Cittadella di Redazione , 08/04/2021 9:24

Paleari ricorda l'esperienza a Cittadella: "Emozioni fortissime"

Alberto Paleari

Alberto Paleari, portiere del Genoa in serie A con trascorsi bellissimi all'ombra delle mura di Cittadella, ha rilasciato un'intervista a Niccolò Longo pubblicata sulla pagina facebook della squadra granata.  Squadra granata che lo ha visto conquistarsi il posto da titolare e poi superare le 100 presenze in serie B partendo dal ruolo di secondo e che proprio per questo rappresenta un po' lo specchio della sua intera carriera. 

“A Cittadella mi sono sempre trovato bene - ha raccontato parlando del suo periodo in granata dal 2016 al 2020 - è stata una bellissima esperienza sia per i compagni, sia per lo staff che per la città stessa. La mia carriera è stata un po’ un saliscendi, vedi all’inizio col Milan poi le B la C1 addirittura la C2. Poi la C unica, la B non da titolare poi mi sono conquistato il posto. Non è mai facile fare così bene da farsi confermare come portiere titolare. A Cittadella poi ho vissuto 4 playoff di fila, la finale col Verona per andare in A, emozioni grandissime". L'esordio in B è avvenuto a gennaio del 2017 in Cittadella-Bari, partita finita 2-0. “Ricordo ancora la settimana prima della partita. Enrico Alfonso ha avuto problemi solo gli ultimi due giorni ma io fin dal primo giorno ho fatto doppio allenamento e ci ho dato dentro. Poi appunto ho giocato ed è stato bello riuscire a fare una bella gara, con due-tre parate decisive. E' meraviglioso allenarsi tanto e riuscire poi a dimostrare qualcosa di super”.