriculum ci sono un anno di scuola allievi carabinieri di Torino. Una volta uscita dalla scuola ufficiali di Roma è stata comandante di plotone e insegnante. Ora un incarico di prestigio, che il tenente è pronto ad affrontare con massimo entusiasmo e dedizione."Arrivo estremamente entusiasta e soddisfatta dell'incarico - spiega - penso che non mi poteva capitare di meglio. Questo è un ruolo che ho aspettato fin dai tempi della scuola, quindi non potevo essere più contenta di riceverlo. Non vedo l'ora di iniziare a lavorare per i cittadini veronesi".Il Maggiore Mancini è già operativo da qualche giorno, mentre il tenente Perazzolo inizierà ufficialmente la sua nuova avventura a partire da lunedì.
ALTRO RINFORZO
Mercato, il Chievo    <br/>non si ferma: Matuzalem

Mercato, il Chievo
non si ferma: Matuzalem

Dopo Pinzi e per dare a Maran un rinforzo in più a centrocampo, il Chievo sta per chiudere con Matuzalem. 35 anni, guerriero nato, l'ex del Bologna (ma anche di Napoli, Piacenza, Brescia, Lazio e Genoa) sembra il profilo giusto per sostituire Izco e dare ancora più consistenza al reparto centrale, momentaneamente orfano anche di Radovanovic, pure lui appiedato dalla sfortuna. Il suo soprannome è "il professore".
BOMBER A SECCO
Dai Luca, torna  <br/>re del gol

Dai Luca, torna
re del gol

Dice Mandorlini: "Un attaccante non sta bene quando non segna. Luca è così. La vive male". Avverte Toni: "I problemi non possiamo sempre risolverli là davanti". Perchè la realtà è questa: quando Toni si ferma, il Verona soffre. E Luca, per adesso è ancora fermo a zero gol. Due anni fa aveva già segnato la doppietta contro il Milan, l'anno scorso aveva tirato il rigore che regalò, alla fine, la vittoria casalinga con il Palermo. Quest'anno il bomber del Verona è ancora a zero reti. Niente di preoccupante, essendo solo la seconda giornata. Toni ha un fisico imponente, ha i suoi ritmi, deve giocare per andare in forma. E' sempre stato così e la determinazione e la professionalità hanno fatto il resto. Tanto che Toni, in mezzo alle perplessità generali, si è così caricato da diventare re dei bomber e battere un sacco di record della storia del Verona. Ovvio che bisogna aspettarlo. E' il segreto di Mandorlini e ovviamente di Toni, il segreto di questi due anni costellati di tante reti. Toni deve giocare sempre e comunque, deve essere imprescindibile. Lui stesso ha amesso qualche tempo fa:"Fossi in una grande squadra non mi aspetterebbero. Per questo Verona è perfetta per me". E adesso c'è il Torino: bomber Toni ha già lasciato il segno sui granata più di una volta. E alla ripresa è tempo di mettere la sua firma sul campionato. Per far capire di essere sempre lui il re degli attaccanti.GIANLUCA VIGHINI
VOLLEY
Mini ritiro terminato  <br/>De Cecco: "Gran lavoro"

Mini ritiro terminato
De Cecco: "Gran lavoro"

La Calzedonia Verona è tornata a Verona dopo i cinque giorni trascorsi a Losanna. Il gruppo gialloblù, nel primo pomeriggio di sabato, è tornato nella città scaligera dove da lunedì sarà di nuovo al lavoro. Al termine del ritiro a Losanna, è stato Matteo De Cecco a tracciare un bilancio dell’esperienza svizzera: “E’ stata una bella esperienza – ha esordito il tecnico gialloblù - Questo mini ritiro ci ha dato l’opportunità di creare due gruppi di lavoro: uno con i giocatori della prima squadra e un altro con i ragazzi più giovani. Il primo gruppo ha continuato anche qui in Svizzera la preparazione con il preparatore atletico Berti, dove abbiamo beneficiato di meravigliose strutture messe a disposizione dall’Università di Losanna. Contemporaneamente abbiamo festeggiato un anniversario importante di questa squadra, il Luc, che ci ha chiesto di presenziare a questo avvenimento. Credo che l’abbiamo fatto al meglio, a tratti abbiamo giocato una bella pallavolo nelle amichevoli disputate. Siamo mancati nei punti finali dei parziali, forse perché ci è mancata esperienza. Ci portiamo a casa segnali molto positivi: alcuni dei nostri ragazzi stanno crescendo moltissimo. Thomas Frigo credo sia già pronto per un’esperienza importante in Serie A, e Matteo Zanini che dopo le ultime stagioni da titolare in Serie B gli hanno dato sicurezza e serenità.
MULTE
Proprietario di auto  <br/>con 302 verbali a carico

Proprietario di auto
con 302 verbali a carico

Rintracciato in lungadige Matteotti, dopo un lungo appostamento da parte della Polizia municipale, il proprietario dell'Audi A5 con targa straniera che ha collezionato 302 verbali mai pagati, per un importo pari a 23.000 euro.Nella lista delle autovetture più ricercate dalla Polizia Municipale a Verona, l’Audi A5 era al secondo posto, dato l’esteso numero di verbali collezionati per divieti di sosta, mancato pagamento della sosta Verona Park, ingressi abusivi in Ztl e passaggi illegittimi sulle corsie bus.Il proprietario risulta essere un cittadino rumeno di circa 30 anni, cancellato dall’anagrafe comunale nel 2011 per irreperibilità, ma domiciliato in centro. La Polizia municipale è ora impegnata a rintracciare il veicolo al primo posto della lista delle auto ricercate, con 650 verbali da pagare.
SOSTA
Peschiera, per l'Hellas <br/>partitella in famiglia

Peschiera, per l'Hellas
partitella in famiglia

Allenamento pomeridiano per il Verona, venerdì 5 settembre a Peschiera, agli ordini di mister Mandorlini: la squadra si è dedicata ad esercitazioni tecnico-tattiche sul campo, di fronte ad un buon numero di tifosi. Pierluigi Gollini è rientrato in gruppo dopo l'impegno con la Nazionale Under 20, mentre sabato non ci sarà un'amichevole con un'altra formazione, ma una partitella in famiglia a porte aperte alle 15. La ripresa degli allenamenti avverrà martedì, dopo due giorni di riposo.
SFIDA AL BENTEGODI
Verona-Torino: al   <br/>via la prevendita

Verona-Torino: al
via la prevendita

L'Hellas Verona comunica che i biglietti per la sfida di campionato Hellas Verona-Torino, in programma domenica 13 settembre alle ore 12:30 presso lo stadio "Bentegodi", saranno in vendita secondo seguenti modalità.Da venerdì 4 settembrePrevendita esclusiva riservata ai possessori della tessera 'Non vi lasceremo mai': possibilità di acquistare online i biglietti, per tutti i tifosi fidelizzati, direttamente dal sito dell'Hellas Verona. Il titolo digitale verrà caricato direttamente sulla Tessera del Tifoso, sarà quindi necessario stampare il voucher con le indicazioni del posto assegnato, che verrà emesso al termine della procedura, al fine di poterlo presentare ai cancelli di ingresso unitamente alla tessera.Da lunedì 7 settembre• Punti vendita: possibile acquistare i biglietti in tutti i punti vendita appartenenti al circuito Vivaticket presenti sul territorio nazionale e consultabili. • Online: acquisto da casa del biglietto tramite il sito di Vivaticket www.vivaticket.it con stampa diretta del voucher valido per l’ingresso senza necessità di passare dalla biglietteria per ulteriori ritiri. Attraverso questo sito sarà possibile quindi acquistare i biglietti online anche per chi non è in possesso della tessera “Non vi lasceremo mai” di Hellas Verona.Domenica 13 settembre• Nel giorno della gara eventuali tagliandi rimanenti saranno disponibili presso l'Hellas Verona Ticket Point (parcheggio A dello stadio "Bentegodi"), aperto anticipatamente dalle 10:00 e fino al fischio d'inizio.Si ricorda che secondo la normativa vigente tutte le persone residenti nella Regione Piemonte devono essere in possesso della Tessera del Tifoso per poter acquistare il biglietto indipendentemente dal settore. Per motivi di ordine pubblico l’Hellas Verona consiglia l’acquisto del “Settore Ospiti” a tutti i tifosi del Torino.Settore ospitiIn vendita esclusivamente nei punti Vivaticket presenti sul territorio nazionale al costo di euro 20,00 (più diritti di prevendita). I biglietti saranno disponibili fino alle ore 19 di sabato 12 settembre per i soli possessori di tessera del tifoso; si avvisa inoltre che tale settore non è attrezzato ad ospitare persone con disabilità motorie.Punti vendita biglietti Verona e provinciaBoxoffice - Verona - via Pallone, 12/ALa Sfinge - Verona - Via Pier Fortunato Calvi, 12Manhattan Travel - Verona - corso Venezia, 4/ATabaccheria Fasoli - Verona - via Santa Maria in Chiavica, 5/ATabaccheria N.252 di Gulli Davide - Verona - via Centro, 153Tabaccheria Valverde - Verona - via Valverde, 63/ACentro Servizi Valpolicella - Bussolengo - via Gardesana, 69/BTabaccheria di Perbellini Alberto - Castel D’Azzano - via Castello, 19Bar Luxor - Castelnuovo del Garda - via 11 Aprile 1848, 29Nuova Peter Pan - Pescantina - Via Bertoldi, 27Invidia Caffè - Povegliano Veronese - piazza IV Novembre, 8/EMusic Play - San Bonifacio - via Sorte, 1Punto Partenza Viaggi - Soave - Corso Vittorio Emanuele II, 10Edicola De Togni - San Giovanni Lupatoto - Piazza Umberto I, 70/BCalesse Viaggi - San Martino Buon Albergo - via Adamello, 6/APetra Antica - Sant'Ambrogio di Valpolicella - Piazza Vittorio Emanuele I, 12Gruppo Servizi Cordioli - Villafranca di Verona - via Napoleone III, 6Music Shop - Nogara - via XXV Aprile, 50Edicola El Giornal - Cerea - Via Paride da Cerea, 42Libreria Azimut - Legnago - via Roma, 42Per ulteriori informazioni sui biglietti è possibile contattare direttamente la biglietteria all’indirizzo biglietteria@hellasverona.it o telefonando al numero 045.8186111.
UNIVERSITA'
Oltre 2000 al test    <br/>per le lauree sanitarie

Oltre 2000 al test
per le lauree sanitarie

Si sono presentati in 2310, numero più numero meno, per 969 posti disponibili. Dopo il test di ammissione alla laurea in economia aziendale ed economia e commercio, gli aspiranti studenti dell’università di Verona si sono confrontati con il test di accesso ai corsi dedicati alle professioni universitarie. Tra Polo Zanotto, Borgo Roma e altre sedi, tanti gli aspiranti infermieri, fisioterapisti, ostetriche e logopedisti. Ma tante altre sono le specializzazione offerte ai candidati. E praticamente tutti i candidati, dando per scontata la passione per le materie, hanno scelto questo percorso, spinti anche dalla speranza di un futuro lavorativo non incerto. Effettivamente le professioni sanitarie, così come ovviamente medicina, garantiscono ancora ottime prospettive."Medicina, ma anche le professioni sanitarie - spiega il professor Roberto Leone, della commissione del test di ammissione - tengono rispetto alle altre professioni. Credo che ancora oggi questi corsi garantiscano un alto livello di inserimento nel mondo del lavoro".Non manca però di far discutere proprio il test di ammissione. In virtù soprattutto del fatto che a giorni il ministro Giannini potrebbe proporne l'abolizione, a vantaggio, invece, di un esame di sbarramento, in grado quindi di fare selezione ad un'anno dall'iscrizione.Gli studenti si dividono tra favorevoli e contrari, così come opposti possono essere i pareri dei docenti dell’Università scaligera."Non sono favorevole all'abolizione del test di ammissione - spiega il professor Leone - a meno che non venga l'Università non venga messa in condizione di accogliere, anche solo per il primo anno, mille studenti. La nostra aula più grande ne accoglie trecento, quindi il problema è esclusivamente strutturale. Non si vuole negare ad alcuno l'accesso, ma devono essere forniti gli strumenti e le strutture per accogliere tutti".D'altro parere il professor Albino Poli, presidente del collegio didattico dei corsi di Laurea Infermieristica, convinto che il test "non selezioni quelli che sono meglio dotati, bensì quelli che oggi hanno avuto la performance migliore. Credo che un anno di giudizio, per poi esprimere un parere su chi sia idoneo, ritengo che sia più attendibile come percorso di arruolamento degli studenti".Martedì prossimo, 8 settembre, sarà la volta del test di accesso a Medicina. Una sfida ancora più probante per gli aspiranti dottori del domani. In attesa anche di sapere quale futuro il ministro Giannini riserverà al test a numero chiuso.
ACCORDO
Ags e Gardacqua insieme  <br/>in piscina con lo sconto

Ags e Gardacqua insieme
in piscina con lo sconto

Da una parte premiare i propri clienti, dall’altra promuovere una realtà del Lago sempre più in ascesa. Sta tutta qui la convenzione siglata da Ags, Azienda Gardesana Servizi e Gardacqua, il più grande centro benessere del Lago di Garda. Le circa 200 mila persone servite da Ags, che gestisce il ciclo integrato dell’acqua dei comuni veronesi nel comprensorio del Lago, potranno usufruire di uno sconto del 20% sull’ingresso giornaliero, valido dal lunedì alla domenica, per la spa, le piscine e i massaggi. Questa convenzione fa parte dell’iniziativa “Ags conviene”, partita lo scorso giugno e rivolta alle aziende del territorio e a favore della clientela della società gardesana."Ags - spiega il presidente Alberto Tomei - tra i suoi compiti istituzionali ha anche quello di promuvere attività di interesse sociale e di promozione del territorio. Questa partnership è strategica perchè ci permette di promuovere l'attività sportiva e di sostenere un'azienda importante che opera nel nostro territorio"."Questa è una convenzione molto importante per noi - spiega il direttore di Gardacqua, Massimo Danese - perchè la nostra è una struttura grande che necessita di frequentazioni. Per sollecitarle la soluzione più logica è quella di rivolgerci ad un'azienda del territorio importante come Ags".Il buono sconto è facilmente scaricabile dalla sezione “Ags conviene” del sito di Ags dai clienti dell’azienda. Basta inserire nome, cognome e codice cliente per poter scaricare lo sconto. E lasciarsi così coccolare dal relax di Gardacqua.
LUTTO
Addio all'ex assessore   <br/>Luca Darbi

Addio all'ex assessore
Luca Darbi

Lutto nel mondo politico cittadino. Si è spento Luca Darbi, assessore allo sport nella seconda giunta Sironi dal 1998 al 2002.Malato da tempo, Luca Darbi negli ultimi anni si era dedicato con impegno alla sua grande passione, il bridge, portando a Verona anche un'edizione dei Campionati del mondo, ospitata in Fiera.Alla moglie Beatrice le condoglianze della redazione di Telenuovo.
FOTONOTIZIA
Tarmassia: passa il treno   <br/>sbarre alzate!

Tarmassia: passa il treno
sbarre alzate!

Ancora una tragedia sfiorata a Tarmassia. Passa il treno ma le sbarre restano alzate come si vede dalla foto spedita da un nostro lettore. E non è la prima volta. L'incredibile e pericolosissimo disservizio è già capitato all'inizio dell'estate, ma gli abitanti di Tarmassia spiegano che casi del genere sono all'ordine del giorno.
MIGRANTI
Profughi, Zaia:    <br/>Dal Veneto no assoluto

Profughi, Zaia:
Dal Veneto no assoluto

"Alla riunione di ieri in Prefettura a Venezia in tema di immigrazione ho esordito dicendo che, proprio per evitare che si travisasse la realtà, la posizione della Regione era un no su tutta la linea". Lo dichiara il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia, in relazione ad alcune dichiarazioni a lui attribuite dal Prefetto Mario Morcone in un'intervista al Mattino. "Non solo - aggiunge il Governatore del Veneto - ma ho anche detto forte e chiaro che la nostra opinione è che in Veneto la tanto decantata strategia dell'accoglienza diffusa è già fallita, per le legittime opposizioni di molti Sindaci e degli abitanti dei territori". "Invito il Prefetto Morcone a trovare tra la quarantina di partecipanti a quella riunione - conclude Zaia - anche uno solo disposto a confermare quanto da lui attribuitomi. A buon intenditor poche parole"
MIGRANTI
Profughi alle Torricelle       <br/>La Lega protesta

Profughi alle Torricelle
La Lega protesta

Blitz della Lega Nord che questa mattina ha manifestato sulle Torricelle, davanti all'ex caserma della Nato dove nei prossimi giorni saranno ospitati almeno 60 profughi."E' ora di finirla - ha tuonato il segretario provinciale del Carroccio, Paolo Paternoster - questi non sono profughi, nessuno scappa dalla guerra. I rifugiati dalla Siria sono pochissimi e su quelli c'è la massima disponibilità all'accoglienza, ma qui parliamo di clandestini"."Clandestini - ha aggiunto Paternoster - che arrivano dai paesi del Nord Africa, dove non ci sono guerre, con l'iPhone di ultima generazione, le cuffiette nuove e in ottima salute. Diciamo basta a questa presa in giro e a questa truffa bella e buona con centinaia di clandestini ospitati e assistiti a spese dei contribuenti italiani".Al sit-in della Lega Nord hanno preso parte l'assessore regionale alla sanità, Luca Coletto, il senatore Paolo Tosato, il presidente del consiglio comunale di Verona, Luca Zanotto, l'ex assessore Enrico Corsi e l'ex deputato Alessandro Montagnoli.
IL CAMMINO DELLA SQUADRA DI PAVANEL
Calendario Primavera   <br/>Hellas subito a Perugia

Calendario Primavera
Hellas subito a Perugia

E' uscito il calendario del girone B del campionato Primavera dove giocano Hellas Verona e Chievo.Ecco gli impegni delle due veronesi. 1° giornata: (12 set 2015-16 gen 2016) CHIEVO-InterPerugia-VERONA2° giornata (19 set 2015-23 gen 2016)Cagliari-CHIEVOVERONA-Cesena3° giornata (26 set 2015-30 gen 2016)CHIEVO-BresciaInter-HELLAS VERONA4° giornata (3 ott 2015-6 feb 2016)VERONA-SalernitanaUdinese-CHIEVO5° giornata (17 ott 2015-13 feb 2016)Atalanta-VERONACHIEVO-Milan6° giornata (24 ott 2015-20 feb 2016)VERONA-UdinesePerugia-CHIEVO7° giornata (31 ott 2015-27 feb 2016)Cagliari-VERONACHIEVO-Atalanta8° giornata (7 nov 2015- 5 mar 2016)Como-CHIEVOVERONA-Vicenza9° giornata (21 nov 2015-12 mar 2016)CHIEVO-BolognaMilan-VERONA10° giornata (28 nov 2015 - 2 apr 2016)CHIEVO-VERONA11° giornata (5 dic 2015 - 23 apr 2016)VERONA-BresciaVicenza-CHIEVO12° giornata (12 dic 2015-30 apr 2016)CHIEVO-CesenaComo-VERONA13° giornata (19 dic 2015-7mag 2016)VERONA-BolognaSalernitana-CHIEVOTutte le gare del Verona (tranne quelle trasmesse da Rai sport) andranno in diretta esclusiva su Telenuovo.
VERSO L'INIZIO DEL CAMPIONATO
L'appello di Bergamin:    <br/>'Tifosi, abbonatevi'

L'appello di Bergamin:
'Tifosi, abbonatevi'

Il presidente del Padova, Giuseppe Bergamin, ha voluto mettere per iscritto il suo appello ai tifosi perché sottoscrivano l'abbonamento e rimangano dunque vicini alla squadra per il prossimo, impegnativo, campionato di Lega Pro."Stiamo finalmente per debuttare in questa Lega Pro che l’anno scorso abbiamo tutti insieme voluto e conquistato, con valore e con merito - le parole del pres - Sarà una stagione dura e complicata, lo sappiamo e non ci spaventa. La passione e l’entusiasmo continueranno a farci vivere quelle emozioni alle quali nessuno di noi vuole rinunciare.Il nostro “campo di battaglia” sarà ancora quello dello scorso anno, ma noi sapremo far ribollire l’Euganeo con il nostro calore e lo ricopriremo con i nostri colori.Saremo capaci di sostenere ogni domenica i nostri ragazzi e ogni domenica i nostri ragazzi daranno l’anima per ripagare il nostro affetto.Saremo capaci di applaudire e acclamare la nostra squadra anche dopo una sconfitta, perché ogni giocatore butterà in campo anche la sofferenza per onorare fino in fondo la maglia che indossa.Orgoglio, dignità e appartenenza sono i valori che porteremo in ogni campo.Ogni campo ci vedrà sostenitori appassionati e civili nel rispetto della nostra città e della nostra gente.Noi siamo la Società, ma IL PADOVA SIAMO TUTTI INSIEME.Siamo in tanti, dobbiamo essere in tantissimi a gridare FORZA PADOVA.C’è ancora una settimana, ringraziamo chi ha fatto l’abbonamento e quanti lo faranno nei prossimi giorni. A tutti buon campionato.Con affetto e stimaGiuseppe Bergamin
PARTE LA LEGA PRO
Ricorso respinto,     <br/>domenica si gioca

Ricorso respinto,
domenica si gioca

Il ricorso del Seregno per riportare la Lega Pro a 60 squadre è stato respinto dal Collegio di Garanzia dello Sport del Coni, al termine della sessione di udienza a sezioni unite che si è svolta nella giornata di ieri. Il campionato di Lega Pro partirà dunque regolarmente domenica e il Padova scenderà in campo, alle 17.30, a Reggio Emilia.
IL CAPITANO IN PANCHINA
Chievo, che fine   <br/>ha fatto Pellissier?

Chievo, che fine
ha fatto Pellissier?

Davanti all'esplosione di Meggiorini e Paloschi, ormai "gemelli del gol" in casa Chievo, Maran pare aver fatto le sue scelte per quanto riguarda l'attacco.Così nelle prime due giornate Sergio Pellissier, capitano e bandiera della squadra di Campedelli, non ha trovato spazio. Zero minuti a Empoli, zero minuti contro la Lazio. Prima di lui pare esserci anche Mpoku che a Empoli era partito titolare.Stagione in panchina, dunque, per Pellissier? Per ora pare proprio così, ma c'è da scommettere che il capitano tornerà utile durante un campionato che secondo Maran "inizierà dopo questa sosta".
COME UN ACQUISTO
Romulo ci sei?    <br/>Sì sono pronto

Romulo ci sei?
Sì sono pronto

Sembra quasi che Romulo sia nella rosa del Verona per fare numero. Nonostante un ingaggio sontuoso e l'oscar di "gioiello del mercato" conquistato due anni fa.Tormentato dalla pubalgia, finito ai margini giocoforza a Torino, Romulo è tornato quest'anno a Verona.Per riconquistarsi l'Hellas e forse il mondo."Se stesse bene, Romulo è tanta roba". Lo dicono tutti, premettendo quel "se" che è come dire "Non ci credo tanto ma...". E non aiuta certo ad avere fiducia non averlo visto ancora al cento per cento nel Verona. "Se stesse bene", ovvio, Romulo giocherebbe titolare. Ma se Mandorlini non lo mette, vuol dire che ancora qualche problema c'è.Eppure la maggioranza dei tifosi veronesi (vedi sondaggio tggialloblu.it) è disposta a scommettere sul suo recupero.Romulo giura: "Sto bene". Lo ha detto a Mediaset Premium che ha avuto il privilegio di intervistarlo.Con questa assicurazione, non resta che vederlo titolare fisso nel Verona di Mandorlini. Perchè "se" Romulo sta bene, non può stare in panchina.
VINO
Alla Gran Guardia   <br/>week-end Soave Versus

Alla Gran Guardia
week-end Soave Versus

Nel prossimo finesettimana alla Gran Guardia torna “Soave Versus”, il festival che unisce il fascino di Verona alle proposte enogastronomiche del Consorzio Tutela Soave Doc.L'evento è stato presentato oggi nella sala Arazzi del municipio.Sabato 5 e domenica 6 settembre alla Gran Guardia oltre 40 selezionate cantine proporranno l'assaggio di più di 200 etichette.L'edizione 2015 di Soave Versus darà spazio in particolare alle osterie, simbolo della ristorazione verace veronese che si cimenteranno nella prima edizione del Trofeo Nazionale Miglior Sommelier del Soave.
LAVORI
Via Carducci, ultimo    <br/>tratto di cantiere

Via Carducci, ultimo
tratto di cantiere

Nuovo cantiere in via Carducci. Questa volta i lavoro riguardano il primo tratto di strada tra la chiesa di San Tomaso e l'incrocio con via Interrato dell'acqua Morta, chiuso al traffico per consentire di sistemare il manto stradale.Il cantiere in questi giorni sta provocando disagi alla circolazione che viene deviata sul lundadige.I lavori si concluderanno tra venerdì e sabato.
L'Opinione
ON AIR
07.08.2015
TgVeneto
ON AIR
05.09.2015
Rosso & Nero
ON AIR
10.07.2015
Padova in Diretta
ON AIR
26.06.2015
Verona in Diretta
ON AIR
26.06.2015
TgPadova 7 Giorni
ON AIR
30.08.2015
TgVerona 7 Giorni
ON AIR
16.08.2015
Alè Verona
ON AIR
31.08.2015
Dalla Terra alla Tavola
ON AIR
06.06.2015

Studionews Rete Nord Pubblicità

Redazionali

TORTELLINI REMELLI
03.09.2015

TORTELLINI REMELLI

FAST WOODS
26.08.2015

FAST WOODS

BURGERINO
26.08.2015

BURGERINO

PINGU'S ENGLISH
22.08.2015

PINGU'S ENGLISH

i nuovissimi di tgverona.it

Palinsesto

INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA