• VIGHINI SHOW

    OGNI GIOVEDI' SU TELENUOVO

    Lo show condotto da Gianluca Vighini. Ospiti di spessore, giocatori, giornalisti, opinionisti, tecnici e tifosi per un serrato dibattito sul Verona di Mandorlini. Dagli studi di Telenuovo all'HELLAS KITCHEN

  • BIANCOSCUDATI CHANNEL

    Ogni lunedì su Telenuovo Padova

    Quest'anno l'appuntamento è fissato per il lunedì: approfondimenti sul campionato del Padova, sulla partita, le intesviste, le polemiche. Con il vostro contributo tramite chiamate ed sms

  • TGVERONA

    OGNI GIORNO, AGGIORNATI SU TELENUOVO

    L'informazione locale di Verona va in scena su Telenuovo: il TgVerona, nelle tre edizioni delle 18:45, delle 20:30 e delle 23:30. In replica la mattina successiva alle 06:45 e alle 07:45

  • TGPADOVA

    INFORMAZIONE DI QUALITA'

    A Padova l'informazione di qualità la si segue su Telenuovo: il TgPadova, nelle tre edizioni delle 18:45, delle 20:30 e delle 23:30. In replica la mattina successiva alle 06:45 e alle 07:45

  • ROSSO E NERO

    OGNI GIORNO ALLE 12:50 IL TALK SHOW DEL VENETO

    Condotto in diretta da Mario Zwirner e Luigi Primon mette a confronto gli ospiti del mondo della politica, dell'economia e delle associazioni sui temi di attualità. Dibattito arricchito dalla partecipazione del pubblico

  • ALE' VERONA

    Durante le partite del Verona

    Ogni partita del Verona la seguiamo dai nostri studi. La domenica dalle 14 o in concomitanza di una gara del Verona, Telenuovo seguirà l'evento in diretta con i commenti, la cronaca, le interviste dagli stadi.

  • ALE' PADOVA

    La domenica alle 14:15

    La domenica segui il Padova con noi..! Se i Biancoscudati giocano in casa la Moscato racconta la gara collegata dallo stadio, se giocano in trasferta invece potrete seguire tutta la gara in diretta..!

CHIEVO
Veronello - Dainelli <br/>lavora a parte

Veronello - Dainelli
lavora a parte

I gialloblù guidati da mister Rolando Maran hanno svolto oggi a Veronello una doppia seduta di allenamenti, al mattino in palestra e al pomeriggio in campo. Alla mattina sono stati effettuati lavori di forza e lavori di reattività. Mentre nel pomeriggio: attivazione tecnica a coppie, sviluppo fase offensiva con sagome, lavoro difensivo a settori e partita da area ad area.Non hanno preso parte all'allenamento Francesco Bardi, Cristiano Biraghi e Ioannis Fetfatzidis, ancora assenti per gli impegni con le rispettive Nazionali e Ervin Zukanovic. Il difensore bosniaco disputerà con la sua Nazionale un'amichevole contro l'Austria questa sera a Vienna. Dario Dainelli ha lavorato a parte per un problema alla caviglia.
INCENDI
Fumo in un capannone     <br/>VVFF alla Mambrotta

Fumo in un capannone
VVFF alla Mambrotta

Due mezzi dei vigili del fuco stanno intervenendo in un capannone nella zona di S.Martino Buon Albergo, in localita' Mambrotta. Una colonna di fumo nerastro ha fatto scattare l'allarme ma al momento ancora non si conoscono altri particolari
EX VERONA E CESENA
VI RICORDATE PAPA   <br/>WAIGO? ORA GIOCA...

VI RICORDATE PAPA
WAIGO? ORA GIOCA...

Verona e Cesena a confronto. Oggi in A, ieri in B, l'altro ieri addirittura in C. C'è una cosa che accomuna, tra le altre cose, queste due squadre: hanno avuto un giovane talento nella loro rosa, che però non si è mai consacrato: Papa Waigo. L’attaccante senegalese esordisce non ancora ventenne con la maglia del Verona il 31 maggio 2003 ed entra nella storia della società: è il primo africano ad aver indossato la maglia scaligera. Subito mostra le sue grandi doti: velocità, forza fisica, accelerazione e senso del gol, pur non essendo dotato di un piede sopraffino e non essendo un bomber puro. Dopo due annate piene a Verona colleziona 65 presenze e 11 gol. Non convince appieno. Sono soprattutto le prestazioni al Bentegodi a non convincere.Passa al Cesena, sempre in B, dove migliora le sue statistiche: 56 presenze e 13 gol. Così arrivano le grandi occasioni: Genoa, Fiorentina e Lecce, ma trova pochissimo spazio. L’ultimo anno italiano lo vede protagonista ad Ascoli nella stagione 2011-2012, dove affronterà anche il Verona di Mandorlini. Ottima annata: 15 gol in 40 presenze. Sembra pronto alla maturazione finale. Ma incredibilmente decide di emigrare a soli 28 anni (come Paulinho) per i più ricchi emolumenti del Medio Oriente. Non si presenta al ritiro di inizio stagione con l’Ascoli e va prima ad Abu Dhabi al Al-Wadha, poi gioca nel Al-Ettifaq a Dammam in Arabia Saudita. Ed ora? Sempre in Arabia a Buraidah giocando nel Al-Raed. Un talento bruciato troppo presto, che non è riuscito ad emergere in Italia. Ora si accontenterà di affrontare Paulinho in qualche “prestigiosa” sfida internazionale arabo-qatariota. L.V
VERONA
Obbadi e Ionita out  <br/>contro il Cesena

Obbadi e Ionita out
contro il Cesena

Ora è sicuro. Sia Ionita che Obbadi salteranno la sfida decisiva contro il Cesena sabato al Bentegodi. Niente da fare: se Ionita era sicuramente difficile recuperarlo, si sperava in un recupero lampo di Obbadi. Ma anche il franco-marocchino dovrà dare forfait. Fatali i loro infortuni subiti lontano dall'Italia, nel ritiro delle loro nazionali. Peccato anche perchè il loro ritorno era coinciso con una rinascita del Verona.
SOLIDARIETA'
Il team di Valentino      <br/>va in Oncoematologia

Il team di Valentino
va in Oncoematologia

Giovedì mattina alle 11, in un reparto pediatrico del Policlinico di Verona, ci sara' una "visita" davvero speciale. Il team di Valentino Rossi, trionfatore al Gran Premio del Qatar, si recherà a Borgo Roma, nel reparto di Oncoematologia Pediatrica per distribuire ai bambini ricoverati gadget e magliette autografate dal “Vale nazionale”. L'iniziativa, partita da un piccolo paziente che ha contattato lo staff di Rossi, è stata organizzata dall’Abeo di Verona, presieduto da Pietro Battistoni.Lo staff del campione di motociclismo è particolarmente sensibile alle tematiche delle malattie infantili e ha già visitato 25 reparti pediatrici in Italia, per portare un po’ di gioia e spensieratezza ai bambini più sfortunati dei loro coetanei.
INCIDENTE
Cade dal motorino   <br/>Grave un 17enne

Cade dal motorino
Grave un 17enne

Un grave trauma cranico e profonde ferite al viso ma non sarebbe in pericolo di vita il 17enne che stamattina, poco dopo le 11, è caduto da solo mentre era alla guida di un motorino. L'incidente è accaduto in via Monte Grappa, a Povegliano, dove poco dopo il ragazzo è stato soccorso dagli operatori di VrEmergenza che lo hanno trasportato d'urgenza all'ospedale di Borgo Trento
VIOLENZE
Mega rissa al bar    <br/>7 poliziotti contusi

Mega rissa al bar
7 poliziotti contusi

Pugni, calci, bottiglie rotte in mano. Erano in 12, nigeriani, ubriachi. E' accaduto all'alba, a Verona, in via Tombetta. Mancava poco alle 4 del mattino quando al 113 sono arrivate diverse chiamate per una rissa furibonda all'esterno del bar Don Maya, gia' noto per fatti simili. I poliziotti delle Volanti sono intervenuti in fretta ma al loro arrivo pareva che tutto si fosse tranquillizzato.Dopo pochi minuti, pero', altre segnalazioni dei residenti li hanno costretti ad intervenire nuovamente perche' la vicenda, evidentemente, non era conclusa. Alcuni avventori, infatti, rimasti nelle immediate vicinanze del locale continuavano ad urlare, insultando e minacciando gli stessi poliziotti. Due nigeriani si sono scagliati fisicamente contro due agenti. In loro soccorso sono intervenuti altri colleghi e ne è nata una colluttazione. Bilancio conclusivo: sette poliziotti contusi (prognosi da 4 a 20 giorni), danneggiamento di divise e di occhiali I due africani di 39 e 32 anni, con precedenti penali, sono stati arrestati per lesioni, resistenza, violenza, oltraggio a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato. Il giudice ha disposto che i due rimangano in carcere in attesa del processo che dovrebbe svolgersi il 14 aprile
IL SERBO DEL VERONA
JANKOVIC: HO LA FIDUCIA     <br/>QUINDI DO TUTTO

JANKOVIC: HO LA FIDUCIA
QUINDI DO TUTTO

"Sento la fiducia del mister e quando io sento la fiducia del mister dó tutto". Così Bosko Jankovic ha parlato a margine del meeting alla Leaderform. "La gara di domenica è la più importante della stagione" ha spiegato il centrocampista serbo. "Non dobbiamo sbagliare come è successo contro la lazio"
GRANATA
Un nome, un programma  <br/>Pasqua arbitra il Citta

Un nome, un programma
Pasqua arbitra il Citta

Una fatalità, una simpatica fatalità. La speranza è che porti bene. Il match pre-pasquale dei granata (si gioca giovedì, a Latina alle 20.30) sarà arbitrato dal direttore di gara Fabrizio Pasqua. Subito, sul web, si è scatenata l'ironia dei tifosi. 'Speriamo che ci renda felici come una Pasqua', scrivono i tifosi. Altri invocano invece un rigore come sorpresa nell'uovo granata. Scherzi a parte, contro i laziali non si può sbagliare. Foscarini ha ancora gli uomini contati in difesa. Sperando nella 'resurrezione' di Scaglia. Sarebbe 'tanta roba' per una retroguardia in cui sta esplodendo il giovane Camigliano. ECCO IL COMUNICATO DI DESIGNAZIONE DELL'ARBITRO:L’associazione Italiana Arbitri ha comunicato le designazioni per la 34a giornata del Campionato Serie B 2014/2015.A dirigere Latina – Cittadella di giovedì 2 aprile 2015 (ore 20.30) allo Stadio “Francioni” di Latina è stato chiamato il Sig. Fabrizio Pasqua della sezione di Tivoli, 1° ass. Sig. Del Giovane di Albano Laziale, 2° ass. Sig. Villa di Rimini; IV° uff. Sig. Maresca di Napoli.
VERONA
Peschiera, i nazionali   <br/>ancora assenti

Peschiera, i nazionali
ancora assenti

Seduta mattutina per i gialloblù di Peschiera del Garda. La squadra, agli ordini dell'allenatore Andrea Mandorlini, ha svolto riscaldamento, circuiti di forza e trasformazione sul campo.Lazaros Christodoulopoulos è rientrato in gruppo ed ha svolto corsa sul campo. Cure fisioterapiche per Artur Ionita e Mounir Obbadi. Seduta in palestra e fisioterapia per Gustavo Campanharo. Assenti i nazionali Pierluigi Gollini, Emil Hallfredsson e Frederik Sorensen, mentre il rientro di Evangelos Moras e Panagiotis Tachtsidis è previsto per questo pomeriggio.PROGRAMMA ALLENAMENTIMercoledì 1 aprile: seduta pomeridiana (ore 15.30)Giovedì 2 aprile: seduta pomeridiana (ore 15) a porte chiuseVenerdì 3 aprile: seduta mattutina (ore 11) a porte chiuseSabato 4 aprile: Hellas Verona-Cesena (ore 15)
ZOOTECNIA
Fieragricola, modello   <br/>da esportare

Fieragricola, modello
da esportare

Possiamo esportare il modello Fieragricola, perché è un marchio con una storia e parla allo stesso tempo di territorio, di zootecnia e di filiere di qualità». A dirlo è Roberto Nocentini, vicepresidente dell’Associazione italiana allevatori, allevatore di bovini da carne al Mugello (Firenze), membro del nuovo comitato di indirizzo della zootecnia e delle bioenergie di Fieragricola di Verona.Nocentini parla anche della fase negativa che sta attraversando il settore lattiero in Italia e in Europa."La crisi c’è per le difficoltà del mercato e perché ci troviamo in una fase di transizione verso la fine delle quote latte – specifica -. Nel giro di pochi mesi il prezzo della materia prima è diminuito di oltre il 20 per cento, al punto che oggi le aziende agricole stanno lavorando in perdita. Non si può continuare in questo modo". Positiva, per il vicepresidente di Aia, l’iniziativa lanciata dal ministero delle Politiche agricole, relativa al logo 100% Made in Italy. "E' una ricetta importante, prima si attua e meglio è – dichiara – perché oggi il consumatore vuole sapere che cosa acquista e un’etichetta trasparente e completa dell’indicazione di origine assicura informazione può garantire un valore aggiunto in termini di prezzo agli allevatori". Nella nuova Politica agricola comune 2014-2020, ai blocchi di partenza, l’Associazione italiana allevatori avrà un ruolo importante per l’assegnazione degli aiuti accoppiati per la zootecnia da latte. "E' un riconoscimento importante di quanto le Associazioni provinciali degli allevatori svolgono da sempre sul territorio, in termini di controlli funzionali e di tenuta dei Libri genealogici – commenta -. E sono aspetti che ci permettono di monitorare tutto il latte che viene prodotti in Italia". La 112ª edizione di Fieragricola, in programma da mercoledì 3 a sabato 6 febbraio 2016, punta al rilancio della zootecnia e delle bioenergie, mantenendo la propria trasversalità che abbraccia la meccanizzazione, gli agrofarmaci, la multifunzione e le aree di vigneto e frutteto.
TERRORISMO
Addestratore Isis,   <br/>è caccia in Veneto

Addestratore Isis,
è caccia in Veneto

Il Ros dei carabinieri sta cercando uno slavo, sospettato di essere un addestratore per nuovi adepti votati a sostenere la causa dell'Isis. Lo straniero, che risulta essere indagato, come riferisce "Il Corriere del Veneto", avrebbe soggiornato nel bellunese nel 2013 istruendo il bosniaco Ismar Mesinovic e il macedone Munifer Kalamaresky, rispettivamente residenti a Longarone e a Chies d'Alpago, entrambi morti in Siria per l'Islam. Il primo, com'è noto, è morto il 4 gennaio a 38 anni in combattimento ad Aleppo lo scorso gennaio. Su Mesinovic fa perno, tra l'altro, l'inchiesta condotta dalla Procura distrettuale di Venezia che ha già iscritto cinque persone nel registro degli indagati per associazione eversiva. Il bosniaco aveva lasciato Longarone insieme al figlio di tre anni, di cui si sono perse le tracce, lasciando la ex moglie, di origini cubane. Karamalesky, 30 anni, sarebbe morto invece a marzo. Ora l'attenzione degli investigatori è rivolta, tra l'altro, a cercare possibili reclutatori, e tra questi anche una musulmana di origini balcaniche, e potenziali addestratori e qui sarebbe emerso il nome dello slavo legato Bilal Bosnic, 41 anni, il predicatore islamico indagato dalla procura di Venezia per reclutamento di combattenti jihadisti, arrestato con altre 14 persone in Bosnia lo scorso settembre.
HELLAS VERONA
SOS CENTROCAMPO    <br/>REBUS PER MANDORLINI

SOS CENTROCAMPO
REBUS PER MANDORLINI

Verona-Cesena tappa fondamentale per la salvezza. Un eventuale vittoria porterebbe in casa scaligera la salvezza virtuale. I gialloblù non giungono al meglio per l'importante appuntamento. Il week-end delle sfide nazionali si è rivelato negativo: Ionita si è infortunato a partita in corso e sicuramente sarà indisponibile per sabato. Obbadi invece non ha nemmeno disputato la partita con il Marocco, perché ha avuto dei problemi fisici nella rifinitura. Come se non bastasse un altro centrocampista si è infortunato nei giorni scorsi: Campanharo. Il giovane brasiliano sta già incominciando la riabilitazione in piscina. Un centrocampo a dir poco acciaccato: oltre ai tre infortunati, c'è da segnalare che Tachtsidis, dopo il grave incidente in macchina, dovrebbe allenarsi solo da domani. Hallfredsson invece è ancora in giro con l'Islanda, quindi ha saltato i primi giorni di allenamento della settimana. Paradossalmente l'unico centrocampista in forma appare Sala, che ha avuto un anno travagliatissimo dal punto di vista fisico. Con il Cesena la mediana, salvo problemi dell'ultim'ora, dovrebbe essere composta da Sala e dai fidati Tachtsidis e Hallfredsson. Anche se l'emergenza centrocampo è alta, ci sono anche due ali, che sanno fare le mezzali: Greco e Lazaros. Che potrebbero anche essere schierate fin da subito. Emergenza sì, ma non dramma.L.V
AGRICOLTURA
E' primavera,  <br/>attenzione alle gelate

E' primavera,
attenzione alle gelate

Agricoltori, attenzione alla primavera anticipata, il rischio gelate è dietro l’angolo. Il clima tepido e bucolico di giorno, può trasformarsi in un pericoloso nemico di ortaggi in campo e alberi da frutto in fioritura, per non parlare dei bruschi piovaschi. Per questo Condifesa Verona Codive, il consorzio per l'assicurazione agevolata in agricoltura invita le aziende agricole ad assicurare le colture. Gli eventi dannosi sempre infatti sempre più frequenti: nel 2013 le denunce di sinistro sono quasi triplicate rispetto all’anno precedente.Nel 2014, complici le abbondanti piogge, i danni sono aumentati ancora del 6%. 
FURTI
Ladro arrestato     <br/>con 37 bici in casa

Ladro arrestato
con 37 bici in casa

Trentasette biciclette rubate sono state recuperate dai poliziotti delle Volanti che hanno arrestato un georgiano, bloccato subito dopo un furto di bici in via Maddalena.A casa e nel garage dell'uomo erano stipate appunto 37 biciclette: 13 nell'appartamento e altre 24 nel garage. La locataria dell'immobile - un'ivoriana - è stata denunciata per ricettazione. Nei prossimi giorni le foto delle bici saranno disponibili sul catalogo oggetti rubati della Questura.
LEGA NORD
Tosi: La riposta a Bossi    <br/>l'ha già data Salvini

Tosi: La riposta a Bossi
l'ha già data Salvini

"La risposta a Bossi l'ha data Salvini: ha già detto di no, alla sua maniera". Così il sindaco di Verona, Flavio Tosi, intervistato da Telenuovo sulle dichiarazioni di Umberto Bossi, che ha giudicato uno "svarione" la sua espulsione dalla Lega Nord decisa dal segretario federale del Carroccio. "Dopo avermi espulso con arroganza - ha ricordato Tosi - ha detto che faremo la fine dei vermi. Quindi non c'è altro da aggiungere". "Tra Umberto Bossi e Matteo Salvini - ha aggiunto - ci sono due disegni diversi. Bossi opera per il bene della Lega e nello spirito leghista, mentre Salvini ha spostato la Lega a destra". "Questo non vuol dire che a destra sia male - ha precisato Tosi - ma così viene escluso tutto il centro moderato". "Ma l'obiettivo reale - ha concluso - era liberarsi di Flavio Tosi perché era un rompiscatole e dava fastidio. E quindi Salvini ha messo questo davanti a qualsiasi risultato".
VERONA
Peschiera - Infermeria      <br/>piena, centrocampo ko

Peschiera - Infermeria
piena, centrocampo ko

Dopo il week-end di riposo il Verona di Mandorlini torna ad allenarsi a Peschiera. Nella seduta pomeridiana odierna, la squadra agli ordini dell'allenatore Andrea Mandorlini, ha svolto riscaldamento, lavoro atletico, possesso palla e partita.Artur Ionita, rientrato dopo la partita con la nazionale moldava, secondo lo staff medico gialloblù ha riportato l'avulsione del tendine dell'adduttore destro. I tempi di recupero sono da valutare, ma il calciatore non sarà disponibile per la sfida con il Cesena. Mounir Obbadi ha evidenziato una lesione distrattiva millimetrica al flessore della gamba destra e i tempi di recupero sono da valutare. Gustavo Campanharo, a causa di un trauma distorsivo alla caviglia sinistra, ha svolto cure fisioterapiche e lavoro differenziato in piscina e in palestra. Per Lazaros Christodoulopoulos, Evangelos Moras e Panagiotis Tachtsidis è previsto il rientro con il gruppo nella giornata di martedì 31 marzo, mentre sono ancora assenti i nazionali Pierluigi Gollini, Emil Hallfredsson e Frederik Sorensen. Mattia Valoti si è allenato regolarmente con il gruppo.PROGRAMMA ALLENAMENTIMartedì 31 marzo: seduta mattutina (ore 11)Mercoledì 1 aprile: seduta pomeridiana (ore 15.30) Giovedì 2 aprile: seduta pomeridiana (ore 15) a porte chiuseVenerdì 3 aprile: seduta mattutina (ore 11) a porte chiuseSabato 4 aprile: Hellas Verona-Cesena (ore 15)
TURISMO
Vacanze di Pasqua,    <br/>via un italiano su 4

Vacanze di Pasqua,
via un italiano su 4

Le grandi capitale europee o l'Andalusia avendo qualche giorno a disposizione. Per un weekend o una vacanza breve ecco invece Cinque Terre e Costiera Amalfitana. Sono le scelte dei veronesi per le prossime vacanze pasquali. "Le cinque terre sono sempre una meta ricercata" spiega Flavia Cattazzo dell'agenzia Seven viaggi. "Ma in questo periodo è molto bella l'Andalusia e c'è sempre il fascino delle capitali europee". Veronesi che comunque, nonostante quanto successo negli ultimi giorni, partiranno senza problemi. "Stiamo imparando ad essere viaggiatori e non solo turisti" conclude la titolare della Seven "e quindi a non essere condizionati dalla fatalità di eventi purtroppo anche tragici come quelli accaduti negli ultimi giorni. E questo per il turismo in genere ma non solo è senz'altro una cosa positiva".
CHIEVO
Veronello - Hetemaj <br/>recuperato

Veronello - Hetemaj
recuperato

È ripresa questa mattina a Veronello la settimana di allenamenti per Paloschi e compagni che porterà alla sfida di sabato 04 aprile alle ore 15.00 contro il Sassuolo al Mapei Stadium.Ancora assenti i Nazionali impegnati in questi giorni alle gare di qualificazione e in amichevoli internazionali.Buone notizie invece per il centrocampista finlandese Perparim Hetemaj che ha recuperato dal risentimento muscolare subito nel match contro il Genoa e oggi ha svolto regolarmente l’allenamento insieme ai compagni. Gli allenamenti riprenderanno domani per la truppa di Rolando Maran. Il Programma settimanale:Martedì 31/03: allenamento mattutino alle ore 11.00 e pomeridiano alle ore 14.30.Mercoledì 01/04: allenamento pomeridiano alle ore 14.30.Giovedì 02/04: allenamento mattutino alle ore 11.00.Venerdì 03/04: allenamento mattutino alle ore 11.00.Sabato 04/04: 29^ giornata Serie A Tim: Sassuolo - ChievoVerona, ore 15.00 al Mapei Stadium di Reggio Emilia.Domenica 05/04: riposo.Lunedì 06/04: riposo.Martedì 07/04: allenamento pomeridiano alle ore 14.30.
SANITÀ
In Veneto per curarsi     <br/>Verona al primo posto

In Veneto per curarsi
Verona al primo posto

Chirurgia e Trapianti sono i reparti considerati tra le eccellenze, gli ospedali di Verona e Bussolengo i più richiesti. Sta nel valore delle prestazioni erogate ai malati arrivati da fuori regione, oltre 325 milioni di euro, l'ottimo stato di salute della sanità veneta, da anni punto di riferimento a livello nazionale per gestione economica delle spese e prestazioni erogate. E se fino a qualche anno fa i “forestieri” arrivavano più che altro da quelle regioni dove la sanità era carente, oggi arrivano anche da regioni dove il livello di cure offerte è ottimo.In termini assoluti i cittadini lombardi sono quelli che hanno richiesto più prestazioni al Veneto, pari ad un valore di oltre 63 milioni, seguiti dagli emiliano-romagnoli con oltre 57 milioni, e dai friulani con oltre 46 milioni. Quindi Sicilia (oltre 23 milioni), Campania (oltre 17 milioni), Puglia (oltre 15 milioni); Lazio (oltre 11 milioni).Verona è famosa in Italia per le neuroscienze, la cura del pancreas, i trapianti. Ma anche per la chirurgia maxillo facciale. Bussolengo è cercata per Oncologia, chirurgia generale, ortopedia. Ma sono un po' tutte le aziende sanitarie e ulss venete a fare registrare vistosi tassi di mobilità attiva dei pazienti, e dietro i due centri veronesi seguono l'ìospedale di Padova e nei primi 10 posti anche l'Ulss 20 di Verona. Un risultato raggiunto secondo i vertici della sanità veneta dal lavoro di migliaia tra medici e infermieri ma anche dagli investimenti in nuove tecnologie e da un riassestamento dell'intero sistema sanitario dovuto ai recenti tagli imposti dal governo anche in tema di sanità.
EDILIZIA CIVILE
San Michele, inauguarata  <br/>nuova baita alpini

San Michele, inauguarata
nuova baita alpini

È stata inaugurata questa mattina dal Sindaco Flavio Tosi la nuova baita degli Alpini realizzata dal Comune a San Michele extra, in via Monte Rosa. “Finalmente possiamo consegnare al quartiere questo nuovo spazio – ha detto Tosi - che sarà a servizio di tutta la comunità. Un ringraziamento particolare va all’ex assessore Daniele Polato e all’ex presidente di Circoscrizione Daniele Perbellini che negli anni hanno voluto e seguito quest’opera. Un grazie a nome di tutta la città anche agli alpini, per tutto quello che hanno fatto e faranno in questa struttura e sul territorio”. “Sarà la casa del gruppo Alpini – ha aggiunto il vicesindaco Casali – ma anche la casa del volontariato, delle famiglie e dei cittadini, per questo l’Amministrazione ha cercato di fare tutto ciò che era possibile, date le poche risorse a disposizione, per ultimare quest’importante opera”. La realizzazione della baita, iniziata nel 2012, ha avuto un costo di 320 mila euro, di cui 20 mila per gli arredi e il bancone bar. La struttura, di tipo prefabbricato, è di 123 metri quadri, suddivisi in zona bar, sala, cucina e blocco servizi igienico con antibagno e deposito; la copertura è in legno a vista. La zona sala e bar possono ospitare circa 60 persone. Attorno alla baita è stata realizzata un’ampia area verde, recintata e chiusa da una cancellata.
L'Opinione
ON AIR
31.03.2015
TgVeneto
ON AIR
31.03.2015
Rosso & Nero
ON AIR
31.03.2015
Padova in Diretta
ON AIR
30.03.2015
Verona in Diretta
ON AIR
30.03.2015
TgPadova 7 Giorni
ON AIR
29.03.2015
TgVerona 7 Giorni
ON AIR
29.03.2015
Vighini Show
ON AIR
19.03.2015
Alè Verona
ON AIR
23.03.2015
Biancoscudati Channel
ON AIR
30.03.2015
Alé Padova
ON AIR
23.03.2015
Dalla Terra alla Tavola
ON AIR
26.03.2015

Studionews Rete Nord Pubblicità

i nuovissimi di TgBiancoscudato.it

Palinsesto