• ALE' VERONA

    Durante le partite del Verona

    Ogni partita del Verona la seguiamo dai nostri studi. La domenica dalle 14 o in concomitanza di una gara del Verona, Telenuovo seguirà l'evento in diretta con i commenti, la cronaca, le interviste dagli stadi.

  • ALE' PADOVA

    La domenica alle 14:45

    La domenica segui il Padova con noi..! Se i Biancoscudati giocano in casa la Moscato racconta la gara collegata dallo stadio, se giocano in trasferta invece potrete seguire tutta la gara in diretta..!

  • TGPADOVA

    INFORMAZIONE DI QUALITA'

    A Padova l'informazione di qualità la si segue su Telenuovo: il TgPadova, nelle tre edizioni delle 19:15, delle 20:30 e delle 23:30. In replica la mattina successiva alle 06:45 e alle 07:45

  • TGVERONA

    OGNI GIORNO, AGGIORNATI SU TELENUOVO

    L'informazione locale di Verona va in scena su Telenuovo: il TgVerona, nelle tre edizioni delle 19:05, delle 20:30 e delle 23:30. In replica la mattina successiva alle 06:45 e alle 07:45

  • VIGHINI SHOW

    OGNI GIOVEDI' SU TELENUOVO

    Lo show condotto da Gianluca Vighini. Ospiti di spessore, giocatori, giornalisti, opinionisti, tecnici e tifosi per un serrato dibattito sul Verona di Mandorlini. Dagli studi di Telenuovo all'HELLAS KITCHEN

  • L'OPINIONE

    Ogni giorno prima del TG, 5 minuti con Mario Zwirner

    Mario Zwirner propone quotidianamente la sua libera "Opinione" sui fatti politici, sociali e di costume. Il programma, in palinsesto da oltre quindici anni, è uno dei momenti più attesi dai telespettatori di Telenuovo

  • ROSSO E NERO

    OGNI GIORNO ALLE 12:50 IL TALK SHOW DEL VENETO

    Condotto in diretta da Mario Zwirner e Luigi Primon mette a confronto gli ospiti del mondo della politica, dell'economia e delle associazioni sui temi di attualità. Dibattito arricchito dalla partecipazione del pubblico

  • POMERIGGIO HELLAS

    Ogni sabato dalle 14.45

    Anche quest'anno Telenuovo tarsmetterà in diretta tutte le gare della primavera dell'Hellas Verona..!

  • TGBIANCOSCUDATO

    APPUNTAMENTO QUOTIDIANO

    Marco Campanale, Gigi Primon, Martina Moscato, Carlo Della Mea vi aspettano su Telenuovo Padova. Ogni giorno all'interno del TgPadova alle 19:45, 21:00 e 24:00.

  • STUDIONEWS

    Ogni giorno nelle fasce informative prima dei Tg

    Alle 18.45, 19.50 e 20.05 è uno spazio monografico che permette di sviluppare tematiche che spaziano dalla politica, all'economia, alla medicina, ai viaggi, salute, spettacoli, industria, agricoltura, commercio, artigianato, finanza

CanaliTelenuovo Verona Telenuovo Padova Telenuovo Trento 117 Telenuovo Sport Telenuovo extra
MEDICINA
Verona partecipa alla  <br/>Giornata del Parkinson

Verona partecipa alla
Giornata del Parkinson

Sabato 29 novembre si terrà in tutta Italia la Giornata Nazionale del Parkinson. Anche Verona, dove da anni è operativo un “Centro Parkinson e Disordini del Movimento” partecipa all’evento con un incontro che si terrà dalle ore 10 nell'aula magna di via Bengasi 7, vicino al Policlinico. L’incontro, al quale parteciperanno i medici specialisti degli ospedali veronesi, è legato al “Progetto di ricerca sulla qualità della vita nei pazienti con malattia di Parkinson e nei loro familiari”.“Il 2 per cento delle persone oltre i 70 anni mostra segni più o meno gravi di parkinsonismo – spiega il prof. Michele Tinazzi, direttore del centro – e nel Veneto si stima che siamo vicini ai 20.000 casi, il 25 per cento dei quali a Verona e provincia. Negli ultimi anni la gestione terapeutica del paziente, grazie all’utilizzo di nuovi farmaci, è nettamente migliorata, e nell’ambito dell’Azienda Ospedaliera veronese il centro ha rivolto particolare attenzione all’attività clinica-assistenziale non solo attraverso i più moderni approcci diagnostici ma anche in collaborazione con l’area di Scienze Motorie e con la Medicina Fisica e Riabilitazione della nostra Università”.
VERSO SASSUOLO
DUBBI IN ATTACCO      <br/>SI TORNA AL TRIDENTE

DUBBI IN ATTACCO
SI TORNA AL TRIDENTE

Tra le cose più positive della gara contro la Fiorentina c’è stata proprio l’intesa tra Nico Lopez e Toni che hanno giocato più vicino. Una soluzione che però prevedeva Obbadi davanti alla difesa e Tachtsidis più libero di inserirsi in avanti. Ora però l’assenza di Obbadi complica l’adozione di questo assetto. Non è escluso, quindi che Mandorlini torni al 4-3-3 con Gomez e Lopez sulle fasce, Toni centravanti e Ionita, Tachtsidis e Hallfredsson a centrocampo.
VERSO SASSUOLO
EMERGENZA A DESTRA    <br/>C'E' ANCORA GONZALEZ?

EMERGENZA A DESTRA
C'E' ANCORA GONZALEZ?

Ancora emergenza a destra in un momento molto delicato per l'Hellas. I gialloblù non vincono dal 4 ottobre scorso quando sconfissero il Cagliari al Bentegodi. La classifica nel frattempo si è molto accorciata e ora la zona salvezza si è ridotta a cinque lunghezze. Mandorlini tra l’altro è alle prese con molti problemi, soprattutto in difesa dove, assenti Martic e Sorensen entrambi infortunati potrebbe essere ancora Gonzalez a giocare sulla fascia destra.
SOLIDARIETÀ
Campagna cibo per tutti   <br/>Caritas per le famiglie

Campagna cibo per tutti
Caritas per le famiglie

La Caritas Diocesana Veronese rilancia la Campagna “Cibo per tutti. Dona anche oggi il tuo pane quotidiano” con l’intento di rispondere concretamente alle sempre crescenti necessità che le famiglie della Diocesi di Verona si trovano ad affrontare in questo periodo di crisi prolungata. In particolare si è evidenziato un aumento delle famiglie che hanno difficoltà a soddisfare i bisogni primari, come le spese per gli alimenti, per il vestiario, per la cura della persona e per la salute, per l’istruzione dei figli. Sono in aumento anche le richieste di forniture alimentari, sotto forma di “borse della spesa”, presso i centri di ascolto e le opere segno della rete Caritas.Il sistema di raccolta e re-distribuzione solidale delle eccedenze alimentari e le donazioni dirette di beni da parte di aziende e privati non risultano sufficienti per soddisfare le crescenti necessità giornaliere, tanto che Caritas a cominciare da questo periodo forte d’Avvento torna a chiedere ad ognuno e a tutte le comunità di dare una mano concretamente a chi fa fatica nella vita.L'iniziativa riguarda quindi tutti, soprattutto la raccolta dei prodotti alimentari invenduti di supermercati, mercati e piccoli negozi, in modo che le grandi quantità di alimenti che vengono buttati via quando non possono essere più venduti , essendo ancora commestibili, non siano sprecati e non alimentino i cassonetti invece delle persone.La Campagna “Cibo per tutti. Dona anche oggi il tuo pane quotidiano” quindi continuerà anche per tutto il 2015 e sarà consolidata in vista anche della prossima apertura dei due Empori della Solidarietà a Villafranca e Verona.
DOPO LA DENUNCIA DELL'AVVOCATO BUSSINELLO
CORI RAZZISTI? NO   <br/>INCHIESTA ARCHIVIATA

CORI RAZZISTI? NO
INCHIESTA ARCHIVIATA

Sarà molto probabilmente archiviata l'inchiesta della procura di Verona sui cori razzisti a Muntari che hanno portato alla squalifica della Curva Sud e alla multa di 50 mila euro per la società (pena sospesa).Quei cori infatti non ci furono. O meglio: non si sentirono. Impossibile stabilire se tremila persone, come scrissero gli 007 della Lega, fecero davvero uh uh uh all'indirizzo di Muntari, visto che nelle immagini televisive quei cori non ci sono.Il Pm Zanotti va così verso l'archiviazione dell'inchiesta. Anche perchè gli ispettori di Lega, secondo i giudici, non sarebbero pubblici ufficiali, essendo la Figc un ente privatistico.Resta il fatto più importante. Nessuno ha sentito i cori.
DALLE ORE 21
IN DIFESA DELLA DIFESA    <br/>STASERA AL VIGHINI SHOW

IN DIFESA DELLA DIFESA
STASERA AL VIGHINI SHOW

Davvero la difesa del Verona è così scarsa come qualcuno vuol far apparire? Davvero le venti reti prese sono tutte colpa di Moras e compagni? Oppure è un problema generale, di copertura che dovrebbe dare l'intera squadra, centrocampo e attacco compreso?Se ne parlerà stasera al Vighini Show, in onda dalle 21 dall'Hellas Kitchen di via Lussumeburgo 21.L'ospite dell'Hellas Verona sarà Claudio Calvetti, responsabile del settore giovanile della società scaligera, dirigente a cui Sogliano ha affidato il compito di far rivivere un settore giovanile che nelle intenzioni della società dovrà essere una risorsa fondamentale per competere nel calcio di serie A.In studio ci saranno anche Gianni Orfei, ex difensore del Verona in Lega Pro, Domenico Penzo, presidente dell'Associazione ex gialloblù, Alessandro Gonzato, giornalista e Benny Calasanzio, conduttore radiofonico di Radio Bellla e Monella, la radio ufficiale del Verona.Nello studio centrale di Verona, come sempre, Giovanni Vitacchio rilancerà le opinioni dei telespettatori che potranno intervenire via sms.
GIUSTIZIA CIVILE
Produttività Tribunali <br/>Verona 1° in Veneto

Produttività Tribunali
Verona 1° in Veneto

Il Tribunale di Verona è il più produttivo del Veneto ma è anche quello con il miglior rapporto tra numero di magistrati e abitanti. Lo dice la ricognizione del Ministero della Giustizia effettuata sui 139 tribunali italiani, 7 quelli veneti. Lo studio, che ha preso in considerazione anche numero di cause, durata delle stesse e carico di lavoro dei "togati", rivela che a Verona i procedimenti che hanno superato i tre anni sono 2.671, pari ad una percentuale del 16,9, la più bassa di tutto il Veneto. Tutto questo a fronte di una forza di 46 magistrati che coprono un bacino di utenza di 19.577 abitanti l'uno. Il Tribunale più lento in Veneto è quello di Belluno, che ha però anche la sproporzione più notevole tra magistrati e popolazione, seguito da quello di Rovigo.
SCHIANTO
Moto investe pedone    <br/>incidente in tangenziale

Moto investe pedone
incidente in tangenziale

Singolare incidente, questa mattina alle 6, sul raccordo tra la Strada Regionale 12 e la Strada Provinciale 5 che porta a Bussolengo. Un motociclista di 45 anni ha travolto un pedone 34enne che si trovava inspiegabilmente in mezzo alla strada. L'impatto è stato violento, ma nessuno dei due è rimasto ferito gravemente. Motociclista e pedone sono comunque stati portati in ospedale per medicazioni e accertamenti. Sul posto, per i rilievi, sono intervenuti gli agenti della Polizia Municipale.
POLITICA
Tosi: Leader sarà deciso    <br/>da primarie centrodestra

Tosi: Leader sarà deciso
da primarie centrodestra

"Salvini leader del centrodestra? Saranno le primarie a stabilirlo". Lo ha detto Flavio Tosi della Lega Nord, sindaco di Verona, al Agorà oggi su Rai3. E su una sua eventuale candidature alle primarie del centro destra Tosi ha aggiunto: "Direi che le primarie sono vere se ci sono più candidati che rappresentano tutte le varie sensibilità e linee di pensiero all'interno del centrodestra; quindi, se ci saranno le primarie, ci saranno Tosi, Salvini, immagino ci sarà Fitto, probabilmente anche Berlusconi. Berlusconi come Salvini avrebbe ottime chance di vincerle, come magari qualche altro esponente del centrodestra".
TRASFERTA A SACILE
Nichele e Cunico out    <br/>Parlato fa la conta

Nichele e Cunico out
Parlato fa la conta

Sono diverse e importanti le assenze con cui dovrà fare i conti domenica l'allenatore del Padova, Carmine Parlato. In casa della Sacilese infatti non saranno disponibili nè il capitano, Marco Cunico, nè il centrocampista Matteo Nichele, quest'ultimo a segno martedì sera nel posticipo contro la Clodiense finito 1-1: entrambi sono stati squalificati per un turno dal giudice sportivo per recidività in ammonizione. Non si sa inoltre se potrà essere della gara El Rulo Ferretti che martedì, al 33' del primo tempo, è dovuto uscire per una contrattura al flessore della coscia destra. Le sue condizioni verranno valutate giorno dopo giorno. Tornerà invece abile e arruolabile l'attaccante Christian Tiboni.
PROVINCIA
Giorgetti a Pastorello:  <br/>Mezzo mlione per scuole

Giorgetti a Pastorello:
Mezzo mlione per scuole

“Pastorello denuncia la situazione finanziaria disastrosa in cui si trovano le province e minaccia di ricorrere alla Magistratura? Io preferisco dare risposte concrete.”Così l’assessore regionale ai lavori pubblici Massimo Giorgetti commenta il grido d’allarme lanciato dal Presidente della Provincia che ha spiegato di non riuscire a garantire nemmeno i servizi essenziali.“Il Governo è riuscito nell’arduo compito di dare alla luce la peggiore delle riforme possibili, creando degli ibridi , le province appunto, che non hanno autonomia finanziaria adeguata a dare risposte ai cittadini ,ma che di fatto esistono e sono composte da amministratori capaci. A questo punto sarebbe stato più saggio sopprimerle del tutto ed evitare questo inutile rimbalzo di responsabilità”.“In questo bailamme - prosegue Giorgetti - la Regione Veneto continua ad essere a disposizione delle amministrazioni locali, andando a coprire le voragini lasciate dallo Stato. Già domani in Giunta porterò tre milioni di euro di contributi alle province del Veneto per la messa in sicurezza dei plessi scolastici". "In particolare - aggiunge - la Provincia di Verona beneficerà di 500.000 euro che serviranno a dare soluzione alle criticità strutturali di tre istituti scolastici superiori. Abbiamo in questo modo dato risposta alle richieste che la Provincia ci aveva posto.”“Le scuole beneficiarie del contributo regionale - conclude Giorgetti - sono la succursale dell’Istituto Sammicheli in via Selinunte a Verona, il Liceo Montanari in vicolo Stimmate a Verona ed il Liceo Da Vinci in via Gandhi a Cerea e gli interventi in programma sono tutti volti alla messa in sicurezza degli edifici.
CENTRODESTRA
Tosi: Avanti alleanza  <br/>Lega-Forza Italia-Ncd

Tosi: Avanti alleanza
Lega-Forza Italia-Ncd

"Il rapporto della Lega Nord con Forza Italia e Ncd sarà di alleanza. Stiamo governando la Giunta regionale insieme e quindi con tutto il centrodestra ci riproporremo, insieme anche a delle liste civiche, perché c'è anche chi non vuole votare nessuno dei partiti tradizionali e magari vuole votare liste civiche che abbiano un riferimento popolare, liberare, di centrodestra i cui colori saranno poi i colori della coalizione di governo della regione". Così Flavio Tosi preannuncia la riconferma della colazione di governo in vista delle elezioni regionali in Veneto della prossima primavera.
LA POLEMICA
Fiere, Tosi: Nessuna    <br/>guerra Verona-Padova

Fiere, Tosi: Nessuna
guerra Verona-Padova

"Tra di noi non c'è una guerra delle fiere. In questo momento, in cui non c'è una unica holding delle fiere, si sta sul libero mercato. Le fiere sono enti economici e può essere che una manifestazione per qualche anno si svolga in una fiera e poi in qualche altra. Il fatto che chi gestisce e proponeva una fiera che stava a Padova abbia deciso di rivolgersi alla fiera di Verona, è perché ha valutato, nel libero mercato, che poteva essere più competitiva come appeal la piazza veronese".Così il sindaco di Verona Flavio Tosi commenta la concorrenza in atto tra la fiera della sua città e quella di Padova.?"Se arriverà un coordinamento tra le tre fiere principali di Verona, Vicenza e Padova, ben venga, perché così, anziché farsi concorrenza gli uni con gli altri, si cerca di fare sinergia", ha spiegato Tosi.
ARRESTI
Tentano furto accanto   <br/>a caserma Carabinieri

Tentano furto accanto
a caserma Carabinieri

Hanno sfidato la sorte tentando di rubare in un magazzino accanto alla caserma dei carabinieri di Peschiera del Garda, ma è andata male ai due ladruncoli che sono stati arrestati. Protagonisti due romeni, poco più che trentenni ed entrambi pregiudicati. Sono stati colti in flagranza di reato in un deposito di attrezzi confinate con la caserma dell'Arma. I militari, da una finestra, hanno visto gli intrusi introdursi nell'area privata e così sono usciti e, fatti pochi metri a piedi, sono entrati in azione. Per i due ladri è stata una sorpresa: i militari li hanno bloccati mentre si accingevano ad asportare numerosi tubi di rame per un peso di oltre cento chili. Poche ore dopo i romeni sono stati giudicati per rito direttissimo presso il Tribunale di Verona, che ha convalidato l'arresto condannandoli a due mesi di reclusione, con pena sospesa e remissione in libertà.
GESTO DISPERATO
Donna tenta il suicidio,  <br/>Carabinieri la salvano

Donna tenta il suicidio,
Carabinieri la salvano

Il tempestivo intervento dei Carabinieri è stato determinante per salvare una donna 39enne della provincia di Modena, che dopo aver vagato tutta la notte ha parcheggiato la sua auto sul lido di Cisano a Bardolino e con la vista sullo specchio acqueo ha ingerito un intero flacone di psicofarmaci. I militari vedendola adagiata sui sedili priva di sensi l’hanno immediatamente accompagnata al pronto soccorso dell’ospedale Pederzoli di Peschiera del Garda, dove il pronto intervento dei sanitari le ha salvato la vita. Il gesto estremo sarebbe stato determinato da una crisi sentimentale.
BASKET
ALL STAR GAME, RAMAGLI    <br/>VA IN PANCHINA

ALL STAR GAME, RAMAGLI
VA IN PANCHINA

Alessandro Ramagli sarà il coach della selezione dei giocatori italiani alla prossima All Star Game, in programma il 6 gennaio al Palabam di Mantova. «È sempre un elemento di soddisfazione - ha evidenziato il capo allenatore della Tezenis Verona - essere “convocato” per una manifestazione di questo livello. Starà poi al pubblico godersi lo spettacolo. L'anno scorso andai a vedere l'All Star Game. Fu un evento gradevole, ben organizzato. L'augurio è che sia così anche stavolta, per di più in una data in cui le scuole saranno ancora chiuse con la possibilità di permettere così a tanti ragazzi di partecipare e consentire alla serata di avere ulteriore attrazione. La scorsa stagione l'appeal fu notevole, la città di Mantova diede una risposta significativa e credo diede anche alla squadra una spinta emotiva supplementare per salire in A2 Gold. Quel che posso augurarmi è che l'All Star Game di quest'anno abbia la stessa cornice di pubblico e partecipazione».«La nomina di Ramagli - sottolinea il comunicato di LNP - è divenuta ufficiale con due turni di anticipo rispetto alla scadenza del 7 dicembre: in virtù del successo ottenuto sull’Angelico Biella, il primato in classifica della Scaligera è già certo anche al termine dell’undicesima gara di andata di A2 Gold, con il regolamento che prevede la guida della selezione dei giocatori italiani affidata a chi taglia per primo quel traguardo. Ad affiancare Ramagli al PalaBam sarà l’intero staff della Scaligera, quale forma di riconoscimento per la qualità dell’intero corpo tecnico della Tezenis Verona».
DEGRADO
Via dei Mutilati, ecco  <br/>lavori riqualificazione

Via dei Mutilati, ecco
lavori riqualificazione

Sono iniziati i lavori per la riqualificazione della piazzetta tra via dei Mutilati e via Manin, da tempo in degrado a causa dei problemi di sicurezza determinati dalle cattive frequentazioni dell’area. Lo rende noto l’assessore all’Arredo urbano Luigi Pisa, che ha illustrato oggi l’intervento, che sarà realizzato a spese dei privati per un importo di circa 50 mila euro. “Dopo innumerevoli segnalazioni da parte di cittadini e residenti esasperati – spiega Pisa - finalmente siamo riusciti a risolvere le pesanti problematiche di ordine pubblico in un luogo importante del centro storico cittadino, grazie all’intervento congiunto di Fondazione Arena, Accademia Filarmonica di Verona e Boxer Center Car, società proprietaria dell’ex garage Fiat del Fagiuoli, oggi sede del supermercato Despar. I privati quindi, in collaborazione con il Comune di Verona, interverranno a riqualificare l’area di proprietà comunale, concessa in gestione alla Fondazione Arena, tramite i seguenti interventi: recinzione dello spazio pubblico; sistemazione dell’area verde, con demolizione di una delle due scalinate esistenti inutilizzate e conseguente ampliamento dell’aiuola; sistemazione dei marciapiedi in pietra; asfaltatura dell’area”. Il progetto, redatto dal settore Arredo urbano del Comune, ha avuto il riscontro positivo da parte della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Verona.
SICUREZZA
Valgatara, residenti     <br/>bersagliati dai furti

Valgatara, residenti
bersagliati dai furti

"Se ci sentiamo bersagliati? Sì, e non è una novità". C'è un misto di timore e rassegnazione nelle parole degli abitanti di Valgatara, frazione di Marano di Valpolicella, dopo l'ondata di furti che ha interessato le contrade vecchie e nuove del paese. "E' una storia che si ripete" ci dice la titolare di un negozio all'entrata della frazione "ogni anno quando cambia l'ora, non appena arriva sera cominciano i problemi. In passato furono bande di albanesi ora chissà. Spesso sono però sempre gli stessi, presi e poi dopo un giorno rilasciati. Perchè i Carabinieri fanno quello che possono, ma non gli si può chiedere anche di tenere in galera i delinquenti". "E' innegabile che il problema esiste e non è solo del nostro comune" dice il sindaco di Marano, Giovanni Viviani. "Il fenomeno dei furti c'è sempre stato, anche in passato, la cosa negativa è che ti da la sensazione di essere un balia di estranei". Come comune non possiamo investire sulla sicurezza, non siamo neanche in grado di pagare gli straordinari all'unico vigile che abbiamo". Poche tracce della banda che ha imperversato nel quartiere nelle ultime settimane, 12 i furti di cui si hanno notizia, che per i più rassegnati, in paese, sono ormai ordinaria amministrazione.
IL CASO
Madonna senza testa    <br/>Sindaco: Atto vandalico

Madonna senza testa
Sindaco: Atto vandalico

Non ha dubbi il sindaco di Sant'Ambrogio Roberto Zorzi. La decapitazione della madonna di fontana vecia di Sant'Ambrogio al maso, una delle fontane più antiche della Valpolicella, non è frutto di un rito satanico come ipotizzato in un primo momento ma del gesto isolato di un vandalo. L'episodio ha creato stupore e rabbia nella comunità della Valpolicella, che dopo la scomparsa della madonna dal capitello in contrada maso, nella notte tra l'8 e il 9 novembre, si era anche riunita in preghiera. Ma il ritrovamento della statuetta qualche giorno dopo in un campo vicino ha in parte rasserenato gli animi, anche se il gesto sacrilego rimane, e alla madonna è stata mozzata la testa. Costruita nel 1935, e considerata opera di notevole qualità artistica, la statua negli anni ha subito altri atti vandalici, ma mai così gravi. E ora l'ennesimo restauro, affidati alla scuola d'arte locale, di una madonnina a cui i fedeli di Sant'Ambrogio sono molto legati.
QUALIFICAZIONE MONDIALE 2015
Nazionale, Cabrini si    <br/>affida alle "veronesi"

Nazionale, Cabrini si
affida alle "veronesi"

Basterà un pareggio alla Nazionale Femminile per accedere alla fase finale dei Mondiali 2015 in programma in Canada. Dopo l'1-1 di Sabato scorso infatti firmato da Melania Gabbiadini punto di forza dell'Agsm Verona sarà sufficiente lo 0-0 per ottenere l'ambizioso traguardo che manca dal lontano 1999. Nel 2003, 2007, 2011 infatti le azzurre non sono riuscite a qualificarsi. L'evento a ingresso gratuito è in programma Giovedì sera al Bentegodi alle 20:30 e servirà tutta la spinta degli sportivi veronesi da sempre vicini al calcio femminile per riempire di entusiasmo lo stadio e accompagnare le ragazze di Cabrini verso questo fondamentale appuntamento. L’Italia si affiderà all’esperienza della gialloblù Patrizia Panico, oltre 200 presenze in Nazionale e l’unica tra le azzurre ad aver già preso parte alla fase finale di un Mondiale.
VERSO IL CAMPIONATO
Chievo, arriva una    <br/>Lazio in crisi

Chievo, arriva una
Lazio in crisi

Chievo in ripresa, Lazio in crisi. Lo scenario è cambiato in pochi giorni. I gialloblù reduci da tre risultati utili vedono la salvezza li a portata di mano ma sono chiamati a una grande impresa. La squadra di Pioli che pareva essere ormai in corsa per il terzo posto è precipitata Sabato in casa con la Juve dopo il ko di Empoli, tornando prepotentemente con i piedi ben saldi a terra. Il presidente Lotito in visita a Formello ha tuonato contro squadra e staff ricordando gli obiettivi e facendo sapere che certe prestazioni non saranno più tollerate. Ecco allora che per il Chievo potrebbe essere l'occasione del definitivo rilancio per tornare a rivedere la luce soprattutto a fronte di un calendario più abbordabile rispetto a quello di inizio stagione. Dopo il turno di squalifica tornerà a disposizione Meggiorini, sempre titolare con Maran che è intenzionato a confermare il 4-4-2 per dare continuità al lavoro. E proprio a beneficio dell'attaccante di Isola della Scala potrebbe tornare a sedersi in panchina Pellissier pronto a subentrare a gara in corso.
L'Opinione
ON AIR
26.11.2014
TgVeneto
ON AIR
27.11.2014
Rosso & Nero
ON AIR
26.11.2014
Padova in Diretta
ON AIR
26.11.2014
TgPadova 7 Giorni
ON AIR
23.11.2014
TgVerona 7 Giorni
ON AIR
23.11.2014
Vighini Show
ON AIR
20.11.2014
Alè Verona
ON AIR
25.11.2014
Biancoscudati Channel
ON AIR
17.11.2014
Alé Padova
ON AIR
25.11.2014
Dalla Terra alla Tavola
ON AIR
30.10.2014

Studionews Rete Nord Pubblicità

i nuovissimi di tgverona.it

Palinsesto