• ALE' VERONA

    Durante le partite del Verona

    Ogni partita del Verona la seguiamo dai nostri studi. La domenica dalle 14 o in concomitanza di una gara del Verona, Telenuovo seguirà l'evento in diretta con i commenti, la cronaca, le interviste dagli stadi.

  • ALE' PADOVA

    La domenica alle 14:45

    La domenica segui il Padova con noi..! Se i Biancoscudati giocano in casa la Moscato racconta la gara collegata dallo stadio, se giocano in trasferta invece potrete seguire tutta la gara in diretta..!

  • TGPADOVA

    INFORMAZIONE DI QUALITA'

    A Padova l'informazione di qualità la si segue su Telenuovo: il TgPadova, nelle tre edizioni delle 19:15, delle 20:30 e delle 23:30. In replica la mattina successiva alle 06:45 e alle 07:45

  • TGVERONA

    OGNI GIORNO, AGGIORNATI SU TELENUOVO

    L'informazione locale di Verona va in scena su Telenuovo: il TgVerona, nelle tre edizioni delle 19:05, delle 20:30 e delle 23:30. In replica la mattina successiva alle 06:45 e alle 07:45

  • VIGHINI SHOW

    OGNI GIOVEDI' SU TELENUOVO

    Lo show condotto da Gianluca Vighini. Ospiti di spessore, giocatori, giornalisti, opinionisti, tecnici e tifosi per un serrato dibattito sul Verona di Mandorlini. Dagli studi di Telenuovo all'HELLAS KITCHEN

  • L'OPINIONE

    Ogni giorno prima del TG, 5 minuti con Mario Zwirner

    Mario Zwirner propone quotidianamente la sua libera "Opinione" sui fatti politici, sociali e di costume. Il programma, in palinsesto da oltre quindici anni, è uno dei momenti più attesi dai telespettatori di Telenuovo

  • ROSSO E NERO

    OGNI GIORNO ALLE 12:50 IL TALK SHOW DEL VENETO

    Condotto in diretta da Mario Zwirner e Luigi Primon mette a confronto gli ospiti del mondo della politica, dell'economia e delle associazioni sui temi di attualità. Dibattito arricchito dalla partecipazione del pubblico

  • POMERIGGIO HELLAS

    Ogni sabato dalle 14.45

    Anche quest'anno Telenuovo tarsmetterà in diretta tutte le gare della primavera dell'Hellas Verona..!

  • TGBIANCOSCUDATO

    APPUNTAMENTO QUOTIDIANO

    Marco Campanale, Gigi Primon, Martina Moscato, Carlo Della Mea vi aspettano su Telenuovo Padova. Ogni giorno all'interno del TgPadova alle 19:45, 21:00 e 24:00.

  • STUDIONEWS

    Ogni giorno nelle fasce informative prima dei Tg

    Alle 18.45, 19.50 e 20.05 è uno spazio monografico che permette di sviluppare tematiche che spaziano dalla politica, all'economia, alla medicina, ai viaggi, salute, spettacoli, industria, agricoltura, commercio, artigianato, finanza

CanaliTelenuovo Verona Telenuovo Padova Telenuovo Trento 117 Telenuovo Sport Telenuovo extra

Telenuovo

TGVERONA
31.10.2014
TGGIALLOBLÙ
01.11.2014
TGPADOVA
31.10.2014
TGBIANCOSCUDATO
17.10.2014
SOCIALE
Domani a Ponte Crencano <br/>Mercatino Banco Tessile

Domani a Ponte Crencano
Mercatino Banco Tessile

Si apre domani nella sala parrocchiale di Santa Maria Ausiliatrice il mercatino del Banco Tessile. Grazie a 2/a circoscrizione, Ronda della Carità e e amici di Bernardo Onlus verrano distribuiti circa mille indumenti donati dai veronesi a favore di chi più ha bisogno. La distribuzione sarà effettuata mediante offerta libera da parte dei richiedenti e i fondi raccolti saranno devoluti alla Ronda della Carità e alla San Vincenzo. La distribuzione verrà effettuata sabato 1 dalle 17.30 alle 19.30, domenica dalle 10 alle 19.30, lunedì 3, martedì 4 e mercoledì 5 dalle 15 alle 19.30.
CAMPIONATO PRIMAVERA
Primavera a Perugia   <br/>Si gioca alle 14:30

Primavera a Perugia
Si gioca alle 14:30

Il Verona Primavera cerca il riscatto dopo la sconfitta della settimana scorsa contro il Milan. La squadra di Massimo Pavanel sarà impegnata infatti in trasferta a Perugia sabato pomeriggio alle 14:30. Una sfida sicuramente alla portata contro gli umbri che hanno sette punti in classifica, uno in meno dei gialloblù. Con tutta probabilità sarà il 4-4-2 il modulo iniziale con Nervo in porta al posto dello squalificato Ferrari, Perini a destra e Tentardini a sinistra, Boateng e Boni centrali in difesa. A centrocampo sugli esterni Speri e Bearzotti con Salifu e Guglielmelli in mediana. In avanti Cappelluzzo e Fares. Telenuovo trasmetterà in diretta e in esclusiva la gara dalle 14:25.GIRONE B - PROGRAMMA8a GIORNATA (sabato 1 novembre, ore 14:30)Brescia-Virtus Lanciano, Cittadella-Cagliari (ore 11), Chievo-Atalanta (ore 11:30), Milan-Cesena, Perugia-Hellas Verona, Pescara-Inter, Udinese-Sassuolo (ore 14:30).GIRONE B - CLASSIFICAInter 21; Milan** e Chievo Verona 12; Pescara, Sassuolo, Cesena e Udinese 11; Atalanta*, Brescia e Hellas Verona 8; Cagliari* e Perugia 7; Cittadella 5; Virtus Lanciano 0.*Una partita in meno**Due partite in meno
OSSERVATORIO FINANZIARIO
Banco Popolare premiato  <br/>due volte per suoi conti

Banco Popolare premiato
due volte per suoi conti

Premiaconto Plus vince il premio “MigliorConto Completo 2014” della classifica dell’Osservatorio Finanziario redatta su un campione di 50 conti correnti e YouBanking conquista il 2° posto nella categoria “Conto LowCost 2014”. Questo il responso di Of-Osservatorio finanziario, l’istituto indipendente di ricerca italiano che da oltre 12 anni premia il conto migliore dell’anno analizzando un nutrito panel di prodotti costantemente monitorati.Il Banco Popolare si è particolarmente distinto con due riconoscimenti. Nella categoria “MigliorConto Completo 2014” si è classificato al primo posto con Premiaconto Plus grazie ad una classifica che ha confrontato sia i costi sia i servizi extra-bancari proposti. I costi sono stati calcolati sulla base di una simulazione di utilizzo che include un determinato numero di operazioni di accredito, addebito, operazioni on line ed in filiale, oltre a carta Bancomat e carta di credito. L’offerta di servizi di Premiaconto Plus è stata valutata particolarmente ricca grazie alle operazioni illimitate, alla carta di credito e di debito e all’innovativa carta conto, denominata YouCard.Anche per il premio vinto nella categoria “Conto LowCost 2014” da Youbanking”, il conto online di Banco Popolare, il prodotto è stato positivamente valutato sia per il suo basso costo di gestione sia per il contributo dell’offerta extra bancaria.In entrambi i casi, determinante nel giudizio di Osservatorio Finanziario, è stato YouShop, il portale di e-commerce riservato ai correntisti del Banco Popolare che, all’interno di un ampio catalogo, propone prodotti Apple, Piquadro, e a breve, oggetti di design e articoli green innovativi. Il portale è utilizzabile sia tramite i Servizi You, l’offerta di prodotti multicanale, sia direttamente in filiale ed offre la possibilità di usufruire, per gli acquisti, di un prestito a Taeg 0%.“I due premi conquistati - commenta Angela Dall’Olio, responsabile di Multicanalità - conti e loyalty del Banco Popolare - testimoniano il lavoro che il nostro Istituto sta realizzando nel creare il giusto mix fra attività bancaria ed extrabancaria, favorendo una sempre maggiore integrazione del canale fisico con le potenzialità delle tecnologie online, ormai fondamentali per una sempre maggiore fascia di clientela.”
REPORT
Sicurezza, a Verona   <br/>57 furti al giorno

Sicurezza, a Verona
57 furti al giorno

Otto furti al giorno ai danni di negozi e imprese. Ma le denunce salgono a cinquantasette considerando i furti di auto e in appartamento. E' il risultato del report sulla sicurezza presentato oggi a Verona dall'osservatorio Sudtiroler Ronda, azienda trentina che opera nel campo della vigilanza privata. Il 17,5% delle aziende veronesi subisce almeno un furto all’anno. Piu? di tremila nel solo 2013. Ma preoccupa come detto il computo totale delle denunce per furti e rapine, in forte crescita negli ultimi due anni. “L’insediamento sul nostro territorio di un’ulteriore azienda che si occupa di sicurezza privata – ha detto il sindaco di Verona, Flavio Tosi – è sicuramente un fatto positivo, in quanto è sinonimo di un aumento dei presidi, dei controlli e delle segnalazioni, un aiuto importante in un contesto purtroppo sempre più difficile. L’emergenza dell’immigrazione clandestina, la crisi economica e il conseguente aumento della criminalità, anche per disperazione, uniti ad un sistema giudiziario buonista, dovuto a leggi poco rigide, creano un problema serio e drammatico. Anche la cronaca di oggi riporta di un giovane denunciato per furto più volte e rilasciato subito dopo il patteggiamento: questo non disincentiva i reati ed è frustrante per le forze dell’ordine e per chi, tutti i giorni, cerca di contrastare il degrado e l’insicurezza. Servirebbero ulteriori poteri a livello locale, ma finchè si va nella direzione dello Svuota carceri e dell’abolizione del reato di immigrazione clandestina, si continuerà a dare la sensazione di uno Stato lassista, cosa che non ci possiamo permettere”. I dati sono stati presentati dal presidente dell'istituto, Andrea Menegazzi, manager veronese a capo anche dell'associazione italiana degli istituti di vigilanza privata. Per quanto riguarda i furti, nel 21,4% dei casi vengono commessi con scasso. Il che, oltre al danno economico del furto in se?, comporta anche il disagio dovuto al danneggiamento delle strutture aziendali. L'indagine si basa sui dati forniti dalla Relazione definitiva 2013 Attivita? della Prefettura di Verona e dall'indagine «Le imprese vittime di criminalita? in Italia» condotta da Transcrime per conto del Ministero dell'Interno 2012
PESCANTINA
Bracconiere segnalato    <br/>da Polizia Provinciale

Bracconiere segnalato
da Polizia Provinciale

Gli agenti della Polizia Provinciale hanno scoperto ieri mattina un roccolo (un impianto per la cattura massiva di uccelli) installato abusivamente a ridosso dell'Adige a Pescantina. Gli agenti hanno sorpreso il bracconiere, G.M., intento a controllare le reti da uccellagione in cui erano appena state catturate una cinciallegra e una passera scopaiola, specie particolarmente protette dalla legge. L'uomo, sprovvisto di licenza di caccia, è stato segnalato alla Magistratura per esercizio di uccellagione, cattura e detenzione di specie particolarmente protette e per violazioni della legge sulle armi.Il roccolo era dotato di fonofil - sistema per riproduzione acustica del canto degli uccelli - nonché di “richiami” di specie particolarmente protette, sprovvisti di anello identificativo e detenuti abusivamente. In particolare sono state rinvenuti: 12 passere scopaiole tenute in gabbiette sparse nell'area di cattura, 11 lucherini e 3 frosoni. La pattuglia ha quindi provveduto allo smontaggio del roccolo, al sequestro delle reti da uccellagione e alla liberazione degli uccelli catturati, complessivamente 29 esemplari. Nel corso della perquisizione in zona adiacente all'abitazione, la pattuglia ha rinvenuto e posto sotto sequestro anche un fucile carico pronto all'uso e 5 recipienti contenenti circa 200 uccelli - tordi e lucherini - destinati al consumo alimentare.
COMUNE
Musei aperti per la   <br/>festa del 1° novembre

Musei aperti per la
festa del 1° novembre

In occasione della festività del 1° novembre, i monumenti e musei cittadini effettueranno i seguenti orari: l’anfiteatro Arena, il museo di Castelvecchio, la Casa e la Tomba di Giulietta, il museo archeologico al Teatro Romano ed il museo Maffeiano saranno aperti al pubblico dalle 9 alle 19 (chiusura biglietteria ore 18.30); il Centro Internazionale Scavi Scaligeri sarà aperto dalle 10 alle 19 (chiusura biglietteria ore 18.30), la Galleria d’Arte Moderna Achille Forti a Palazzo della Ragione dalle 11 alle 19 (chiusura biglietteria ore 18.15) e il museo di Storia Naturale resterà aperto dalla 14 alle 18 (chiusura biglietteria alle 17.30).
4 NOVEMBRE
Festa Unità Nazionale  <br/>Tutte le celebrazioni

Festa Unità Nazionale
Tutte le celebrazioni

Martedì 4 novembre in piazza Bra si svolgeranno le celebrazioni per la Festa dell’Unità nazionale, la Giornata delle Forze Armate e del Combattente, la Giornata del Decorato al valor militare e dell’Orfano di guerra. La manifestazione si aprirà con la cerimonia dell’alzabandiera alle ore 9.30, cui seguiranno la deposizione delle corone di alloro al monumento “A tutti i Caduti di tutte le guerre” e, alle 10.20, l’indirizzo di saluto del Sindaco di Verona, del Comandante delle Forze Operative Terrestri Generale di Corpo d’Armata, del Prefetto di Verona e dell’Oratore Ufficiale della manifestazione, il presidente di Assoarma Generale Edgardo Pisani. Alle 11 si svolgerà la cerimonia di consegna dei Diplomi di Onorificenza al merito della Repubblica da parte dell’Ufficio Territoriale del Governo. La manifestazione si concluderà alle ore 17 con la cerimonia dell’ammainabandiera. In caso di maltempo, dopo la deposizione delle corone, la commemorazione si svolgerà sotto il Loggiato della Gran Guardia.
MAGGIOSCUOLA
Istruzione, premiate   <br/>le scuole più creative

Istruzione, premiate
le scuole più creative

L’assessore all’Istruzione Alberto Benetti ha premiato questa mattina le scuole di diverso ordine e grado che si sono distinte per impegno e creatività nei progetti presentati al Maggioscuola 2014, che si è svolto lo scorso maggio in Gran Guardia e al Teatro SS. Trinità. Hanno ricevuto il riconoscimento, consistente in un contributo per l’acquisto di materiale didattico o di cancelleria, le scuole secondarie di 2° grado “Sanmicheli” ed “Einaudi” (classificatesi rispettivamente 1ª e 3ª per la sezione spettacoli della loro categoria); il Nido Integrato dell’Istituto Sacra Famiglia (1° classificato tra i nidi e le scuole dell’infanzia per la sezione mostre); la scuola primaria “Provolo” IC 3 San Bernardino-Borgo Trento (1ª classificata per la sezione spettacolo categoria scuole primarie e 2ª classificata per la sezione mostre categoria scuole primarie e secondarie di primo grado); la scuola secondaria di primo grado paritaria “Istituto Don Bosco” (3ª classificata per la sezione mostre categoria scuole primarie e secondarie di primo grado).
PRECEDENTI PADOVA-TRIESTINA
In casa con la Triestina   <br/>non si vince da 15 anni

In casa con la Triestina
non si vince da 15 anni

Non bastassero le dichiarazioni prudenti dei protagonisti, arrivano anche i precedenti a dire al Padova che domani contro la Triestina all'Euganeo sarà durissima, nonostante la distanza siderale in classifica (il Padova è primissimo a punteggio pieno, la Triestina penultima a quota 2). Negli ultimi campionati infatti i biancoscudati non hanno mai vinto contro la formazione alabardata. A febbraio del 2011, nell'ultima stagione in B prima del fallimento, la Triestina espugnò l'Euganeo grazie al gol di Marchi (0-1). Nel 2009-2010 finì invece 0-0. Bisogna andare al 2001 per ritrovare precedenti tra le due squadre: nel campionato di C1 2001-2002 la gara terminò 1-1 (gol di Andrea Maniero e Elvis Abbruscato), in C2 il risultato finale fu 0-0, nel 1999, sempre in C2, ecco la vittoria: 4-2 con doppietta di Mirko Gasparetto e gol di Della Giovanna e Ferrigno.
MAGLIETTE AUTOGRAFATE DI TORINO-VERONA
VERONA, ASTA BENEFICA    <br/>PER I VOLONTARI DI CARPI

VERONA, ASTA BENEFICA
PER I VOLONTARI DI CARPI

Un'asta benefica con il ricavato che andrà ai volontari di Carpi. L'Hellas Verona è sempre in prima fila quando si tratta di fare beneficienza. E questa è diventata ormai una nota che caratterizza la società di Setti.Infatti, a partire da venerdì 31 ottobre saranno messe all'asta sulla piattaforma benefica CharityStars tutte le maglie dei campioni autografate e indossate in occasione del match Torino-Hellas Verona dello scorso 21 settembre, valido per la terza giornata della Serie A 2014/15. Solo in questa partita l'Hellas Verona FC ha utilizzato uno sponsor speciale, applicato sul fondo del retro maglia, celebrativo del decimo anniversario di Manila Grace, top sponsor della squadra.I proventi della vendita delle maglie saranno devoluti al progetto IO NON TREMO del Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile della Città di Carpi. A consegnarle saranno direttamente i campioni dell'Hellas Verona FC in occasione di un esclusivo evento che sarà organizzato a dicembre nella città di Verona. Gli aggiudicatari dell'asta avranno la possibilità di trascorrere una serata da protagonisti assoluti al fianco della squadra, con Luca Toni, Rafa Marquez, Saviola, Rafael, Emil Hallfredsson e Ionita.
VIGILIA DI TERNI
Emergenza Citta: per   <br/>Lora lesione al crociato

Emergenza Citta: per
Lora lesione al crociato

E' piena emergenza in casa Cittadella. Tante le assenze con cui dovrà fare i conti l'allenatore Claudio Foscarini in vista della trasferta di domani in casa della Ternana (fischio d'inizio alle 15). Pellizzer, Busellato e Gerardi sono squalificati. 5 invece gli infortunati, tra cui Filippo Lora che purtroppo dovrà stare fuori a lungo. La risonanza magnetica cui si è sottoposto al ginocchio ha evidenziato una lesione al crociato anteriore. I medici stanno valutando se procedere all'operazione o meno. Foscarini è costretto a portarsi via tre giocatori della Primavera.
HELLAS VERONA
SETTI: PRIMA LA SALVEZZA     <br/>POI...NON SI SA MAI

SETTI: PRIMA LA SALVEZZA
POI...NON SI SA MAI

"Il nostro obiettivo rimane la salvezza, poi vediamo cosa succederà". Questo il Setti-pensiero dopo il pareggio dell'Hellas, ieri sera al Bentegodi contro la Lazio. Il numero uno della società di via Belgio è convinto che "il Verona non si era mai perso. Ci sono stati diversi errori nelle ultime partite, è mancato un po' di spirito combattivo a Napoli, ma credo che l'Hellas abbia dimostrato di avere carattere e compattezza. Adesso dobbiamo andare a Cesena e sarebbe bello fare risultato pieno"."Ieri mi è piaciuto lo spirito di Luca Toni. Mi è piaciuto Campanharo, ma anche Jankovic. A differenza dell'anno scorso ci sono più possibilità di recuperare le partite, perchè abbiamo una rosa molto ampia".Setti ha poi parlato di Nicol Lopez e del fatto che ieri abbia giocato dal primo minuto, cosa prima avvenuta solo contro il Cagliari, sempre al Bentegodi: "Nicol Lopez lo abbiamo preso per farlo giocare, però devo dire che il fatto che stia entrando poco alla volta è normale. Stasera ha dimostrato che può tenere la maglia da titolare e fare molto bene"."Il nostro obiettivo rimane la salvezza - ha continuato Setti. La nostra classifica attuale è il primo obiettivo, nel senso che questa posizioneè ottima. Se avessimo un girone d'andata tranquillo, per poter azzardare poi qualcosa in più, allora si potrebbe porre l'obiettivo un po' più in alto, ma onestamente credo che chi ci è davanti ha rose che costano molto di più. Dobbiamo pensare che il decimo posto per noi è come arrivare in champions, poi andando avanti vedremo dove si potrà arrivare".Non poteva mancare un riferimento alla sospensione della squalifica per gli inesistenti cori contro Muntari: "Abbiamo voluto la verità - ha detto Setti - perchè se i nostri tifosi avessero sbagliato, noi lo avremmo detto, ma quello che è emerso finora è la verità. Non cantiamo vittoria, noi vogliamo solo avere i nostri tifosi allo stadio, affinchè possano divertirsi. Voglio sperare che i commissari si siano sbagliati, interpretando male qualche ironia dei tifosi dell'Hellas. E' ora di smetterla di pensare che questa sia una città con una tifoseria razzista".Poi un po' di sano Fantamercato, quando esce il nome di Giampaolo Pazzini, che non sta trovando spazio nel Milan: "Sapete, calcio ha dinamiche strane. Non è fuori da ogni logica. Il problema è legato a situazioni contrattuali insostenibili per il Verona. Tra l'altro i giocatori che abbiamo in rosa hanno un valore importante e dimostreranno che possono restare qui. Non dirò mai di no, perchè bisogna sognare. Ricordo quello che è avvenuto la scorsa estate, quando avevamo praticamente già preso un giocatore molto importante come Paulinho, e poi è andata come è andata. Sembrava un'operazione scontata, ma è saltata, magari un affare impossibile come quello di Pazzini potrebbe nascere, ma credo che ora dobbiamo pensare solo alla trasferta di Cesena e a fare risultato".
SCUOLA
Giannini a Verona:   <br/>Ridare corpo alla parola

Giannini a Verona:
Ridare corpo alla parola

La scuola deve ridare corpo alla parola. Lo ha sostenuto il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, intervenendo oggi al Liceo Scientifico "Galilei" di Verona all'incontro conclusivo di "Libriamoci", la tre giorni di lettura nelle scuole promossa dal Ministero dei beni culturali e dal Miur con la Direzione generale per lo studente. "Credo che il nostro compito - ha affermato - sia davvero quello, come educatori, e, come nel mio caso, di responsabili politici del settore, di ridare attraverso la scuola corpo alla parola". "Il libro - ha aggiunto - è una presenza che nella vita dei ragazzi c'è molto di più di quanto si pensi. Magari con diversi strumenti di accesso, con una diversa versatilità dall'uno all'altro rispetto alla nostra tradizione solo cartacea". "'Libriamoci' sta avendo un successo strepitoso in tutta Italia - ha continuato il ministro - e sono felice che sia l'inizio di un processo".Per Giannini, riportare al centro delle attività scolastiche la parola significa restituire ai giovani "la capacità di capire un testo, di esprimersi, di avere una percezione di ciò che li circonda". Nell'era di internet e della condivisione social "la parola - ha osservato il ministro - è lo strumento privilegiato per entrare in contatto con la realtà. Leggere libri ad alta voce diventa un modo, forse l'unico, per condividere la propria visione del mondo, quella di chi ha scritto quel testo". Il ministro Giannini è intervenuta all'iniziativa a Verona in veste di lettrice insieme a Linus, il direttore di Radio Deejay.
FISCO
Evasione da 12 milioni,   <br/>indagate 15 persone

Evasione da 12 milioni,
indagate 15 persone

Un'evasione di 12 milioni di euro è stata scoperta dalla Guardia di Finanza di Soave che ha denunciato 15 persone e posto sotto sequestro beni immobili per oltre un milione di euro. La frode fiscale veniva attuata attraverso l'emissione e l'utilizzo di false fatturazioni. A capo della frode, secondo gli investigatori, un imprenditore di Montecchia di Crosara che aveva creato una vera e propria organizzazione illecita operante nel settore della fabbricazione di strutture metalliche e del noleggio automezzi per l'edilizia, destinata alla produzione di fatture false ed all'evasione fiscale. La tecnica utilizzata era quella di emettere fatturare per noleggi o lavori in realtà mai svolti col fine di consentire a numerose altre società del veronese di evadere le imposte. Le indagini svolte dai finanzieri hanno fatto emergere una base imponibile sui redditi non dichiarata al fisco di oltre 10 milioni di euro e 2 milioni di Iva evasa. Sono state denunciate all'autorità Giudiziaria 15 persone per frode fiscale, occultamento di scritture contabili e riciclaggio di denaro. Gli indagati, tutti residenti nelle provincie di Verona e Crotone, erano inseriti già da diversi anni nell' economia legale del tessuto veronese. A seguito dello sviluppo delle indagini, su disposizione del Tribunale di Verona sono stati sottoposti a sequestro preventivo "per equivalente", finalizzato alla confisca, conti correnti e beni immobili appartenenti a diversi indagati, per un valore ampiamente superiore al milione di euro. I 23 beni sequestrati sono costituiti da porzioni di appartamenti, ville, magazzini, autorimesse e terreni siti nei comuni di Cologna Veneta, Montecchia di Crosara, San Giovanni Ilarione, Veronella e Cutro.
CONSIGLIO COMUNALE
Il mercatino a km zero  <br/>sbarca in piazza isolo

Il mercatino a km zero
sbarca in piazza isolo

Con 24 voti favorevoli il consiglio comunale ha approvato all’unanimità l’istituzione in piazza Isolo di un nuovo mercatino a “km zero” in piazza isolo. Il mercatino si terrà il sabato e sarà coordinato dal Consorzio Veronatura che fa riferimento a Coldiretti.
MOSTRA FELINA
In mostra il campione   <br/>del mondo dei gatti

In mostra il campione
del mondo dei gatti

Ci sarà anche il gatto veronese proclamato campione del mondo il 26 ottobre scorso aPraga, alla 39/a Esposizione Internazionale Felina, sabato 1 e domenica 2 novembre in Gran Guardia . E’ la persiana di 9 mesi Wendy Persian Passion allevata a Vallese di Oppeano da Stefania Riccioni. Con lei nella due giorni del concorso felino scaligero organizzato dall’allevatrice veronese Costanza Daragiati sotto l’egida dell’ANFI (Associazione Nazionale Felina Italiana) e col patrocinio del Comune di Verona e del Movimento Azzurro, si contenderanno i titoli circa 500 gatti.In gara ci saranno mici provenienti da Italia, Portogallo e Svizzera, valutati da quattro giudici della Federazione Felina Internazionale, 17 le razze in gara: Bengal, Blu di Russia, British, Burmese, Certosino, Devon Rex, Don Sphynx, Esotico, Europeo, Maine Coon, Norvegesi delle foreste, Persiani, Ragdoll, Sacro di Birmania, Siberiano, Snowshoe, Sphynx.Il pubblico potrà avvicinare i campioni di tutte le razze, prenotare i cuccioli. Altra novità, gli incontri con gli esperti. La mostra resterà aperta dalle 9,30 alle 18,30 con orario continuato.
CONFCOMMERCIO
Agriturismi? Sono    <br/>strutture turistiche

Agriturismi? Sono
strutture turistiche

Si ampliano i giorni di apertura per la ristorazione e il numero degli ospiti per l'alloggio, aumenta la percentuale di prodotti aziendali . “Ma quella sugli agriturismi è una riforma di carta”. Questo il giudizio di Confcommercio Veneto che, in merito alla nuova legge regionale in materia, si chiede come quelli offerti dagli agriturismi si siano trasformati nel tempo da servizi complementari in servizi preponderanti. “La funzione dell’agriturismo nasce come complementarietà dell’attività agricola – ricorda il presidente di Confcommercio Veneto Massimo Zanon – Ma quest’ultima risulta oggi snaturata a favore di una funzione prevalentemente turistico-ricettiva e della ristorazione, dove la ‘famosa’ complementarietà consiste nel costruire piscine e organizzare banchetti di nozze con menu che, per varietà di prodotti presenti, difficilmente un’attività agricola potrebbe consentire. Siamo onesti - aggiunge Zanon – Se gli agriturismi, ‘complice’ anche l’impossibilità di effettuare i controlli necessari a far rispettare la legge, si sono evoluti in questa direzione, tanto varrebbe inquadrarli nel mercato della ristorazione e del turismo, con lo stesso panorama legislativo, amministrativo, fiscale e del lavoro i cui si muovono ad esempio alberghi e ristoranti”.“Anziché investire tempo e risorse per far crescere questo settore border line non sarebbe meglio per tutti investire in un aumento della competitività complessiva lavorando ciascuno al massimo nel proprio ambito di competenza - conclude Zanon - per ottimizzare l'uso delle risorse pubbliche e ricreare in tal modo lavoro vero e buono?”
NAS
Farmaci illeciti bovini   <br/>Perquisizioni a Verona

Farmaci illeciti bovini
Perquisizioni a Verona

Scoperto dai Carabinieri un vasto traffico di farmaci veterinari illeciti da somministrare a bovini per aumentare la produzione di latte: perquisizioni in tutta Italia; fermato un veterinario. Oltre 200 carabinieri dei Nas e dell'Arma territoriale hanno dato esecuzione in nove province italiane, tra le quali anche Verona, a 48 decreti di perquisizione, di cui 31 in allevamenti intensivi che ospitano 15-20mila capi di bestiame da latte. I decreti sono stati emessi dal sostituto procuratore Ambrogio Cassiani della Procura della Repubblica di Brescia, anche nei confronti di sette indagati ritenuti responsabili di associazione a delinquere finalizzata al commercio e somministrazione di medicinali veterinari di provenienza illecita. Le indagini e l'attività investigativa del Nas di Cremona hanno portato i militari ad eseguire, la scorsa settimana, un fermo di indiziato di delitto nei confronti di un medico veterinario, libero professionista, il quale, insieme agli altri indagati - professionisti del settore zootecnico - è stato trovato in possesso di una quantità ingente di farmaci veterinari privi di registrazione e autorizzazione all'immissione in commercio (due quintali circa di specialità medicinali comunitarie ed extracomunitarie, 20 chilogrammi di polvere anonima, verosimilmente antibiotico, e 500 confezioni di farmaci di provenienza extra Ue). L'indagine, avviata dal Nas di Cremona nel decorso mese di aprile, ha permesso di far luce su un vasto traffico illecito di somatotropina bovina, triangolata da paesi extra Ue e venduta in flaconi e siringhe ad allevatori di bovini da latte insieme ad altri farmaci veterinari, provenienti dal 'mercato nero' privi, quindi, di prescrizione e registrazione nonché irregolarmente introdotti in Italia, che servivano a far aumentare fino al 20% la produzione di latte del bestiame trattato. Le perquisizioni, eseguite dai militari all'interno di aziende commerciali e zootecniche, hanno portato all'ulteriore sequestro probatorio di 16 allevamenti, 4.079 capi di bestiame, 55 kg di sostanze farmacologicamente attive (tipo aspirina ed antibiotici) illegali e da sottoporre ad analisi, centinaia di confezioni medicinali veterinari irregolari, registri di carico e scarico di farmaci veterinari irregolarmente compilati, nonché 80.000 litri di latte sottoposti a vincolo sanitario, per un valore complessivo stimato in circa 30 milioni di euro. A seguito di tali attività, sono state deferite all'Autorità giudiziaria complessivamente 26 persone.
EX CHIEVO
Lumezzane penultimo   <br/>Esonerato Nicolato

Lumezzane penultimo
Esonerato Nicolato

E' durata qualche mese l'avventura di Paolo Nicolato sulla panchina del Lumezzane. A causa degli scarsi risultati, penultimo posto in classifica con soli sette punti conquistati in dieci partite, il presidente della squadra bresciana lo ha infatti esonerato assieme al suo staff. Per Nicolato, dopo la conquista dello scudetto con il Chievo Primavera, si trattava della prima esperienza in una prima squadra. Due anni fa era stato il vice di Corini.
MALAVITA
Scippava anziani,      <br/>arrestato marocchino

Scippava anziani,
arrestato marocchino

Sceglieva le sue vittime soprattutto tra gli anziani il marocchino arrestato dalla Polizia di Stato di Verona, in esecuzione di un provvedimento restrittivo, dopo una serie di scippi e furti che avevano allarmato le forze dell'ordine. A tradire l'immigrato l'uso di una carta di credito presa ad un'anziana: le telecamere installate nei pressi del bancomat hanno ripreso l'uomo le cui caratteristiche somatiche erano state descritte da più di una vittima. Cinque gli episodi contestati all'indagato, di cui un caso di furto in un bar e quattro scippi e rapine ai danni di ultrasessantenni, tutti avvenuti in quattro giorni. Il lavoro investigativo della Squadra Mobile e delle 'volanti' ha così portato in breve tempo a rintracciare l'uomo che è finito in carcere.
PREMIO
Il 12 Apostoli a Serra   <br/>e Claudio Bisio

Il 12 Apostoli a Serra
e Claudio Bisio

Il Premio 12 Apostoli Montblanc 2014, giunto quest'anno alla trentottesima edizione - con un'inedita parentesi primaverile che lo scorso ha acceso i riflettori su Henry Winkler, il Fonzie di Happy Days oggi autore teatrale e scrittore per i ragazzi dislessici - incorona il giornalista, scrittore , autore e umorista Michele Serra.La cerimonia di consegna del premio si terrà venerdì 14 novembre in due momenti: alle 17:30 al Teatro Nuovo e a seguire al Ristorante 12 Apostoli.Affacciatosi al mondo della carta stampata come dimafonista per L'Unità, Michele Serra è stato per il quotidiano di Gramsci redattore e inviato sportivo. Dalla metà degli anni'80 inizia a dedicarsi alla satira, un filone interessante e vivace da cui non si è più allontanato pur spaziando professionalmente in molto altri ambiti; autore teatrale e televisivo, editorialista e scrittore sono infatti solo alcuni dei fronti su cui spazia quotidianamente.Così i 12 Apostoli - i giurati tra le cui fila si contano il quirinalista del Corsera Marzio Breda, il vice direttore de La Stampa Massimo Gramellini e il fumettista veronese Milo Manara - motivano la scelta del premiato 2014: "Dall'Amaca, tra le pagine di Repubblica, oppure osservando gli Sdraiati, intinge la sua penna nell'inchiostro del buon senso. Con sottile e divertente ironia racconta le folli normalità degli italiani, analizzando vizi e virtù della società. Nel suo ultimo libro, Serra, entra nel vivo del rapporto genitori - figli, accompagnando il lettore passo a passo fino lassù, al Colle della Nasca, luogo ideale dove le generazioni si riconoscono e si abbracciano".L'anno scorso, il Premio 12 Apostoli, nato quasi mezzo secolo fa da un'idea di Giorgio Gioco, Indro Montanelli ed Enzo Biagi, è stato assegnato al giornalista Aldo Cazzullo.Il “Riconoscimento all'Arte”, premio parallelo che guarda al futuro e ha l'obbiettivo di dare risalto all'arte in ogni sua forma ed espressione, dalla musica alla pittura, dalla scultura alla fotografia, al cinema, è giunto quest'anno alla sua sesta edizione. E da Antonio Albanese, lo scettro passa a Claudio Bisio; un artista a 360 gradi capace di divertire ma anche commuovere toccando con la delicatezza e l'arguzia che lo contraddistinguono temi molto complessi e controversi; dalla politica alla disabilità, ai pregiudizi. Nato professionalmente con artisti del calibro di Gabriele Salvatores e Paolo Rossi, e conduttore per anni della seguitissima trasmissione Zelig, Bisio ha spesso dimostrato le proprie capacità di attore interpretando ruoli non solo comici ma anche drammatici, come Mediterraneo di Salvatores, Oscar come Miglior film straniero nel '92. Bisio è uno dei personaggi più amati dai giovani ma capace di fare breccia tra più generazioni di italiani.Bisio, elenca la giuria del Premio, "prende a piene mani vita vissuta, la impasta con talento e maestria sfornando emozioni: croccanti, saporite e fragranti. Con sensibilità e realismo, con il sorriso e talvolta una lacrima, racconta la nostra storia, le debolezze umane, facendoci riflettere e divertire. Con il monologo teatrale "Father and Son", infine, Bisio e Serra vanno a braccetto, fra le insidie e le insicurezze dei figli... ma anche dei padri".Il “Riconoscimento all’Arte”, è andato nelle scorse edizioni ai musicisti e compositori Giovanni Allevi e Riccardo Cocciante, al regista Ermanno Olmi, al vignettista Emilio Giannelli e all'attore e comico Antonio Albanese.
L'Opinione
ON AIR
31.10.2014
TgVeneto
ON AIR
31.10.2014
Rosso & Nero
ON AIR
31.10.2014
Padova in Diretta
ON AIR
31.10.2014
TgPadova 7 Giorni
ON AIR
27.10.2014
TgVerona 7 Giorni
ON AIR
27.10.2014
Vighini Show
ON AIR
23.10.2014
Alè Verona
ON AIR
31.10.2014
Biancoscudati Channel
ON AIR
27.10.2014
Alé Padova
ON AIR
27.10.2014
Dalla Terra alla Tavola
ON AIR
30.10.2014

BPV MUTUOYOU



AUDITEL TELENUOVO 2014



Promo palinsesto

Studionews Rete Nord Pubblicità

i nuovissimi di tgverona.it

i nuovissimi di tgpadova.it

Palinsesto