Politica di Redazione , 07/04/2021 19:33

Omofobia, Ostellari: Calendarizzazione DDL Zan non procedibile, anche PD ne ha preso atto

Andrea Ostellari, Senatore Lega

 “Le regole esistono e il mio ruolo è applicarle. Le richieste di calendarizzazione del ddl Zan non potevano tecnicamente essere accolte. Quel ddl era stato assegnato alla Commissione nel novembre scorso. Sin da allora avevo evidenziato la necessità di valutare la connessione del testo con gli altri che trattano il medesimo argomento, peraltro tutti pre esistenti: il ddl n. 1176, primo firmatario senatrice Maiorino, il 1430, primo firmatario senatrice Unterberger, il 1613, primo firmatario senatrice Evangelista, il 59, su iniziativa della senatrice Cirinnà. Per questo, come previsto dall’art. 51 del regolamento del Senato, ho provveduto a richiedere la riassegnazione dei testi alla Presidente Casellati. Non mi stupisce che i capigruppo, preso atto di ciò, abbiano sostenuto unanimemente questa scelta. Peccato per le polemiche inutili di questi giorni: bastava studiare”.

Così il senatore leghista, Andrea Ostellari, presidente della Commissione Giustizia a Palazzo Madama.