Cronaca di Giorgia Schiavo , 07/04/2021 14:41

Covid: pressione nelle terapie intensive in Veneto VIDEO

Le parole del Dottor Paolo Rosi durante la conferenza stampa

Il Dottor Paolo Rosi, coordinatore dell'unità di crisi covid della Regione Veneto, durante la conferenza stampa dalla sede della Protezione Civile di Marghera ha fatto il punto sui ricoveri covid nelle terapia intensive del Veneto. “Sono attualmente attivi 659 letti di rianimazione sui 1000 disponibili. L'occupazione è in aumento negli ultimi giorni, in particolare dal 31 marzo. L'impennata non è ripida come nell'ondata di ottobre/novembre ma ancora non si vede un calo. Dei 659 posti attivati 324 sono occupati da pazienti covid (300 positivi, 24 negativizzati)".

Tra i dati positivi c'è la riduzione della mortalità: dal 43/44% si è passati al 35%. Per la maggiore i pazienti che finiscono intubati con polmoniti gravi hanno tra i 60 e io 70 anni, l'età si è abbassata.

Rosi parla di una situazione stabile ma pesante per gli ospedali e per questo c'è stata una drastica interruzione dell'attività ordinaria. Le sue parole nel video.

Gallery