Cronaca di Redazione , 07/04/2021 12:00

Centro massaggi con "regalo" finale a due passi dall'Arena: donna 45enne rimane in carcere

Centro benessere chiuso in centro a Volto San Luca

Rimane in carcere la presunta maitresse 45enne arrestata mercoledì scorso nel centro massaggi in centro, in vicolo Volto San Luca, a due passi dall'Arena: lo ha deciso il Gip dopo l'udienza di convalida. Il centro "Sento senso" era finito nel mirino dei residenti che avevano segnalato ai carabinieri di Verona lo strano "via vai" di uomini che si recavano al centro benessere. I clienti si soffermavano anche solamente per una quindicina di minuti, decisamente pochi per un massaggio rigenerante.

I militari dell'Arma hanno così compiuto il blitz mercoledì scorso, chiudendo il centro dove erano presenti tre donne, due cinesi ed una mediorientale, alle prese con altrettanti clienti: un italiano e due indiani. Le indagini vanno avanti, una delle donne presenti, una 45enne incensurata, secondo l'accusa svolgeva unicamente le funzioni di maitresse: accoglieva i clienti, contrattava la prestazione e ritirava il denaro. Il tariffario prevedeva prestazioni esclusivamente a sfondo erotico per una spesa compresa tra i 50 ed i 100 euro.