• ROSSO E NERO

    OGNI GIORNO ALLE 12:50 IL TALK SHOW DEL VENETO

    Condotto in diretta da Mario Zwirner e Luigi Primon mette a confronto gli ospiti del mondo della politica, dell'economia e delle associazioni sui temi di attualità. Dibattito arricchito dalla partecipazione del pubblico

  • TGPADOVA

    INFORMAZIONE DI QUALITA'

    A Padova l'informazione di qualità la si segue su Telenuovo: il TgPadova, nelle tre edizioni delle 18:45, delle 20:30 e delle 23:30. In replica la mattina successiva alle 06:45 e alle 07:45

  • TGVERONA

    OGNI GIORNO, AGGIORNATI SU TELENUOVO

    L'informazione locale di Verona va in scena su Telenuovo: il TgVerona, nelle tre edizioni delle 18:45, delle 20:30 e delle 23:30. In replica la mattina successiva alle 06:45 e alle 07:45

  • L'OPINIONE

    Ogni giorno prima del TG, 5 minuti con Mario Zwirner

    Mario Zwirner propone quotidianamente la sua libera "Opinione" sui fatti politici, sociali e di costume. Il programma, in palinsesto da oltre quindici anni, è uno dei momenti più attesi dai telespettatori di Telenuovo

  • STUDIONEWS

    Ogni giorno nelle fasce informative prima dei Tg

    Alle 18.30 e alle 20 prima dei Tg.. è uno spazio monografico che permette di sviluppare tematiche che spaziano dalla politica, all'economia, alla medicina, ai viaggi, salute, spettacoli, industria, agricoltura, commercio, artigianato, finanza

  • TERRA E NATURA

    Ogni sabato prima dei Tg

    Rubrica di approfondimento su temi di attualità legati al mondo agricolo, le realtà industriali della nostra terra, il commercio, l’artigianato, ma anche viaggi, eventi, salute e benessere legati a tematiche “verdi”

INCIDENTE
Scontro a San Bonifacio    <br/>Tre persone ferite

Scontro a San Bonifacio
Tre persone ferite

Un incidente con tre auto coinvolte, oggi pomeriggio, alle 16.30 a San Bonifacio. Lo scontro, causato probabilmente da un errore di guida, è avventuo all'inizio del paese, in via Perarolo, sulla Strada Regionale 11. Nell'impatto una signora è rimasta ferita e trasportata all'ospedale dall'elicottero di Verona Emergenza. Gli altri due automobilisti sono ricorsi alle cure dei sanitari del 118. Nessuno dei tre, però, è rimasto ferito in modo grave.
EMERGENZA
Caldo: allarme idrico   <br/>Acque Veronesi avverte

Caldo: allarme idrico
Acque Veronesi avverte

Il caldo torrido, le alte temperature e la siccità che si protraggono su tutta la provincia di Verona ormai da una settimana non accennano a diminuire. Tutti gli impianti di emungimento e distribuzione dell’acqua potabile sono messi a dura prova, tanto che nella giornata di ieri, lunedì 6 luglio, la richiesta idrica si è attestata intorno ai 300.000 mc/g (1 mc = 1000 litri), contro una portata media di 200 mc/g dei mesi di maggio e giugno. Acque Veronesi, la società che gestisce gli acquedotti e i depuratori in 77 comuni della provincia scaligera, raccomanda quindi la massima attenzione e invita tutti i cittadini, turisti e amministratori a limitare in questi giorni, caratterizzati da eccezionali condizioni climatiche, inutili sprechi e usi impropri delle risorse idriche. I sistemi di telecontrollo e monitoraggio di Acque Veronesi hanno evidenziato infatti, anche in questo periodo di particolare difficoltà, con temperature vicine ai 40 gradi, un consumo non strettamente legato alle reali necessità del fabbisogno umano-animale (sia domestico, che di allevamento), ma ad attività assolutamente da evitare, soprattutto nelle ore di punta, come ad esempio irrigazione di giardini, orti, rifornimento di piscine etc.. La società ha già provveduto ad informare e suggerire a sindaci ed amministratori locali di adottare opportuni provvedimenti mirati a limitare l’uso dell’acqua e sensibilizzare la cittadinanza ad un suo uso attento e parsimonioso . Sono già numerose infatti le ordinanze municipali emanate in queste ore da diversi comuni della provincia, che prevedono divieti di utilizzo dell’acqua per usi non strettamente domestici ed igienico-sanitari in determinate fasce orarie. Le temperature torride al disopra delle medie stagionali, le scarsissime precipitazioni atmosferiche dei mesi di giugno e luglio, un maggior numero di veronesi che probabilmente a causa della crisi economica stanno trascorrendo le vacanze in città, hanno inevitabilmente comportato un considerevole aumento dell’utilizzo dell’acqua. I dati di Acque Veronesi registrano ad oggi infatti un significativo aumento dei consumi idrici su tutto il territorio veronese rispetto ai mesi estivi del 2014. La Lessinia, per le sue caratteristiche idro-geografiche e per l’alta presenza di turisti e villeggianti è una delle aree che ha risentito della scarsità di disponibilità dell’acqua, soprattutto nell’ultimo weekend. Acque Veronesi, impegnata da anni in interventi mirati ad un uso consapevole della risorsa acqua, tramite campagne di informazione e sensibilizzazione, ricorda alcuni semplici ed efficaci accorgimenti per risparmiarla e razionarla: l’utilizzo di appositi frangigetto da montare nei rubinetti (possono consentire un risparmio anche del 50%), fare la doccia invece del bagno, non utilizzare acqua corrente per innaffiare orti e giardini o per pulire l’auto, utilizzare gli elettrodomestici solamente a pieno carico etc… La situazione meteorologica perdurerà ancora per diversi giorni e non sono quindi esclusi nuovi disservizi e disagi. La società invita quindi i propri utenti a rispettare le ordinanze emesse dai sindaci sulla limitazione dell’uso dell’acqua potabile. Serve che tutti i cittadini dimostrino senso civico, mettendo in pratica fin da subito un utilizzo consapevole e responsabile della risorsa idrica e dimostrando una maggiore consapevolezza sugli sprechi, a partire dalle nostre case e dalle nostre abitudini quotidiane. Il numero verde Guasti di Acque Veronesi (800734300) è attivo 24 ore su 24.
TICKET SANITARI
Medici e Sindacato    <br/>Patto per la salute

Medici e Sindacato
Patto per la salute

L'avevamo conosciuta ai primi di marzo di due anni fa, a San Martino Buon Albergo. La neonata associazione "Medici e Territori", un'idea del dottor Sergio Barbieri che aveva deciso di mettersi a disposizione per regalare visite specialistiche a quanti non se le sarebbero potute permettere. Quell'associazione, che ai tempi di medici volontari, oltre il suo fondatore, ne contava appena uno, adesso ha superato quota venti e sta crescendo in maniera esponenziale. Ed è arrivata anche alla Uil. Un accordo siglato con il segretario generale del sindacato di Verona Lucia Perina perché quella fascia di persone individuata allora, una fascia di mezzo non esente da ticket ma nemmeno in grado di pagarlo, è sempre più ampia. Se si fa parte di questa zona d'ombra, non tutelata dalla legge, ci sipuò rivolgere a qualsiasi sportello del patronato della Ital Uil delle sedi territoriali di Verona e provincia. Una rete che si fa più fitta andando ad aggiungere trame al lavoro fatto fino ad adesso e che dopo San Martino ha visto l'apertura di un altro ambulatori in centro, alla Carega, e di uno all'interno della casa di riposo di Bussolengo. Per prenotare sarà sufficiente chiamare, il martedì e il giovedì, dalle 14 alle 16, il numero che vedete in sovraimpressione. 3491305840. E l'auspicio è che altri medici, seguendo l'esempio del dottor Barbieri e di tutti gli altri dopo di lui, decidano di investire il proprio tempo nella salute di chi non ha i mezzi per tutelarla.
NO AL LATTE IN POLVERE
Coldiretti in Piazza a   <br/>tutela della tradizione

Coldiretti in Piazza a
tutela della tradizione

La normativa europea sull'utilizzo del latte in polvere per i formaggi non è piaciuta a Coldiretti Verona che sarà in piazza a Roma domani per manifestare contro questo diktat. "Sarebbe un danno gravissimo per tutti, allevatori, produttori ma anche consumatori" ha spiegato il presidente di Coldiretti Verona Claudio Valente. "I nostri formaggi storicamente sono i più buoni d'Italia e meritano tutela. La tradizione va salvaguardata".
ORIGINALE DENOMINAZIONE
Ufficiale: è di nuovo    <br/>calcio Padova!

Ufficiale: è di nuovo
calcio Padova!

Il presidente della Federazione Italiana Giuoco Calcio ha approvato il cambiamento della denominazione sociale da SSDARL BIANCOSCUDATI PADOVA in CALCIO PADOVA S.P.A. Come è noto, la Società sta lavorando assieme all’Amministrazione Comunale per riottenere anche il marchio storico e il patrimonio d’immagine del Calcio Padova che comprende anche il dominio padovacalcio.it.Nel frattempo, le comunicazioni ufficiali saranno date ancora tramite i canali ufficiali (web e social) utilizzati quest’anno dalla Biancoscudati Padova.
PRESA DI POSIZIONE
Tosi contro canone Rai    <br/>"Va abolito, è ingiusto"

Tosi contro canone Rai
"Va abolito, è ingiusto"

Il sindaco di Verona Flavio Tosi ha tweettato senza tanti giri di parole contro il canone Rai. "Laura Boldrini, non bisogna contrastare l'evasione del canone Rai. Va Abolito! E' una tassa ingiusta e non va pagata per "legittima difesa". Questo il breve tweet del sindaco attraverso la propria pagina ufficiale.
ACCORDO
UFFICIALE: GOMEZ   <br/>HA RINNOVATO

UFFICIALE: GOMEZ
HA RINNOVATO

Nel giorno del ritrovo per la nuova stagione, Juanito Gomez ha ufficialmente rinnovato il proprio contratto. Ecco il comunicato della società di via Belgio:"L’Hellas Verona FC è felice di comunicare che il calciatore Juanito Gomez Taleb ha prolungato il suo legame con il Club. Juanito, accompagnato nella sede di via Belgio 12 dal procuratore Antonio Dell’Aglio, ha apposto la firma sul contratto alle 13.21. 21 come il numero di maglia, scelto anche per questa stagione".
NUOVO CDA
Gianni Dalla Bernardina    <br/>a capo di VeronaMercato

Gianni Dalla Bernardina
a capo di VeronaMercato

La nomina era nell'aria, oggi è arrivata la conferma. Gianni Dalla Bernardina è il nuovo presidente di VeronaMercato. "Una struttura che conosco bene. Sono sicuro che il futuro ci sorriderà. Il Cda è importante: tra gli altri ci sono Massimo Mariotti, Damiano Berzacola. Vogliamo portare qui la Borsa Merci di Verona che qualificherebbe l'area: abbiamo un'attività collegata ai laboratori nella quale credo molto. C'è da lavorare ma le prospettive sono positive" ha detto poco dopo l'elezione.
RINFORZO A CENTROCAMPO
Tra le varie voci    <br/>il ritorno di Lazzari

Tra le varie voci
il ritorno di Lazzari

C'è chi sogna ancora il ritorno di Davide Succi o addirittura di qualcuno degli eroi di Busto Arsizio, quelli che nel 2009 riconquistarono la B con la maglia biancoscudata. In realtà l'unico ritorno sul quale si sono fatte in questi giorni delle ipotesi (nulla di più) è quello di Flavio Lazzari che approdò all'ombra del Santo proprio nell'estate del 2009, per poi andarsene a gennaio el 2010, durante il mercato di riparazione, dopo aver messo insieme un pugno di presenze. A cavalcare questa possibilità la Gazzetta dello Sport che anche oggi rilancia la possibile pista che porta al centrocampista attualmente sotto contratto col Novara e l'anno scorso al Pescara.
MERCATO
ROMULO, IL NAPOLI  <br/>CI STA PENSANDO

ROMULO, IL NAPOLI
CI STA PENSANDO

Doveva essere l'anno della grande consagrazione ad alti livelli. Si è trasformata in una stagione da incubo per Romulo, rimasto ai margini della Juventus per i noti problemi di pubalgia. Il club bianconero non lo ha riscattato, dopo aver pagato il prestito 1 milione di euro. Adesso Romulo è del Verona che sta valutando nuove strade per il suo futuro. Il Marsiglia ha fatto un sondaggio, manifestando un certo interesse. Adesso il Napoli sta valutando la possibilità di ingaggiarlo. Ma una trattativa vera e propria non è ancora partita.
AZIENDA OSPEDALIERA
Arte in ospedale   <br/>Ultimo appuntamento

Arte in ospedale
Ultimo appuntamento

Per l’ultima rassegna prima della pausa estiva, il Polo Confortini ospiterà la mostra “Indagine sulla città” dell’artista veronese Riccardo Nonfarmale.L’elemento fondamentale della sua pittura è la grande abilità nel disegno, usa colori a olio su carta incollata a pannelli multistrato per esplorare i territori desolati delle città, sofferte strutture, tristi residui architettonici dove si avvertono le ansie e i disagi di un’umanità sconfitta. Pittore multiforme, è attratto dalla pioggia che cade sulla nostra città e trasforma le proprie emozioni in composizioni a olio su tela, con interventi a matita in modo che segno e tinta formino un corpo unico.La mostra, a cura di Marifulvia Matteazzi, verrà inaugurata mercoledì 8 luglio alle ore 11, dal Direttore Sanitario dell’Azienda dr.ssa Chiara Bovo.
NUOTO
Pellegrini su Twitter:   <br/>'Piscina troppo calda'

Pellegrini su Twitter:
'Piscina troppo calda'

L'acqua della piscina troppo calda, il rischio di un malore, la paura di veder vanificati gli sforzi in preparazione ai Mondiali in programma ai primi d'agosto. Non è stato certo un allenamento come gli altri quello sostenuto stamani da Federica Pellegrini al Centro Federale Nuoto di Verona, in via Galliano.La campionessa, attraverso il suo profilo Twitter, ha manifestato il suo disappunto per la situazione trovata in vasca. Cosi' scrive l'olimpica Federica: "Dopo essere quasi svenuta per l'acqua troppo calda (30 gradi) questa mattina durante l'allenamento, chiedo ufficialmente aiuto alla Federnuoto e al Comune di Verona per raffreddarla e non pregiudicare la mia preparazione e quella degli altri atleti in vista dei Mondiali di Kazan"
CALCIOMERCATO
De Poli va a Milano,   <br/>intanto firma Favaro

De Poli va a Milano,
intanto firma Favaro

"Partirò per Milano domani. O al più tardi dopo domani". Fabrizio De Poli è in rampa di lancio per chiudere le trattative di mercato che ha messo in moto per andare a formare la rosa che affronterà da settembre il campionato di Lega Pro. Prima di avviarsi verso il capoluogo lombardo, il direttore sportivo ha ricevuto stamattina in sede il portiere Alessandro Favaro, classe 1995, l'anno scorso alla Sacilese, che ha così messo nero su bianco e sottoscritto l'accordo che già verbalmente aveva raggiunto col Padova: è dunque ufficiale che sarà lui l'estremo difensore che affiancherà Petkovic tra i pali. I CONFERMATI ATTESI PER LA FIRMA. Proprio Petkovic e gli altri giocatori confermati dall'anno scorso sono attesi in queste ore in viale Nereo Rocco per la firma del nuovo contratto con la società biancoscudata. Il primo a farlo è stato Dionisi, la scorsa settimana, ieri è stata la volta di capitan Marco Cunico, nei prossimi giorni toccherà ai vari Niccolini, Ilari, Petrilli, Amirante, Mazzocco e appunto Petkovic che nel frattempo si è sottoposto alla visita di controllo all'alluce del piede destro operato a giugno e sta recuperando velocemente. Alcuni tifosi hanno espresso preoccupazione per la mancata firma di alcuni dei riconfermati, temendo che per qualcuno di loro la società possa cambiare idea, ma De Poli tranquillizza tutti. "Ci sono alcune motivazioni di ordine burocratico - spiega il diesse - inoltre molti di loro sono in ferie. Petrilli ad esempio è in Messico, mentre per Mazzocco dobbiamo aspettare lo svincolo da parte della Lega visto che è un giocatore del Parma. Firmeranno tutti e saranno dei nostri, non ci saranno ripensamenti". IL PRIMO APPUNTAMENTO A MILANO. De Poli parlerà in primis con l'agente del difensore Fabiano, ex Martina, dell'attaccante esterno Arcidiacono, sempre ex Martina, e del centrocampista De Risio, l'anno scorso al Benevento. Sono queste le trattative che potrebbero avere esito positivo per prime.
MERCATO
ZUKANOVIC-INTER   <br/>IN ALTO MARE

ZUKANOVIC-INTER
IN ALTO MARE

Sembrava una formalità, invece la trattativa Zukanovic-Inter non si è ancora risolta. Il difensore bosniaco, reduce da un ottimo campionato, ha attirato l'interesse di altre squadre: fra tutte la Sampdoria di Walter Zenga. La domanda e l'offerta tra la società neroazzurra e quella clivense non collimano: il Chievo richiede 3.5 milioni di euro più tutto Schelotto (che dovrebbe accettare poi un ingaggio al ribasso), mentre l'Inter è disposta ad offrire solo 2.8 milioni. Zukanovic è sempre più lontano da San Siro.
RICONFERME
HELLAS, E' IL MOMENTO   <br/>DEI RINNOVI

HELLAS, E' IL MOMENTO
DEI RINNOVI

Questa sera riparte ufficialmente la stagione con il raduno al centro Paradiso di Peschiera. E tra oggi e domani saranno ufficializzati i rinnovi di contratto di Gomez, Jankovic, Rafael e Valoti, tutti riconfermati nel Verona di Mandorlini. Pochi stravolgimenti, dunque, in attesa degli attesi rinforzi (soprattutto in difesa).
ARRESTATO
Rapina milionaria    <br/>Preso in Lituania

Rapina milionaria
Preso in Lituania

E' stato arrestato a Vilnius dalla polizia Lituana, su indicazioni della squadra Mobile di Verona e tramite l'Interpol, il quarto uomo della rapina milionaria, il 30 aprile scorso, alla gioielleria 'World Diamond Group' in pieno centro della città scaligera. Gli altri tre banditi, un russo e due lituani, vennero arrestati poco dopo il colpo, grazie anche al 'intervento di due giovani e di un agente della polizia locale fuori servizio, dalle 'volanti' della Questura veronese appena era scattato l'allarme anti-rapina. La gran parte del bottino, oltre tre milioni di euro, venne recuperato ma mancavano molti preziosi monili. Guardando i filmati delle telecamere, la 'mobile' si è accorta che c'era un bandito i cui abiti erano diversi da quelli indossati dai tre arrestati. Sono iniziati così gli accertamenti che hanno portato a sospettare di alcuni lituani. È' stata poi la polizia del paese dell'ex Russia ad individuare il malvivente, trovato con ancora degli anelli con diamanti rapinati alla gioielleria veronese.
CONCERTO
Spandau Ballet in Arena      <br/>Nostalgia anni '80

Spandau Ballet in Arena
Nostalgia anni '80

Non c'era certo il tutto esaurito (per usare un eufemismo) al concerto degli Spandau Ballet, questa sera in Arena.Ma lo sbarco della band che ha segnato un pezzo importante della musica pop degli anni '80 ha richiamato tanti nostalgici.In gran parte "generation Sixty" e soprattutto tante donne che non hanno perso l'occasione per applaudire Tony Hadley, Steve Normal e John Keeble (che ha festeggiato il compleanno con una torta che gli è stata portata sul palco), che hanno riunito la band.Tanta gente in platea, ma gradinate semivuote. I concerti in primavera a Milano, Padova, Torino, Firenze e Roma avevano registrato il sold out.
ASFALTATURA
Lavori in centro   <br/>Tocca a Via Pallone

Lavori in centro
Tocca a Via Pallone

Continuano i lavori sulle strade veronesi. Una parte di via Pallone, dall’incrocio con via del Pontiere a ponte Aleardi verrà asfaltata: per questo tipo di intervento viene ristretta la carreggiata e istituito il divieto di sosta su entrambi i lati fino a Mercoledì 8 Luglio compreso.
IL SINDACO
Tosi: Macchina del    <br/>fango del PD continua

Tosi: Macchina del
fango del PD continua

"La macchina del fango messa in moto dal capogruppo del PD veronese in Consiglio comunale continua: da una risposta del Ministro degli Interni Alfano a un'interrogazione di alcuni parlamentari del PD da cui l'unica “non novità” che emerge è che sono ancora in corso – peraltro da anni – accertamenti antimafia nei confronti di alcuni aziende che operano anche in provincia di Verona, il consigliere Bertucco coglie l'occasione per continuare a usare come metodo di lotta politica insinuazioni calunniose e diffamatorie. Mafia e 'ndrangheta con l'Amministrazione comunale non c'entrano nulla: meglio farebbe Bertucco a ricordare che le cronache giudiziarie degli ultimi mesi parlano di infiltrazioni mafiose o malavitose in Comuni come Roma o di Campania e Calabria governati dal PD. Del resto basti pensare alle più recenti attività della Commissione Antimafia presieduta da Rosy Bindi: ricordo sia a Bertucco che all'On. D'Arienzo, oltre alle sferzanti critiche del Presidente del PD Matteo Orfini (“ci riporta indietro di secoli, quando i processi si facevano nelle piazze”), ciò che ha detto la senatrice Francesca Puglisi della segreteria nazionale del PD: “è indecente l'utilizzo della Commissione Antimafia come strumento di lotta politica”. Evidentemente il PD veronese è ancora al bivio nella scelta tra i metodi di basso livello riproposti da Bertucco e un'opposizione seria, rigorosa ma costruttiva" così il sindaco di Verona Flavio Tosi.
MERCATO HELLAS
MEJIA, IL SOGNO    <br/>PROIBITO DI BIGON

MEJIA, IL SOGNO
PROIBITO DI BIGON

Alerxander Mejia, classe '88, centrocampista centrale della nazionale colombiana, era stato accostato nei giorni scorsi alla Juventus. Sulle sue tracce si è messo anche il Verona per tentare il colpo impossibile. Il valore del suo cartellino è in grande ascesa dopo l'ultima partecipazione alla Copa America in Cile. Gioca nel ruolo di Viviani, davanti alla difesa, ma può occupare anche la posizione di interno destro. Il sogno rimane, ma la strada per arrivare a Mejia sembra al momento difficile da percorrere.
PROTESTA
Allevatori veronesi: No    <br/>a formaggio senza latte

Allevatori veronesi: No
a formaggio senza latte

Allevatori, casari e cittadini in piazza a difesa del Made in Italy per impedire il via libera in Italia al formaggio e allo yogurt senza latte che danneggia ed inganna i consumatori, mette a rischio un patrimonio gastronomico custodito da generazioni, con effetti sul piano economico, occupazionale ed ambientale. L’appuntamento è per Mercoledì, 8 Luglio dalle ore 9,30 in piazza Montecitorio a Roma. E’proprio nella capitale confluiranno anche i produttori veronesi capeggiati da Claudio Valente e Giuseppe Ruffini, rispettivamente presidente e direttore di Coldiretti Verona, insieme ai colleghi veneti e ai vertici dei consorzi di tutela per dire “NO” al diktat europeo a dir poco incomprensibile, che permetterebbe l’uso di qualsiasi sottoprodotto industriale per fare Grana Padano, Monte Veronese, Montasio, Piave e Casatella Trevigiana solo per citare i “Dop” regionali. Si tratterebbe di un crollo del reddito per gli oltre 3500 produttori che realizzano 11 milioni di quintali di latte dei quali l’80% è destinato alla trasformazione di tomi e pezze blasonate. Il danno – ricorda Claudio Valente - non è solo degli allevatori ma anche dei consumatori che si vedono “gabbati” davanti allo scaffale del fresco in supermercato acquistando confezioni di dubbia origine con immagini commerciali truccate. E’ una battaglia che accomuna tutti – conclude Valente - nel rispetto della trasparenza e legalità con cui i nostri agricoltori operano.Con migliaia di manifestanti da tutta Italia ci sarà il presidente nazionale della Coldiretti Roberto Moncalvo che accoglierà i parlamentari dei diversi schieramenti e i rappresentanti delle Istituzioni che intendono sostenere la battaglia a favore del Made in Italy
L'Opinione
ON AIR
06.07.2015
TgVeneto
ON AIR
07.07.2015
Rosso & Nero
ON AIR
07.07.2015
Padova in Diretta
ON AIR
26.06.2015
Verona in Diretta
ON AIR
26.06.2015
TgPadova 7 Giorni
ON AIR
05.07.2015
TgVerona 7 Giorni
ON AIR
05.07.2015
Vighini Show
ON AIR
29.05.2015
Alè Verona
ON AIR
31.05.2015
Biancoscudati Channel
ON AIR
26.05.2015
Alé Padova
ON AIR
25.05.2015
Dalla Terra alla Tavola
ON AIR
06.06.2015

Studionews Rete Nord Pubblicità

Redazionali

i nuovissimi di tgverona.it

Palinsesto

INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA