Cronaca di Redazione , 07/04/2021 16:19

Zaia: AstraZeneca solo a over 65? La campagna vaccinale subirà un forte stop VIDEO

La conferenza stampa di Luca Zaia

I dati del contagio in Veneto stanno migliorando. Luca Zaia in conferenza stampa ha spiegato: “L'incidenza dei positivi sui tamponi è del 2,53% e l'RT è a 0.96. L'infezione c'è, i ricoveri in ospedale continuano e lo vediamo dalle terapie intensive. Secondo i dati stiamo calando, abbiamo dati da zona gialla in questo momento ma per legge non lo siamo perché fino al 30 aprile tutta Italia è arancione o rossa. Padova, Verona e Treviso hanno una seria pressione ospedaliera. Il mese di aprile sarà comunque ancora tutto in trincea, da un lato negli ospedali abbiamo i ricoverati e dall'altro abbiamo tutta la campagna vaccinale. Ne dobbiamo venire fuori e dobbiamo cominciare la discesa al più presto”.

Ha poi ricolto un appello ai cittadini: "Dobbiamo evitare gli assembramenti ma anche le file attaccati ai supermercati. Faccio un appello agli anziani: andate a fare la spesa quando non ci vanno gli altri, evitate gli orari di maggior afflusso. Il contagio corre anche con le visite ai parenti: dobbiamo metterci la mascherina in casa quando incontriamo i familiari non conviventi”.

VACCINO ASTRAZENECA

"Sulle vaccinazioni aspettiamo il parere di Ema su AstraZeneca, sulle fasce d'età da vaccinare: si rischia di non poter vaccinare più gli under 65 o addirittura non è da escludere una sospensione. Se non possiamo vaccinare i giovani e gli under 65 con AstraZeneca è un problema per la campagna vaccinale, rischiamo di fare le nozze con i fichi secchi. Io non sono d'accordo sull'andare avanti tutti tranquillamente, oramai si capisce che il rischio concreto è che si tolgano tutti gli under 65 se non arrivare addirittura a una sospensione. Se prendiamo la "via tedesca", di farli solo sopra i 65, sembra un assurdo, capisco i cittadini e i loro dubbi. A quel punto avremmo uno spettro di cittadinanza che io non riuscirò a vaccinare con quel vaccino nato proprio per il target 16-65. Aspettiamo il vaccino Johnson&Johnson ma ad aprile ci arriveranno poche dosi".

In merito alle categorie da vaccinare ha aggiunto: “ Stiamo pensando di modificare il sito e permettere anche a chi non è inserito come codice possa dichiarare di essere titolare del diritto di vaccinazione e poi si presenti alla vaccinazione con la certificazione. E 'un modello che possiamo lanciare anche per altre categorie ”.